L'Azienda sanitaria informa le forze dell'ordine e avvisa: "Non si tratta di personale autorizzato".

In questi giorni, alcune persone di Langhirano hanno segnalato di aver ricevuto telefonate da presunti volontari del Centro di Cure Progressive dell'AUSL, in cerca di donazioni in denaro da devolvere a questa struttura aziendale.
Nella telefonata, viene anche concordato un giorno, in cui questi sedicenti volontari passeranno a casa per riscuotere la donazione.

L'Azienda USL di Parma, che ha informato le forze dell'ordine, invita i cittadini a non consegnare somme di denaro e accettare visite a casa: queste persone non sono dipendenti del Centro, né personale volontario autorizzato dall'Azienda a svolgere tale attività.

I cittadini che ricevono questa richiesta sono invitati a contattare tempestivamente le forze dell'ordine.

Pubblicato in Cronaca Parma

Sono tutti residenti tra il capoluogo e Langhirano. Al via la profilassi e la ricostruzione dei contatti per verificare possibili ulteriori trasmissioni della malattia. Stabile l'uomo ricoverato al Maggiore

Parma, 11/05/2018 - Si tratta di adulti residenti tra il capoluogo e Langhirano. E' in corso la profilassi prevista e la ricostruzione dei contatti per verificare possibili ulteriori trasmissioni della malattia. Condizioni stabili per l'uomo ricoverato nel reparto di Malattie infettive del Maggiore.

E' in corso un sospetto focolaio di morbillo a Parma e provincia, con un caso confermato e sette persone – tutte adulte – che presentano i tipici sintomi del virus, ma per le quali si è in attesa degli esiti degli esami di laboratorio.

Il caso confermato è un 59enne, ora ricoverato nel reparto di malattie infettive dell'Ospedale Maggiore di Parma sotto stretta osservazione medica: le sue condizioni sono stabili e sta rispondendo bene alle cure. Il sospetto focolaio è stato originato da una persona rientrata a Parma dalla Sicilia il 21 aprile scorso. Attualmente è in corso l'indagine epidemiologica da parte dei professionisti del Servizio Igiene pubblica dell'AUSL che, in collaborazione con il Servizio di Medicina preventiva e Igiene Ospedaliera dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria, stanno ricostruendo i contatti che i casi hanno avuto nei giorni scorsi intervenendo tempestivamente con le procedure previste.A parenti e amici entrati in contatto con i malati, tutt'ora senza i sintomi, l'AUSL propone la vaccinazione, se non è già stata effettuata.

Ad oggi, sono state vaccinate una quindicina di persone e sono stati fissati altri appuntamenti nei prossimi giorni.

IL MORBILLO: CHE COSA E' E COME SI CURA
Il morbillo è una malattia infettiva causata da un virus del genere morbillivirus (famiglia dei Paramixovidae). È una malattia molto contagiosa che colpisce spesso i bambini tra 1 e 3 anni. Si trasmette solo nell'uomo. Una volta contratto, il morbillo dà un'immunizzazione teoricamente definitiva, quindi non ci si ammalerà più per l'intera durata della vita. Anche l'immunità indotta dal vaccino, obbligatorio nei bambini ai fini della frequenza scolastica, è di durata molto lunga.

Il morbillo non ha sintomi gravi, provoca principalmente un'eruzione cutanea, simile a quelle della rosolia o della scarlattina. Dura tra i 10 e i 20 giorni. I primi sintomi sono simili a quelli di un raffreddore (tosse secca, naso che cola, congiuntivite) con una febbre che diventa sempre più alta. Successivamente appaiono dei puntini bianchi all'interno della bocca.

Le complicazioni sono relativamente rare, e sono dovute principalmente a superinfezioni batteriche. Il morbillo è una delle malattie più trasmissibili. Il contagio avviene tramite le secrezioni nasali e faringee, probabilmente per via aerea tramite le goccioline respiratorie che si diffondono nell'aria quando il malato tossisce o starnutisce. Non esiste una cura specifica. Si possono trattare i sintomi (terapia sintomatica) ma non la causa: paracetamolo per abbassare la febbre, sciroppi per calmare la tosse, gocce per gli occhi.

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Presentato stamattina in Provincia il progetto di messa in sicurezza di tutta la strada. Il progetto è stato finanziato dell'Unione di Comuni Appennino Parma Est. Presenti: Fritelli, Bricoli, Bodria. Occorrerebbero 2 milioni e 600 mila, la Provincia ne mette a disposizione subito 400 mila.

Parma, 29 settembre 2017 

E' stato presentato stamattina in Provincia un ampio e articolato progetto di manutenzione straordinaria della Strada provinciale 665R "Massese", per il miglioramento della transitabilità e la messa in sicurezza della strada.

Erano presenti: il Presidente della Provincia Filippo Fritelli, il Presidente dell'Unione dei Comuni Montagna Est e Sindaco di Langhirano Giordano Bricoli, il sindaco di Tizzano e Vice presidente della Provincia Amilcare Bodria.

"Il progetto evidenzia che occorrerebbe una riqualificazione complessiva della Massese – spiega il Presidente della Provincia Filippo Fritelli – La Provincia ha stanziato 400 mila euro per la manutenzione e la messa in sicurezza della strada, derivanti dall'alienazione delle azioni di Ente Fiere. La cifra occorrente è molto più alta, sui 2 milioni e 600 mila. Ora si tratta di mettere in atto tutte le sinergie istituzionali per reperirli. "

"La progettazione, firmata dall'ing. Premoli è stata finanziata dall'Unione dei Comuni Appennino Parma Est ed è partita dallo studio dei flussi di traffico, in collaborazione con la Provincia – afferma il Presidente dell'Unione e Sindaco di Langhirano Giordano Bricoli – Sulla Massese transitano ogni giorno 18 mila mezzi, di cui 1000 pesanti. Anche i Comuni metteranno a disposizione parte delle risorse necessarie per la realizzazione del progetto, in particolare per la salvaguardia degli utenti deboli. Ma decisivo sarà l'apporto della Regione."

"Lo stato della Massese è una delle maggiori criticità della Val Parma, per lo stato in cui versa e per i tempi di percorrenza che richiede per l'accesso ai servizi, che sono a Parma – ha dichiarato il sindaco di Tizzano e Vice presidente della Provincia Amilcare Bodria - La Massese è un'arteria inter-regionale, per la quale gli enti locali non hanno più i sufficienti fondi, perciò per il prossimo futuro si dovrà prevedere il suo ritorno allo Stato."

IL PROGETTO

Il progetto comprende la messa in sicurezza di 36 punti critici per la viabilità, tra cui 28 attraversamenti pedonali, un ponte e 7 intersezioni con altre strade, in altrettante località dei Comuni di Langhirano, Tizzano, Palanzano e Monchio delle Corti.

I costi previsti sono di oltre 2 milioni e 600 mila euro.
Le risorse ad oggi disponibili da parte della Provincia sono di circa 400 mila euro.

Le priorità individuate riguardano il ponte di Palanzano e la rotatoria della strada per Riano, la cui realizzazione rientra quasi del tutto nella cifra a disposizione.

Le scelte progettuali sono tese a raggiungere i seguenti obiettivi:
1. adeguamento funzionale e riqualificazione dei principali nodi infrastrutturali;
2. messa in sicurezza dell'utenza debole attraverso la creazione di attraversamenti opportunamente evidenziati ed illuminati, per renderli ben visibili;
3. messa in sicurezza del tessuto urbano attraverso la realizzazione di marciapiedi, fermate e opere accessorie atte al miglioramento del grado di sicurezza.

(Fonte: Provincia di Parma - Ufficio stampa)

Domenica, 10 Settembre 2017 15:39

Crescita felice, si può!

Langhirano ha ospitato la sesta tappa del "Festival della Crescita". In concomitanza con il Festival del Prosciutto gli invitati al "Laboratorio Itinerante" si sono confrontati in merito al territorio "alimentare" come laboratorio di eccellenza, ma anche di come mettere a valore il territorio tra natura e cultura, accogliendo e rilanciando tutti i talenti locali.

di Lamberto Colla Torrechiara (PR) 10 settembre 2017 -

Crescita felice e sostenibile, si può! Questo è l'obiettivo che si prefigge il Laboratorio Itinerante, ideato dal sociologo Francesco Morace autore di una trentina di saggi, e dalla sua creatura Future Concept Lab.

20170909-salone-IMG 5953Sesta tappa di questa seconda edizione del "Festival della Crescita" è stata Langhirano. Nell'ambito del Festival del Prosciutto, tra gli eventi collaterali, al riparo delle possenti mura medievali del Castello di Torrechiara, illustri personaggi della scienza, dell'economia e delle istituzioni si sono confrontati sui nuovi modelli di sviluppo, proponendo esperienze che diverranno il manifesto della "Crescita Felice e sostenibile", la sintesi delle otto tappe di cui il "Festival della Crescita" si compone e che chiuderà i suoi battenti nella 4 giorni di Milano dal 19 al 22 ottobre.

"Siamo particolarmente lieti - ha dichiarato il Sindaco di Langhirano Giordano Bricoli in occasione della presentazione del "Festival", di ospitare a Langhirano nel prestigioso e suggestivo Castello di Torrechiara un appuntamento del Festival della Crescita. Ringraziamo per questa opportunità Francesco Morace e Future Concept Lab. Un'occasione straordinaria per riflettere sull'economia, sullo sviluppo sostenibile e sul futuro della 'food valley' secondo il principio della crescita felice e condivisa. La sfida di oggi, infatti, non è solo comprendere i punti di forza e le debolezze del modello di sviluppo che stiamo attuando, ma la nostra capacità di intuire le potenzialità inespresse del nostro territorio e metterle a sistema al fine di renderlo competitivo nella sfida globale e generatore di ricchezza per chi vuole continuare ad investirci ed a viverci" .

E la tappa parmense del Festival della Crescita non ha certamente deluso le aspettative del primo cittadino di Langhirano.

"La RiConoscenza del Territorio", questo il titolo della "tappa", suddiviso in quattro momenti di riflessione (Dialogo e Convivi come è il format del festival) del "festival", ha ospitato le testimonianze, le riflessioni e, come è peculiarità di ogni laboratorio che si rispetti, nuove idee che andranno a arricchire il bagaglio collettivo delle esperienze e soprattutto il manifesto finale.

In sintesi, il "territorio" è uno straordinario strumento di valorizzazione economica sul quale è indispensabile innescare adeguate strategie di "Marketing territoriale", facendo leva sulla storia originale del prodotto che quello specifico luogo ha generato grazie alla sapienza tramandata dalle generazioni che si sono succedute.

Il turista "moderno" oggi è alla ricerca di "esperienze originali" e il "Marketing Esperienziale" è un'efficace strumento per soddisfare le aspettative. "Mangiare Italiano" e "assimilare la storia" (del prodotto, del luogo e dell'artigiano) è ciò di cui va più ghiotto il turista o "gastronauta" che dir si voglia.

Si parte dal vantaggio che è ormai certificato che la "Dieta Mediterranea" è quella che ha il minor impatto ambientale e la più equilibrata dal punto di vista nutrizionale.

Quindi, Cibo, Salute e Business possono felicemente andare d'accordo e le innovazioni tecnologiche, guidate dalle conoscenze ancestrali, potranno perfettamente armonizzarsi diventando il nuovo motore dello sviluppo territoriale.

Come ha perfettamente riassunto il professor Carlo Alberto Pratesi (Università 3 di Roma) "La tecnologia può salvarci" aggiungendo infine l'altro indispensabile elemento di propulsione che è l'"Entusiasmo".

Una sintesi condivisa da tutti seppure l'Innovazione, come ha sottolineato il prof. Edoardo Sabbadin dell'Università di Parma, è la frontiera di diverse scienze per cui necessita di un progetto interdisciplinare non sempre facile da condividere ma che può essere la forza dell'Ateneo Parmense.

Per il futuro, Elena Dogliotti della Fondazione Umberto Veronesi, occorrerà uscire dalla moda del "SENZA" per andare a indagare su COSA c'è in quell'alimento, quindi educare i bambini e tornare a mettere "le persone al Centro".

Pratesi dogliotti-Sabbadin-IMG 5966

I MOMENTI PRINCIPALI DEL FESTIVAL

DIALOGO
Mettere a valore il territorio tra natura e cultura. UNESCO, incontro tra città e territorio.La Riserva MaB UNESCO dell'Appennino Tosco-Emiliano. con Filippo Lenzerini (Punto 3 srl) e Giuseppe Vignali (Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano) Parma, città creativa per la gastronomia UNESCO con Cristiano Casa (Comune di Parma)


PRIMO CONVIVIO
Il territorio "alimentare" come laboratorio con Elena Dogliotti (Fondazione Umberto Veronesi) Carlo Alberto Pratesi (Università Roma Tre) ed Edoardo Sabbadin (Università di Parma) modera Francesco Morace (Future Concept Lab)


SECONDO CONVIVIO
Imprenditorialità e generatività. Il caso "Parma, io ci sto!" con Davide Bollati (Davines) Alessandro Chiesi (Chiesi Group) e Andrea Pontremoli (Dallara) modera Francesco Morace (Future Concept Lab)

TERZO CONVIVIO
Retail Innovation. Tra consorzi e gusto del territorio con Guido Cristini (Università di Parma)Carlo Galloni (Galloni): Il caso "Fratelli Galloni Prosciutto di Parma"Mario Gasbarrino (Unes): Il caso "Il Viaggiator Goloso" e Irene Rizzoli (Delicius Rizzoli SpA): Il caso "Delicius"modera Cristina Lazzati (Mark Up)

Partner del Festival di Langhirano, realizzato con il Comune di Langhirano, sono Herno, Intesa Sanpaolo e Moleskine. Media Partner Mark Up e Affari&Finanza/La Repubblica, con una sezione dedicata al Festival all'interno della rubrica Osserva Italia.
La collaborazione vede anche il contributo di Egea (sistema editoriale e libreria dell'Università Bocconi), il Polo Museale Emilia Romagna - MIBACT e UNC-Unione Nazionale Consumatori, e il Patrocinio di Fondazione Umberto Veronesi, Riserva MaB-Unesco Appennino Tosco Emiliano, Parco Nazionale Appennino Tosco- Emiliano, Associazione "Parma io ci sto!".

20170909-1-IMG 5952

Pubblicato in Ambiente Emilia

20^ edizione Festival del Prosciutto di Parma: FRANCESCO GABBANI Sabato 2 settembre - ore 21.30 LANGHIRANO – PARMA

E' grande attesa per il concerto di FRANCESCO GABBANI al prestigioso Festival del Prosciutto di Parma!
Il vincitore della 67° edizione del Festival di Sanremo, sabato 2 settembre alle ore 21:30 sul palco allestito appositamente presso Piazzale Celso Melli a Langhirano (PR), presenterà dal vivo "Magellano", il disco che contiene "Occidentali's Karma" e "Tra le granite e le granate" ai vertici delle classifiche airplay radio da settimane.

Ha vinto il Festival di Sanremo, ha rappresentato l'Italia all'Eurovision Song Contest, ha presentato l'MTV Awards, la sua "Occidentali's Karma" continua il suo viaggio incredibile conquistando ben 5 Dischi di Platino e il videoclip che ha superato 150 milioni di views!, il singolo "Tra le granite e le granate" è Disco Di Platino. Questo è Francesco Gabbani l'uomo di cui tutti parlano e che tutti vogliono. Francesco Gabbani possiamo definirlo l'uomo dei record. Dopo aver vinto il Festival di Sanremo del 2016 nella sezione nuove proposte con il brano Amen (poi diventato disco di platino), l'anno successivo ha vinto nella categoria big con Occidentali's Karma, testo con tanta ironia, tanta voglia di giocare, per far ballare ma anche per far pensare, la scelta piace alla critica e al pubblico. Così il video ha raggiunto oltre i 150.000.000 di visualizzazioni su youtube, è il music video sanremese di maggiore successo di sempre su YouTube. Gabbani è entrato, così, di diritto nella classifica dei 100 video musicali più visti al mondo.

Gabbani, oltre a presentare dal vivo le canzoni del nuovo disco, farà qualche incursione nei lavori precedenti, darà spazio alle emozioni, alle parentesi strumentali e ad omaggi ad artisti per lui importanti. "Il concerto prevede uno spettacolo senza troppi effetti speciali e all'insegna della spontaneità" racconta Gabbani "Sul palco porto tutto me stesso e sono accompagnato da una band composta da quattro elementi".
Francesco Gabbani sarà accompagnato da: Filippo Gabbani (batteria), Lorenzo Bertelloni (tastiere), Giacomo Spagnoli (basso) e Davide Cipollini (chitarra).

I biglietti per il concerto sono in vendita presso le abituali prevendite:
ARCI Parma Via Testi, n. 4 – Parma
Parma Point Strada Garibaldi, 18 – Parma
Bar Il Gambero Via Tanara, 1 – Langhirano (PR)
Serendipità Via San Martino n. 2 – Traversetolo (PR)
Si ricorda che i biglietti sono disponibili anche sul circuito www.ticketone.it

E a partire dalle ore 18.00 del giorno dello spettacolo (sabato 2 settembre), presso la biglietteria sita in P.le Melli a Langhirano – Parma

Biglietto: posto unico euro 21,50 + diritti di prevendita
Biglietto Ridotto bambini fino ai 13 anni: posto unico euro 13,00 + diritti di prevendita

Apertura cancelli ore 19:30

Questo evento è promosso dal Comune di Langhirano in collaborazione con CAOS Organizzazione Spettacoli.

Per informazioni:
ARCI Parma 0521-706214 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Martedì, 17 Gennaio 2017 15:53

17enne travolto da un'auto perde la vita

Filippo Ricotti stava andando a scuola quando è stato travolto e ucciso alla fermata del bus tra Torrechiara e Cascinapiano. Il ricordo della Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci.

Parma, 17 gennaio 2017

Il tragico incidente si è verificato questa mattina, mentre il giovane studente si stava recando con alcuni amici e la sorella 15enne alla fermata dell'autobus. Filippo Ricotti è stato travolto e ucciso a Langhirano, da un'Alfa 147 vicino alla fermata dell'autobus tra Torrechiara e Cascinapiano. Ancora non è chiara la dinamica dell'incidente su cui indagano i Carabinieri. Purtroppo inutili sono stati i soccorsi del 118.
Figlio di Stefano, storico presidente della Dalter Alimentari di Sant'Ilario d'Enza, frequentava la IV B del Liceo Bertolucci.

"Ciao Filippo, che la terra ti sia lieve" è il ricordo apparso sulla pagina Facebook della Langhiranese Calcio, squadra in cui giocava Filippo dai tempi della Scuola Calcio.

incidente muore 17enne Filippo Ricotti

 

Anche il Liceo Bertolucci piange lo studente venuto a mancare.

incidente muore 17enne Filippo Ricotti liceobertolucci

Pubblicato in Cronaca Parma
Mercoledì, 05 Ottobre 2016 15:39

Langhirano: indirizzo musicale negato

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa della Gilda Insegnanti: "Indirizzo musicale negato, ennesimo esempio del disastro che ha provocato la "Buona Scuola" del Pd. Sulle assegnazioni dei docenti si esprimerà la magistratura". 

Parma, 5 ottobre 2016

Il danno arrecato alla comunità scolastica di Langhirano è sotto gli occhi di tutti, i ragazzi del locale Istituto Comprensivo fino a poche settimane dall'inizio dell'anno scolastico sapevano di essersi iscritti ad una scuola ad indirizzo musicale, opportunità negatagli nonostante avessero già svolto un percorso di studi attinente. L'esempio di Langhirano è una chiara dimostrazione che la cosiddetta "Buona Scuola" del Pd è solo caos, l'assegnazione di migliaia di docenti in giro è stata fatta a casaccio da un misterioso algoritmo. La Gilda degli insegnanti ha compiuto un accesso agli atti presso il Ministero per capirne le caratteristiche, ma i funzionari preposti hanno avuto l'ordine di non fornire il codice sorgente, elemento fondamentale che serviva per verificarne la correttezza rispetto alle norme. A seguito di ciò la Gilda si è rivolta alla magistratura.
Salvatore Pizzo, coordinatore della Gilda degli Insegnanti di Parma e Piacenza: "Ci meraviglia che i genitori dei ragazzi vogliano rivolgersi a Berlinguer che appartiene alla stessa parte politica che ha prodotto il caos in cui è piombata la scuola italiana. A tutto ciò si aggiunge anche la gestione dell'Ufficio Scolastico Regionale di Bologna che, con il silenzio assenso della politica, è assente dal nostro territorio".

(Fonte: ufficio stampa Gilda Insegnanti Parma)

Gli agenti l'hanno intercettato e bloccato a bordo della sua auto, mentre cedeva una dose di cocaina ad un giovane italiano. In manette un cittadino albanese di 24 anni residente a Lesignano Bagni e domiciliato a Langhirano.

Parma, 23 settembre 2016

Personale della Sezione Antidroga, nel pomeriggio del 5 settembre, durante un'attività volta al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti a Langhirano, ha tratto in arresto X. F. - le iniziali -, cittadino albanese di 24 anni residente a Lesignano Bagni e domiciliato a Langhirano. L'uomo, immune da pregiudizi penali, in possesso di permesso di soggiorno, è stato trovato in possesso di 75 grammi di cocaina.

Gli agenti l'hanno intercettato e bloccato a bordo della sua auto, mentre cedeva una dose di cocaina ad un giovane italiano. La successiva perquisizione personale, estesa al mezzo, ha consentito di rinvenire, all'interno di un contenitore in plastica per le chewing gum, ulteriori 10 involucri in cellophane termosaldato, contenenti cocaina, del peso di 8,6 grammi.

La perquisizione dell'abitazione ha consentito inoltre di rinvenire, occultati all'interno di confezioni di riso, sedici involucri in cellophane termosaldato, contenenti cocaina, e due involucri contenenti la medesima sostanza allo stato solido, del peso complessivo di 63,5 grammi.
Inoltre, appoggiata sui pensili della cucina, è stata rinvenuta una bilancia di precisione ed una macchina per il confezionamento sotto vuoto degli alimenti, con i relativi sacchetti.
X. F., dopo l'arresto, è stato associato alla locale Casa Circondariale dove è stato detenuto in regime di custodia cautelare in carcere, fino alla concessione degli arresti domiciliari, che sta tuttora scontando presso la sua abitazione a Langhirano.

Pubblicato in Cronaca Parma

Gli annunci di lavoro di Archimede Spa a Parma e Val d'Enza. Aziende cercano operai specializzati e impiegati da inserire nei propri organici. Tutte le posizioni aperte.

Reggio Emilia, 8 agosto 2016

Addetto al Facchinaggio a Parma (PR)
Archimede SpA ricerca un addetto al facchinaggio per il settore dei servizi.
Si richiede disponibilità immediata, esperienza nel settore, flessibilità oraria, disponibilità a lavoro part-time, possesso delle scarpe antinfortunistica, domicilio in zona e patente B/automunito.
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Autista Patente C-CQC e CARTA TACHIGRAFICA tra Parma e Reggio Emilia
Archimede SpA ricerca un Autista per il settore della logistica e trasporti o ecologia.
I candidati saranno inseriti all'interno dei settore traslochi e facchinaggio o ecologia di aziende clienti che operano sulla zona di Reggio Emilia e Parma. Le mansioni potranno variare dalla guida di mezzi con patente C al carico/scarico merce e alla raccolta dei rifiuti. Si richiede possesso delle patenti C, CQC e carta tachigrafica, disponibilità immediata, oraria e all'attività di carico/scarico merci.
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Tornitore macchine tradizionali e CNC a Parma (PR)
Archimede SpA ricerca un tornitore.
Si richiede esperienza nella mansione, ottima conoscenza del disegno tecnico, domicilio in zona, automunito.
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Addetto/a al confezionamento a Parma (PR)
Archimede SpA ricerca un addetto al confezionamento.
La risorsa selezionata si occuperà sia di confezionamento su linea che a banco. Si richiede esperienza nella mansione, disponibilità al lavoro full-time su turni, disponibilità immediata, domicilio in zona e patente B/automunito.
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Montatore meccanico trasfertista a Fidenza (PR)
Archimede SpA ricerca un montatore meccanico trasfertista per il settore dell'impiantistica alimentare.
Si richiedono ottime doti di manualità e capacità di analisi/risoluzione problemi, conoscenza del disegno meccanico, conoscenza dei principali strumenti di misura e montaggio, esperienza di almeno un paio di anni nel settore, buona conoscenza della lingua inglese e disponibilità a trasferte.
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Impiegato ufficio tecnico a Parma (PR)
Archimede SpA ricerca un impiegato ufficio tecnico per il settore metalmeccanico.
Si richiede diploma a indirizzo Meccanico o laurea in Ingegneria Meccanica, esperienza pregressa nell'ambito della progettazione di almeno 3 anni, buona conoscenza del disegno meccanico, domicilio in zona, automunito. Costituisce requisito preferenziale la conoscenza di Autocad 3D di tipo Inventor.
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Diplomato indirizzo tecnico a Parma (PR)
Archimede SpA ricerca un diplomato indirizzo tecnico
Si richiede diploma a indirizzo Meccanico o Meccatronico, buon uso del PC, flessibilità oraria, domicilio in zona, patente B/automunito.
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Manutentore elettromeccanico a Bibbiano (RE)


Archimede SpA ricerca un manutentore elettromeccanico per azienda del settore plastico. Il candidato dovrà verificare il corretto funzionamento dei macchinari ed effettuare la diagnostica di eventuali guasti e attivarsi in modo tempestivo per riparazioni e segnalazioni. E' richiesta esperienza pregressa, disponibilità a lavorare su turni, flessibilità oraria, conoscenza di sistemi elettronici ed elettromeccanici. Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Saldatore a filo a Mezzani (PR)


Archimede SpA ricerca un saldatore a filo per il settore metalmeccanico. Il candidato sarà inserito all'interno del reparto produzione con mansioni di saldatura a filo. Si richiede ottima conoscenza del disegno tecnico, esperienza pregressa, disponibilità immediata e residenza nelle vicinanze. Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Perito/tecnico meccanico a San Polo D'Enza (RE)


Archimede SpA ricerca un perito meccanico per il settore metalmeccanico. Si richiede diploma di perito o tecnico meccanico/metalmeccanico, esperienza, anche minima, su macchine a controllo numerico, buona conoscenza del disegno tecnico, disponibilità immediata e residenza nella vicinanze. Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Tirocinante Ufficio Amministrativo a Langhirano (PR)


Archimede SpA ricerca un tirocinante amministrativo per il settore alimentare. La risorsa sarà inserita in ufficio amministrativo occupandosi anche di contabilità aziendale e si interfaccerà con il reparto produttivo e logistico; occasionalmente dovrà gestire i rapporti con i clienti e con alcuni agenti. Richiesto diploma di ragioneria, disponibilità immediata e domicilio in zona. Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Addetto alla vigilanza non armata a Gattatico (RE)


Archimede SpA ricerca un addetto alla vigilanza non armata per azienda operante nel settore dei servizi. Il candidato si occuperà delle attività di portineria, controllo ingressi e uscite, verifica documenti. Si richiede disponibilità immediata, conoscenza dei mezzi informatici e buone doti cominucative. Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Operaio idraulico a San Polo D'Enza (RE)


Archimede SpA ricerca un operaio idraulico. La risorsa inserita si dovrà occupare, in totale autonomia, delle riparazioni sugli impianti civili e industriali e di manutenzione su caldaie. Si richiede esperienza pregressa nella medesima mansione, conoscenza di impianti industriali, conoscenza delle componenti elettriche ed elettroniche che costituiscono un impianto, domicilio in zone limitrofe. Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Montatore elettromeccanico trasfertista a Montecchio Emilia (RE)


Archimede SpA ricerca un montatore elettromeccanico per il settore metalmeccanico. I candidati prescelti svolgeranno presso il cliente interventi di montaggio complesso di macchine automatiche e impianti industriali. Si richiede esperienza in ambito metalmeccanico, esperienza nel montaggio di macchine industriali e nell'utilizzo di strumenti per il montaggio meccanico, ottima lettura del disegno tecnico e disponibilità a frequenti trasferte all'estero. Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Pubblicato in Comunicati Lavoro Parma

Un grosso incendio ha colpito il Prosciuttificio Galloni di Langhirano: ancora da valutare le cause ma pare che le fiamme siano partite dal reparto macchine. I Vigili del Fuoco hanno lavorato senza sosta per mettere in sicurezza l'area.

Parma, 14 Luglio 2016 -

Un boato fragoroso e poi le fiamme con un fumo nero che ha invaso la zona circostante: questa è la scena che oggi ha preso vita a Langhirano. Un incendio di notevole portata ha colpito lo stabilimento Galloni, uno dei più conosciuti del territorio per il suo prosciutto.

Sul posto sono subito arrivati i Vigili del Fuoco che si sono impegnati senza sosta per mettere in sicurezza l'area e per fermare le fiamme che stavano divampando.
Le cause sono ancora in corso di accertamento, ma il tutto sarebbe partito dal reparto macchine, all'interno del quale sono presenti anche alcuni compressori che avrebbero preso fuoco.

Ad essere colpiti sono stati i magazzini di stoccaggio dei prosciutti, migliaia i prodotti andati in fumo per un danno ancora da valutare.

Pubblicato in Cronaca Parma
Pagina 5 di 8