Visualizza articoli per tag: pronto soccorso

Sabato, 04 Gennaio 2020 15:34

Furto al Pronto Soccorso

Giovedì 2 gennaio alle 17.40, operatori della Squadra Volante si recavano presso il Pronto Soccorso per la segnalazione del furto di un portafoglio.

Sul posto la vittima, medico, riferiva di aver notato un soggetto che si aggirava con fare furtivo nel reparto e poco dopo non trovava più il suo portafoglio.

Gli equipaggi rintracciavano il soggetto, M.Y., gambiano ventiduenne, con precedenti penali e di polizia per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti.

L’uomo non aveva con sé la refurtiva né vi erano testimoni in grado di indicarlo come l’autore del reato. Il portafoglio veniva ritrovato in un cestino nelle vicinanze ed al suo interno non mancava nulla.

Tuttavia, successivi accertamenti condotti da personale delle Volanti e del Posto di Polizia dell’ospedale permettevano di verificare, dall’esame incrociato delle telecamere di videosorveglianza, che il soggetto si era impossessato della giacca appartenente ad un altro medico dell’ospedale.

L’uomo veniva dunque deferito all’A.G. per il reato di furto aggravato con riferimento alla giacca.

Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti ai fini dell’eventuale attribuzione al soggetto del furto del portafoglio.
#essercisempre

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia

Il gruppo AMO - COLORNO ritiene fondamentale garantire il diritto costituzionale alla salute. Per queste ragioni, al fine di assicurare a tutti i cittadini della bassa est parmense la giusta assistenza sanitaria in ambito emergenza/urgenza propone l'installazione di un presidio fisso h24 di primo soccorso e quindi di triage.

I comuni di Colorno, Torrile e Sorbolo - Mezzani sono già in unione per quanto concerne la gestione di molti servizi, e tutti sono "dotati" di servizio di pubblica assistenza e di guardia medica notturna. Capita tuttavia sovente che a causa di uscite d'urgenza notturna, i presidi rimangano scoperti e che il cittadino sia costretto a recarsi al pronto soccorso di Parma, intasando lo stesso in attesa di una prima visita atta a capire se il paziente debba recarsi presso il punto bianco o rimanere in pronto soccorso. Sarebbe quindi utile a beneficio di un bacino di circa 30.000 abitanti, avere la disponibilità di un pronto soccorso atto ad effettuare le prime diagnosi e la cura di un paziente direttamente in loco.

Di certo è stato in bel passo avanti, ad esempio, l'ampliamento delle piste di decollo/atterraggio per l'elisoccorso capace di volare anche di notte, nella nostra provincia. Peccato che il "punto di incontro" con l'elisoccorso, più vicino ai nostri territori sia a San Secondo. Un tempo, quando il ponte sul PO tra Colorno e Casalmaggiore era aperto, ci si recava all'ospedale Oglio Po. Oggi invece non è più possibile, ma anche se il ponte fosse stato utilizzabile, non dimentichiamo che la Lombardia è un'altra regione e che molte tariffe e servizi sono diversi da chi utilizza il servizio sanitario dell'Emilia - Romagna.

Occorre garantire necessariamente la copertura sanitaria di emergenza/urgenza sul posto.

Il gruppo

AMO - COLORNO

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Provvidenziale intervento della Polizia Municipale nel pomeriggio di oggi, in quanto gli agenti hanno salvato la vita ad un ottantenne colto da grave malore. La pattuglia durante il normale controllo del territorio, ha notato che l'anziano signore era riverso sul marciapiede sullo Stradone Farnese privo di conoscenza.

Gli agenti, immediatamente intervenuti per soccorrere il poveretto, grazie al defibrillatore hanno rilevato le alterazioni della frequenza cardiaca e ne hanno ristabilito il ritmo attraverso la rianimazione cardio-polmonare.

In seguito la stessa pattuglia ha scortato l'auto medica e l'ambulanza della Croce Bianca, considerata la nevicata in atto che ha reso difficoltoso il percorso fino al Pronto soccorso ospedaliero, dove l'anziano è arrivato rianimato.

Pubblicato in Cronaca Piacenza
Lunedì, 12 Febbraio 2018 06:05

Investe un pedone e scappa

Durante la notte scorsa un'autovettura, che percorreva via Langhirano in direzione centro città, ha investito un pedone che, insieme ad un amico, transitava sul marciapiede a ridosso del manto stradale.

L'autovettura si è allontanata dal luogo del sinistro mentre il pedone veniva trasportato presso il locale Pronto Soccorso per le cure del caso.

Sono in corso accertamenti sull'identificazione dell'autista e sulla dinamica del sinistro.
Parma, 11 febbraio 2018

Pubblicato in Cronaca Parma