Il Festival del cioccolato si terrà nel centro storico dal 31 ottobre al 3 novembre con oltre 100 stand, 18 regioni italiane rappresentate e 50 maestri artigiani cioccolatieri. Tema principale, lo sport. Ci sarà anche una versione al cioccolato della Ferrari F2004 con cui Michael Schumacher ha vinto il maggior numero di premi in scala 1:1.

Modena –

Una seconda edizione che si candida a diventare uno dei festival più importanti d’Italia per numeri e presenze, ma anche per eventi, curiosità e particolarità. Il tutto all’insegna del cioccolato. È Sciocolà, un appuntamento che dal 31 ottobre al 3 novembre sommergerà il centro storico di Modena con colori, sapori e profumi, con oltre 100 stand espositivi e più di 50 maestri cioccolatieri provenienti da tutta Italia che faranno conoscere, degustare e apprezzare il “cibo degli dei” in tutte le sue forme e declinazioni.

“La nostra città”, ha detto il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, “nota in Italia, e non solo per essere tra le capitali mondiali del mangiare e bere bene, ospita e patrocina con piacere questo evento, che rinnoverà il binomio tra cibo e cultura, tradizioni e sport, che sarà il filo conduttore di questa seconda edizione”.

mascotte con sindaco e assessore Ferrari.jpg

Sportivi…al cioccolato

Proprio lo sport sarà il tema dell’edizione 2019. In Piazza Matteotti, per esempio, sarà allestito il Louvre del Cioccolato, un museo di opere d’arte realizzate tutte con il cioccolato dal maestro cioccolatiere Stefano Comelli per celebrare i grandi protagonisti dello sport.

Sarà infatti realizzato il gagliardetto del Modena F,C che verrà donato alla squadra, mentre lo schiacciatore del Modena Volley e della Nazionale Ivan Zaytsev riceverà il premio Sciocolà d’Oro, un pallone da pallavolo realizzato in cioccolato bianco. Nel ricordo del grande Marco Simoncelli, poi, la Fondazione che porta il suo nome verrà omaggiata con una riproduzione in cioccolato del casco del campione, come simbolo dell’impegno che egli ha sempre portato avanti a favore di soggetti svantaggiati.

Di cioccolato saranno anche i pezzi degli scacchi utilizzati per giocare un golosissimo torneo che vede sfidarsi 80 giocatori tra i 6 e i 16 anni con la presenza di campioni nazionali di diverse categorie. E chi “mangia” una pedina all’avversario, dovrà mangiarla sul serio! 

Pezzo forte della manifestazione sarà la Ferrari F2004 con la quale Michael Schumacher ha vinto il maggior numero di titoli. Sarà fedelmente riprodotta in scale 1:1 dal maestro cioccolatiere Mirco della Vecchia, come omaggio per i 50 anni del pluricampione, e per la sua realizzazione saranno impiegati ben 20 quintali di cioccolato, gentilmente offerto da Callebaut. 

Non mancherà poi la tradizionale Infiorata, che omaggerà un altro grande campione di F1, Ayrton Senna, nel 25° anniversario della sua scomparsa.

conferenza stampa.jpg

Cioccolato…per tutti i gusti

I 50 maestri artigiani cioccolatieri e pasticcieri proporranno una ricca varietà di prodotti, fa quelli più tradizionali a quelli più ricercati e innovativi. Si potranno così trovare dai classici cremini ai tartufi con la nocciola tonda gentile delle Langhe ai macarons al croccante. Tra le proposte più curiose, le praline al Parmigiano Reggiano o i macarons ricoperti. 

Tra le delizie curiose anche i dolci in vaso, cotture a base di cioccolato e classici come i dragès al liquorei cuneesi al rhum, i liquori al cioccolato e la torta al sangiovese. Non mancherà nemmeno il cioccolato bio e quello senza glutine. 

I prodotti del territorio modenese, poi, incontreranno il cioccolato nell’esclusivo cioccolatino per Sciocolà 2019,  creato dal Maestro Cioccolatiere Marisa Tognarelli, che delizierà il palato anche con esclusivi connubi enogastronomici tra prodotti modenesi e cioccolato, tra cui quello con l’Aceto Balsamico Tradizionale, oggetto anche del concorso per la Miglior Pralina. 

Non mancheranno nemmeno le disfide, tutte rigorosamente a base di cioccolato. La Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni vedrà competere otto “campioni” del corso di specializzazione in pasticceria a colpi di accostamenti insoliti per gusto, forma e colore, mentre i maestri dello shaker di Liquid Art si contenderanno la finale del Sciocoliquid Contest per il titolo di “Re del cocktail al cioccolato”

Non mancheranno nemmeno le esperienze, come il CioccoYoga, che, grazie al maestro cioccolatiere Franco Pasquale, consentirà di sperimentare a occhi chiusi pregiate tipologie di cioccolato. Nella Fabbrica del cioccolato, invece, i maestri torinesi mostreranno come nasce il cibo degli dei, dalle fave di cacao al prodotto finale. 

cioccolatini al balsamico.jpg

macarons.jpg

Info e programma completo su www.sciocola.it

Pubblicato in Dove andiamo? Modena
Venerdì, 28 Settembre 2018 14:56

Chocomoments in Piazza Ghiaia

A Parma i bambini giocano a vestire i panni dei maestri cioccolatieri. Dal 6 all‘ 8 ottobre in Piazza Ghaia. La festa del cioccolato artigianale promossa da Chocomoments e Bi&Bi Eventi regala ai più piccoli l’emozione più grande: quella di realizzare i cioccolatini. Tutto pronto anche per la mostra-mercato del cioccolato. 

Parma -

Un divertente viaggio nella lavorazione del cioccolato artigianale: dalle fave di cacao al cioccolatino finito. Protagonisti i bambini che vestiranno i panni dei maestri cioccolatieri partecipando ad un laboratorio didattico nel quale giocheranno con il cioccolato cimentandosi nella realizzazione di cioccolatini con tutte le attrezzature necessarie: grembiuli, cappellini, guanti e attrezzi per la lavorazione. Si chiama “Choco Baby” ed è l’attrazione principale della Fabbrica del Cioccolato di “ChocoMoments Parma”, la grande festa del cioccolato artigianale organizzata da Chocomoments e Bi&Bi Eventi che si terrà dal 6 al 8 ottobre in Piazza Ghiaia

LABORATORIO PER BAMBINI

Nel laboratorio rivolto ai bambini della durata di 30 minuti circa, c’è una parte teorica: una lezione interattiva caratterizzata da domande e risposte per ottenere il coinvolgimento diretto dei bambini sulla storia del cioccolato, la geografia dei luoghi dove si trovano le piantagioni di cacao pregiato, con tutte le nozioni sulla provenienza delle fave di cacao e le procedure di lavorazione artigianale a freddo in tutte le sue fasi dalla tostatura alla cioccolatino finito e una parte pratica dove i bambini potranno mettere le mani in pasta e realizzare con l’aiuto di formine e saccapoce degli ottimi cioccolatini che potranno portare a casa (il costo del laboratorio è di 5 euro).

STAND 

C’è grande attesa anche per la mostra-mercato del cioccolato con stand aperti sabato dalle 17.30 alle 23.00 e domenica e lunedì dalle 10.00 alle 20.00. Un’occasione speciale per scoprire ed assaggiare il ricco assortimento di deliziose praline, tavolette al latte, fondenti e aromatizzate, creme spalmabili, liquori al cioccolato, cremini e cialde. Inoltre per gli amanti del “cibo degli dei” ci sono dolci sorprese: sculture di cioccolato e piccole e raffinate creazioni belle da vedere e buone da mangiare

Info su www.chocomoments.it

Evento su Facebook

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

La Venchi propone ai visitori un'esperienza sensoriale ed emozionale nel padiglione "al cioccolato" presente a Fico Eataly World.

Un padiglione al cioccolato, "da mangiare"! Non poteva essere altrimenti per la nota azienda torinese Venchi, presente a Fico Eataly World. L'edificio, firmato dallo Studio Carlo Ratti Associati, è costituito da una gigantesca parete al cioccolato: 30mila praline commestibili di diverse varietà. Un'area che racconta il mondo del cioccolato tra tradizione e innovazione. 

Venchi_FICO_.jpg

Oltre al laboratorio, Venchi propone un percorso sensoriale ed emozionale.

Il visitatore potrà scoprire quali emozioni prova durante la degustazione, monitorata da tecnologie di riconoscimento facciale.
Mentre si è seduti ad assaggiare uno dei kit esperienziali di cioccolatini Venchi, uno scanner rileva i micro movimenti di labbra, sopracciglia, pupille, narici e fronte, associandola all'emozione specifica, provocata. Finito l'assaggio, nella galleria virtuale "Chocolate Portraits" vedrete il vostro volto, con le emozioni scaturite dalla degustazione.

Potrete così testate l'effetto che vi fa assaporare un cioccolatino!

venchi-fico-bologna.jpg

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Sabato, 04 Marzo 2017 09:11

A Piacenza è Festa del cioccolato

Il Tour delle Feste Nazionali del Cioccolato torna a Piacenza per la seconda edizione. Piazza Cavalli ospiterà i Maestri Cioccolatieri provenienti da tutta Italia che sino a domenica 5 marzo daranno vita a degustazioni, laboratori didattici e spettacoli per bambini.

festacioccolato-piacenza2017

 

Pubblicato in Dove andiamo? Piacenza

A Modena, da venerdì 10 a domenica 12 febbraio torna la dolce kermesse dedicata al cioccolato. Tre giorni di stand, degustazioni, visite culturali da venerdì a domenica, con orario continuato 9-20.

Modena, 8 febbraio 2017

A Modena sta per arrivare Cioccolato Vero, la dolce kermesse dedicata al nettare degli dei che si appresta a vivere la sua decima edizione. Una festa per grandi e piccini, un richiamo apprezzato da tutti i golosi, visto che dal 2008 sono migliaia i modenesi (e non solo), che prendono d'assalto gli stand di maestri cioccolatieri che da tutta Italia vengono a proporre le loro squisitezze all'ombra della Ghirlandina.
Una mostra-mercato per conoscere da vicino il cioccolato vero, quello artigianale (si prevede, tempo permettendo, che ne saranno utilizzati una ventina di quintali), senza grassi aggiunti
Quindici, provenienti da sei regioni (Veneto, Piemonte, Liguria, Toscana, Umbria e, naturalmente, Emilia Romagna), i maestri cioccolatieri che ci regaleranno l'opportunità di assaggiare il cioccolato artigianale, quello vero, senza grassi aggiunti, abbinati a spezie, liquori, a prodotti del territorio come l'aceto balsamico. E, dopo nocino e lambrusco, proprio le praline all'aceto balsamico torneranno ad essere l'oggetto della sfida tra i maestri cioccolatieri.

Le novità

Innanzitutto la location. Dopo sette anni Cioccolato Vero lascia Piazza Grande e si sposta in un'altra sede comunque centralissima, la più raccolta Piazza Matteotti. Un'altra novità è il gioco fotografico abbinato a Cioccolato Vero 2017, #cioccoclick: lo scatto dedicato a Modena e al Cioccolato, postato sulla pagina Facebook dell'iniziativa che riceverà più "mi piace", vincerà un premio rigorosamente in cioccolato. Tutti possono partecipare: appassionati di fotografia più o meno bravi o semplici golosi che hanno voglia di scattare qualche selfie... dolce.

Confermatissima, invece, la formula della kermesse: tre giorni di stand, degustazioni, visite culturali da venerdì a domenica, con orario continuato 9-20. Confermato anche il coinvolgimento delle scuole elementari Leopardi, Rodari e Gramsci, che parteciperanno al laboratorio didattico. E per saperne di più, da non perdere la Fabbrica del cioccolato: una vera lezione che permetterà di conoscere in pochi minuti tutto il ciclo produttivo di questa leccornia, dalla piantagione alla creazione del burro di cacao.

Si comincia venerdì 10
Sin dal primo mattino di venerdì le attività di Cioccolato Vero inizieranno con il laboratorio didattico per i bambini delle scuole elementari. Alle 11, poi, il taglio del nastro dell'edizione 2017, alla presenza delle istituzioni. Alle 15 la prima lezione della Fabbrica del Cioccolato, mentre alle 15.30 e alle 16.30 sono in programma due visite guidate all'Acetaia Comunale che si concluderanno con un buona tazza di cioccolato caldo (per la prenotazione delle visite di venerdì e dei giorni seguenti: Iat di Piazza Grande, tel. 059 2032660, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).

Sabato 11, la "Dolce Cultura"
Il sabato, come di consuetudine, sarà la giornata clou della rassegna. Dopo l'apertura degli stand (come di consueto alle 9) alle 10 nuova presentazione della Fabbrica del Cioccolato, con replica alle 15. Alle 10.30, 11.30, 15.30 e 16.30 visita all'Acetaia Comunale, anche se l'abbinamento clou tra cultura e dolcezza è quello delle 15, con la visita di Palazzo Ducale e dell'Accademia. Alle 20 la chiusura degli stand.

Domenica 12 tra praline e #cioccoclick
L'ultimo giorno della kermesse inizierà ancora con la Fabbrica del Cioccolato (alle 10 e alle 15). Per la "dolce cultura" da segnalare ancora la visita all'Acetaia Comunale (10.30, 11.30, 15.30 e 16.30) e alle 11 un nuovo tour in Accademia. Sempre alle 11, sarà la volta della premiazione del concorso per la miglior pralina al balsamico alla presenza delle istituzioni e del Presidente del Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Enrico Corsini. Intorno alle 19 la chiusura della manifestazione e, ovviamente, arrivederci al 2018!

Cioccolato Vero è organizzato da CNA ed ACAI con la partnership di Modenamoremio e il patrocinio del Comune di Modena.

cioccolato-eventi-Modena

 

Pubblicato in Cultura Modena
Giovedì, 03 Novembre 2016 12:40

Carpi, torna Sua Maestà il Cioccolato

Appuntamento dal 4 al 6 novembre sul rialzato di Piazza Martiri. Tutto pronto per l'ottavo edizione di Cioccolato in Piazza: artigiani e maestri cioccolatieri da tutta Italia proporranno praline, croccanti, tavolette e sculture.

Modena, 3 novembre 2016

Il cioccolato torna ad essere il Re di Piazza Martiri per un weekend: da venerdì 4 a domenica 6 novembre sarà di nuovo Cioccolato in Piazza, la manifestazione organizzata da SGP en plein air, con il patrocinio di Comune di Carpi, Ascom Confcommercio e Fam, e la collaborazione di Eurogarden. Giunta all'ottava edizione, Cioccolato in Piazza è ormai considerata un must per tutti i golosi e gli appassionati del genere.
Nel cuore di Carpi, artigiani e maestri cioccolatieri provenienti da tutta Italia proporranno le loro creazioni: dalle famose praline alle tradizionali tavolette, dal cioccolato fuso all'immancabile cioccolata calda; e ancora, specialità regionali si alterneranno a torrone al cioccolato, sculture e torte di tradizione. Non potevano mancare il Piemonte, rappresentato da cuneesi al rhum, amaretti morbidi alla frutta, la Sicilia, con ciambelle al cioccolato e golosa oggettistica, e naturalmente l'Emilia, dove il cioccolato incontra le specialità enogastronomiche locali, come la pralina alla zuppa inglese, proposta da Marisa Tognarelli di Sestola, vincitrice del prestigioso premio de La Bonissima, il festival del gusto e dei prodotti tipici che si è svolto a Modena dal 14 al 16 ottobre scorsi.

Il tutto presentato sul rialzato della piazza principale della Città dei Pio, all'interno di strutture a pagoda illuminate a festa, che concorreranno a formare la giusta ambientazione per un evento straordinario. Una fiera specializzata sul cioccolato, capace di sorprendere con la sua infinità di prodotti diversi, grazie alla vasta gamma di declinazioni in cui verrà proposto il cioccolato. Carpi e il cioccolato, un connubio che ha radici che affondano nel tempo: sono diverse le pasticcerie che deliziano i palati di generazioni di carpigiani grazie a produzioni artigianali e materie prime di qualità.

Come nelle scorse edizioni, Cioccolato in Piazza coinvolge gli esercizi pubblici del centro per allargare e completare l'offerta. Durante la tre giorni di manifestazione, la Butega Romagnola di via Nova offre uno sconto sulla piadina con Nutella e banana, mentre il pub in stile scozzese Highlander, di Piazzale Ramazzini, propone un happy hour per gli amanti della birra: dalle 19 alle 20, con 10 euro si beve a volontà.
Cioccolato in Piazza dedica anche uno spazio per i più piccoli: da sabato pomeriggio a domenica, in piazza Martiri, verranno installate giostre, gonfiabili, moto quad e jumping per rendere ancora più festosa l'atmosfera.
Per restare aggiornati sulla manifestazione si può consultare la pagina Facebook "Cioccolato in Piazza" e il sito www.cioccolatoinpiazza.it

Ingresso libero

Orario continuato dalle 9 alle 20

cioccolato evento carpi 2016

Pubblicato in Dove andiamo? Modena

Al via Cioccolandia: Medesano (PR) ospita 'Una favola di cioccolato' dal 21 al 23 ottobre. Tre giorno con stand, laboratori con il maître chocolatier Stefano Donelli e Romana Gardani che terrà gli show cooking 100% vegan.

Parma, 21 ottobre 2016

Parte questa mattina, con un programma specifico per le scuole, 'Cioccolandia una favola di cioccolato'Gli stand apriranno alle 16 di oggi con gli artigiani cioccolatieri provenienti da tutta Italia che presenteranno le loro specialità.

Domani, sabato 22 ottobre, gli stand apriranno alle 10 e l'inaugurazione ufficiale della manifestazione, si svolgerà alle 16.30, in piazza Marconi, con il sindaco e il vicesindaco di Medesano rispettivamente Riccardo Ghidini e Michele Giovanelli, gli organizzatori Paolo Mazzara e Paride Ghirelli, presidente e vicepresidente dell'associazione Medesano Turismo e Cultura e le autorità. Dopo il taglio del nastro, i presenti potranno assaggiare la torta composta da 3000 "pesche dolci" al cioccolato, realizzata da Gelateria Pasticceria Al Paradise di Fidenza, la Fortana e il passito di Fortana 'Brume' creato da Potere Crocetta di Zibello che sarà presentato in questa occasione. La serata, a partire dalle 21, sarà animata da Gianpaolo Cantoni con le sue barzellette e dai 'doppiatori' di Io parlo parmigiano.

Per tutta la durata della manifestazione si svolgeranno i laboratori con il maître chocolatier Stefano Donelli che terrà lezioni pratiche su come lavorare il cioccolato. E per chi ha fatto una scelta alimentare vegana (e quindi esclude il cioccolato al latte, bianco, oltre a quelli che contengono latte in polvere) Romana Gardani, terrà gli show cooking 100% vegan, per tutta la manifestazione, inoltre, sarà presente il mercatino etico vegano tutto a cura dell'associazione Parma Etica.

Anche quest'anno ci saranno gli autobus Tep gratuiti (ogni due ore) che partiranno da viale Toschi a Parma e raggiungeranno Medesano (il sabato e la domenica) e il Cioccotour per scoprire le bellezze e le bontà enogastronomiche del territorio. Presente per la prima volta con 'L'Osteria del maiale' lo chef Massimo Spigaroli: sarà un punto di degustazione e acquisto di prodotti a km 0.

E per i bambini è prevista un'area dedicata, con l'Ospedale dei Pupazzi (organizzato da Associazione del Dono e Sism Parma), Pompieropoli (organizzato dall'associazione nazionale dei Vigili del Fuoco sezione di Parma in collaborazione con il Comando provinciale) qui i più piccoli potranno diventare veri pompieri, con tanto di attestato e il Pullman Azzurro della Polizia di Stato (a cura di Lilt, Croce Rossa, Comune di Medesano) che, attraverso giochi e simulazioni a tema, insegnerà le regole della sicurezza stradale, anche per i più grandi!

Il programma completo su www.cioccolandiamedesano.it Facebook cioccolandiamedesano

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Il profumo di cioccolato diffuso nell'aria ha richiamato numerosi golosi parmigiani fra gli stand dislocati in Piazza Garibaldi per l'ottava edizione di "Cioccolato Vero", organizzato da CNA Parma in collaborazione con Acai, con il patrocinio e la preziosa co-organizzazione dell'Assessorato alle Attività Commerciali e Turismo del Comune di Parma e il contributo di Prefina ed Ecipar Parma.

Foto ph. Francesca Bocchia

cioccolato varieta dolce chef

cioccolato varieta dolce chef 1

cioccolato varieta dolce chef 3

cioccolato varieta dolce chef 5

cioccolato varieta dolce chef 6

cioccolato varieta dolce chef 7

cioccolato varieta dolce chef 8

cioccolato varieta dolce chef 9

cioccolato varieta dolce chef 10

cioccolato varieta dolce chef 12

cioccolato varieta dolce chef 14

cioccolato varieta dolce

cioccolato varieta dolce chef  13

cioccolatovero parma cioccolato chef

cioccoltovero parma 2016 chef piazza garibaldi

Oltre agli stand era presente il grande laboratorio nel quale assistere alle varie fasi della lavorazione del prodotto partendo dal cacao grezzo sino alla creazione di vere e proprie opere d'arte.

cioccolato vero parma murmuyo clown teatrodistrada 1

A coinvolgere e stupire tutti i presenti le performance urbane dell'esilarante clown cileno Murmuyo. Il suo teatro di strada irriverente si prende gioco degli spettatori-passanti attraverso un gioco di immaginazione ed improvvisazione esilarante.

cioccolato vero parma murmuyo clown teatrodistrada 2

cioccolato vero parma murmuyo clown teatrodistrada 3

cioccolato vero parma murmuyo clown teatrodistrada 4

cioccolato vero parma murmuyo clown teatrodistrada 5

 

Pubblicato in Cultura Parma

L'ottava edizione di Cioccolato Vero sarà ospitata in Piazza Garibaldi, dal 19 al 21 febbraio. Numerosi stand e un grande laboratorio nel quale si potrà assistere alle varie fasi della lavorazione del prodotto partendo dal cacao grezzo sino alla creazione di vere e proprie opere d'arte. Sabato e domenica spazio anche alla musica e al divertimento.

Parma, 18 febbraio 2016

Tutto pronto per la tre giorni al cioccolato. Da domani, venerdì 19 a domenica, ritorna a Parma l'evento tanto atteso da tutti i golosi, organizzato da CNA Parma in collaborazione con Acai, con il patrocinio e la preziosa co-organizzazione dell'Assessorato alle Attività Commerciali e Turismo del Comune di Parma e il contributo di Prefina ed Ecipar Parma.

In Piazza Garibaldi, prenderà piede l'ottava edizione della kermesse "Cioccolato Vero", che ospita i migliori maestri cioccolatieri e le eccellenze provenienti da ogni parte d'Italia che presenteranno al pubblico il meglio delle loro produzioni. Oltre agli stand, in piazza sarà presente un grande laboratorio nel quale si potrà assistere alle varie fasi della lavorazione del prodotto partendo dal cacao grezzo per concludere con la creazione di vere e proprie opere d'arte a base di cioccolato. Un'occasione unica per assistere alla lavorazione del prodotto, ammirare le creazioni che saranno realizzate ed esposte, acquistare il meglio delle produzioni e degustare alcune prelibatezze offerte dai maestri cioccolatieri.

Sabato 20 febbraio alle ore 10.00 si partirà con l'apertura degli stand, per poi proseguire per tutto l'arco della giornata con numerose sorprese come: le performance urbane dell'esilarante clown cileno Murmuyo, che sconvolgeranno le regole e la routine degli spettatori-passanti attraverso un gioco di immaginazione ed improvvisazione, l'esibizione musicale della Compagnia del Vino, un gruppo di amici innamorati della musica e pieni di voglia di raccontare storie e infine la premiazione della migliore pralina di cioccolato alla birra, con la speciale partecipazione dei birrifici CNA: Beerbante, Panil e Birrificio Farnese.

La giornata di domenica 21 febbraio verrà animata dall'allegra e festaiola compagnia di Rumba de Bodas, la famosa band bolognese che ama unire nei propri pezzi diversi generi musicali come Swing, Latin, Balkan. Alle ore 17.00 si svolgerà la Cerimonia di Premiazione del Concorso "I 70 anni di CNA Parma", con una degustazione di cioccolato in presenza delle Autorità.

Protagonista indiscusso il cioccolato "vero", cioè quello prodotto utilizzando soltanto burro di cacao come unico grasso vegetale, in tutte le sue declinazioni, per sottolineare come le produzioni artigianali siano talmente ricche di tradizione, qualità e versatilità da non temere il confronto con nessun altro genere di prodotto.

"Cioccolato Vero – ha esordito alla conferenza di presentazione, l'assessore alle Attività produttive, Commercio e Turismo Cristiano Casa – si conferma, anno dopo anno, un evento di grandissima qualità, che mette in evidenza il talento e la bravura dei maestri cioccolatieri, anche del nostro territorio. Un appuntamento che rientra a pieno titolo nelle manifestazioni legate al riconoscimento a Città Creativa della Gastronomia Unesco per Parma".

"Mi fa piacere ricordare – ha detto il direttore di CNA Parma, Domenico Capitelli – che manifestazioni come "Cioccolato Vero" devono creare una sinergia, tra operatori e territorio. Quest'anno torna a svolgersi in piazza Garibaldi, un'ottima location per celebrare il 70° compleanno di CNA, cui saranno dedicati diversi momenti nel corso della tre giorni".

"La cultura del mangiar bene – ha sottolineato Giorgio Zanlari di ACAI, l'Associazione Cioccolatieri Artigiani Italiani per la tutela e la valorizzazione del Cioccolato Puro – è caratteristica propria della nostra città, una cultura del cibo che va oltre i prodotti tipici. Riuscire a dare forma e sapore alle proprie idee è l'aspetto entusiasmante del nostro lavoro, così speriamo di trasmettere questa sensazione a chi verrà ad assaggiare le nostre creazioni".

PROGRAMMA

Venerdì 19 febbraio

Anteprima: aspettando Cioccolato Vero!

Ore 18.00 "M'illumino di meno" – manifestazione che aderisce all'iniziativa nazionale Caterpillar

Sabato 20 febbraio

Ore 10.00 Apertura degli stand "Cioccolato Vero" e del laboratorio di lavorazione del cioccolato con il maestro cioccolatiere Stefano Donelli
Ore 12.00 e ore 16.00 Performance del clown cileno Murmuyo
Ore 17.00 Premiazione della migliore pralina di cioccolato alla birra – Protagonisti i birrifici CNA Beerbante, Panil e Farnese.
Ore 18.00 Compagnia del Vino
Ore 20.00 Chiusura stand

Domenica 21 febbraio

Ore 10.00 Apertura degli stand "Cioccolato Vero" e del laboratorio di lavorazione del cioccolato con il maestro cioccolatiere Stefano Donelli
Ore 11.00 – 15.00 – 18.00 Rumba de Bodas
Ore 17.00 Cerimonia di Premiazione del Concorso "I 70 anni di CNA Parma"
Ore 20.00 Chiusura stand

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Ancora un successo per la kermesse di Piazza Grande a Modena targata CNA. L'Officina del Cioccolato di Prato, in abbinamento con la Coop Casearia di Montese vince il premio per la miglior pralina al Parmigiano Reggiano. 

Modena, 15 febbraio 2016

Il tempo non è stato clemente, ma anche questa edizione di Cioccolato Vero ha richiamato l'attenzione di tanti modenesi e non solo. Un appuntamento unico, per apprezzare il cioccolato vero, quello artigianale senza grassi aggiunti e infatti ne sono stati utilizzati una ventina di quintali. Tre giornate di stand e degustazioni, visite guidate e incontri, che hanno visto come protagonisti assoluti i bambini, grazie anche al maestro cioccolatiere Stefano Donelli e al nutrizionista Umberto Curti, che attraverso il laboratorio "LE MANI NEL CIOCCOLATO", li hanno accompagnati alla scoperta delle caratteristiche del cibo degli dei. Un viaggio nella cultura, ma anche nel divertimento, grazie ai tornei di scacchi e ai tornei di dama, rigorosamente fatti con pezzi in cioccolato vero. In più tatuaggi commestibili, tutti da leccare, prima ancora che da... lavare.

Tra le tante novità di quest'anno una presenza che si conferma tutti gli anni: la sfida alla miglior pralina. Dal lambrusco della scorsa edizione al Parmigiano Reggiano: questa sfida ha messo a dura prova le capacità dei quattordici maestri cioccolatieri, che abbinati a sedici caseifici locali appartenenti al Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, hanno inseguito il perfetto connubio tra cacao e uno dei prodotti caratteristici della nostra terra. A vincere è stata l'Officina del Cioccolato (Mondavio, PU) in abbinamento con Cooperativa Casearia Belvedere Soc. Coop. (Maserno di Montese). A seguire ChocoMoments srl (San Giorgio di Lomellina, PV) con Cooperativa Casearia del Frignano Soc. Coop. Agr. (Pavullo). Terzi classificati Morisco Dolciaria di Tomasello Giulia (Cittadella, PD) con Punto Latte Soc. Agr. Coop. (Concordia sulla secchia).
I premi sono stati consegnati dall'assessore Gabriele Giacobazzi, da Nicola Fabbri e Primo Bertani, rispettivamente presidenti di CNA Comune Modena e CNA Alimentare.
CNA e Acai – l'Associazione Italiana dei Cioccolatieri Artigianali – con la collaborazione di Comune di Modena, Modenamoremio. L'appuntamento è per il 2017, con la decima edizione di questa kermesse.

Pubblicato in Cultura Modena
Pagina 1 di 2