Visualizza articoli per tag: Territorio Sorbolo

Il Consigliere delegato annuncia l'arrivo dei soldi attraverso la bolletta per 13.490 clienti. Sorbolo, Fidenza e Salso i territori più rimborsati. Entro il 2015 possibili nuovi risarcimenti se l'Autorithy Energia accoglierà l'esposto della Provincia. -

Parma, 22 maggio 2015 –

"Il primo risultato è arrivato: per il black out dello scorso febbraio gli enti gestori della rete elettrica risarciranno 13.490 tra cittadini e imprese presenti in tutta la provincia di Parma con 2.354.683 euro. Una cifra doverosa e importante che arriverà direttamente nelle tasche dei clienti attraverso la bolletta. Chi non li ha ancora avuti, li vedrà accreditati sulla prossima bolletta".

Sono le parole di Andrea Massari, Sindaco del Comune di Fidenza e consigliere delegato della Provincia di Parma, incaricato di seguire in prima persona lo sviluppo della vertenza con Enel e gli altri operatori.

"Risolto questo aspetto – continua Massari, reduce dal summit di martedì scorso in Regione insieme al collega Sindaco di Noceto, Fabio Fecci, vicepresidente Anci E-R –, adesso andranno valutati dall'Autorità per l'Energia gli esposti firmati, in primis, dalle Province di Parma e di Reggio Emilia. L'indagine si concluderà a dicembre del 2015, aspettiamo di capire se saranno possibili nuovi ed ulteriori iniziative a favore di cittadini ed imprese. Un tema che continua ad essere al centro degli incontri che stiamo svolgendo nel tavolo istituzionale con gli enti gestori. Tavolo coordinato dall'assessore regionale Paola Gazzolo, che sta assolvendo ad un compito molto importante".
"Ringrazio Andrea Massari per l'impegno con cui ha seguito tutta la vicenda, costruendo un collegamento importante anche con altre Province che non ha avuto molti precedenti – commenta Filippo Fritelli, Presidente della Provincia di Parma e Sindaco di Salsomaggiore –. La strada intrapresa è quella giusta e vorrei invitare ad una riflessione: i rimborsi sono doverosi, al pari di tutte le misure che i fornitori dell'energia elettrica devono adottare per evitare che una nevicata di modeste dimensioni possa ancora fare così tanti danni".

La geografia dei rimborsi

Enel rimborserà 12.603 clienti, 10.110 dei quali sono utenze domestiche e 2.943 sono utenze non domestiche (attività economiche). Ai primi andranno 1.030.215 euro, ai secondi 1.240.473 euro.
I clienti che percepiranno un rimborso sono presenti in 37 comuni (su 46 che compongono la provincia).
I rimborsi più consistenti, superiori ai 100.000 euro, arrivano sul territorio di Sorbolo (362.735 euro), Fidenza (201.729 euro), Salsomaggiore (149.880 euro), Medesano (163.390 euro), Colorno (153.564), Montechiarugolo (140.442 euro), Sissa-Trecasali (127.355), Traversetolo (122.068 euro), Borgotaro (101.733).
Per il comune di Parma, Iren rimborserà 887 clienti (707 utenze domestiche e 180 utenze non domestiche), per un totale di 83.995 euro.

(Fonte: ufficio stampa Provincia di Parma)

Giovedì, 11 Settembre 2014 10:17

Parma - Gp d'Autunno Uisp, appuntamento a Sorbolo

Gp d'Autunno, ritorna l'atteso circuito per cicloamatori promosso dalla Uisp. 
Sei gare lungo i percorsi più suggestivi della provincia: il 13 settembre la prima tappa a Sorbolo -

Parma, 11 settembre 2014 –

Tutto pronto per lo start di inizio del Gp d'Autunno 2014, l'apprezzato circuito su strada per cicloamatori, organizzato dal Team Pro Bike della Uisp Parma in collaborazione con le diverse società ciclistiche del territorio. Un appuntamento atteso dagli appassionati delle due ruote che lo scorso anno ha saputo richiamare sulle strade parmensi ciclisti provenienti da Lombardia, Liguria, Toscana e addirittura Veneto.

«L'obiettivo del Team Pro Bike e degli organizzatori delle singole tappe – ha spiegato Giovanni Dall'Ovo, presidente Lega ciclismo Uisp Parma – è da sempre quello di rispondere nel migliore modo possibile alle attese degli atleti, nei termini di organizzazione del circuito, sicurezza e scelta dei più suggestivi itinerari della provincia, dalla pianura alla collina. Un piccolo tour, ma di grande successo, anche grazie al sostegno dimostrato dai nostri sponsor: Terre Ducali Salumificio, Cantine Ariola, Emiliana Trasporti, Electroservice, F.i.m.u., Rettifiche Tirelli, Valenti Premiazioni Sportive e Ottica Marchesini».

La partenza del Gp d'Autunno è in programma sabato 13 settembre a Sorbolo con il 10° Gp Mamma&Papà Giordani, organizzato dal Circolo Arci Quadrifoglio. Il circuito di 9,2 chilometri toccherà le località di Frassinara e Ramoscello e dovrà essere ripetuto per 6 volte. Ritrovo al Centro sportivo di Sorbolo alle 13 con prima partenza alle 14.
La manifestazione proseguirà il 20 settembre a Costamezzana per il 9° Gp Ottica Marchesini. Lo sportivo Stefano Marchesini ha personalmente organizzato la seconda tappa del Gran Premio d'Autunno, attraverso uno dei più apprezzati percorsi su strada del territorio. Il circuito di 14,8 chilometri dovrà essere ripetuto 4 volte e toccherà Costamezzana, Santa Margherita, Borghetto, La Vigna, Lago Tana.
Il 21 settembre ritorno in pianura con il Gp Città di Coenzo, organizzato dall'Asd Coenzo in occasione della Fiera della Simpatia. Il percorso di 12,75 chilometri segue il circuito della Cispadana, da ripetere 4 volte.
La quarta tappa è quella di Carignano con il 31° Gp Piazza Franco, organizzato il 27 settembre dal Circolo Minerva che presenta alcune novità rispetto al consueto percorso. Quest'anno infatti il Gp Piazza si svolgerà sul circuito di Gaione, da Carignano a San Ruffino per 6,6 chilometri da ripetere 7 o 8 volte, in base alla categoria di appartenenza.
Il 4 ottobre il Gp d'Autunno fa tappa a Polesine con un percorso che si sviluppa soprattutto lungo la famosa pista ciclabile "Bici Parma Po" per 9 chilometri verso Zibello, da ripetere 6 o 7 volte a seconda della categoria di appartenenza.
Chiusura della manifestazione l'11 ottobre, come sempre a Sala Baganza, immersi nei colori autunnali della Pedemontana parmense. L'ultima tappa del Gp d'Autunno coincide con il 26° Gp Pescheria Guareschi, organizzato dal Gc Am Collecchio. Il circuito è quello del Pinelli di 12 chilometri da ripetere 5 o 6 volte. Al termine della prova si svolgeranno anche le premiazioni finale del Gp d'Autunno.

(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

Conclusa la stagione 2013/2014 e aperte le iscrizioni ai tornei 2014/2015. In programma anche il calcio a 7 over 35 -

Parma, 9 giugno 2014 –

Si sono disputate nel weekend le finali provinciali di calcio a 11 Uisp Parma, che hanno portato all' incoronazione dei nuovi campioni provinciali del calcio a 11. Sui campi di Basilicanova si sono infatti da poco concluse le finali delle categorie Amatori, Dilettanti e Seniores per il titolo di campione provinciale Uisp 2013/2014. Partite combattute, ma calcisticamente equilibrate che hanno portato alla vittoria: l'Amatori Sorbolo nella categoria Amatori, l'Arci Corcagnano nella categoria Dilettanti e l'Oiki Ac Asd nella categoria Seniores.
«Siamo molto soddisfatti delle partite finali, per la correttezza e il livello sportivo dimostrato dalle diverse formazioni – ha commentato Enzo Chiapponi, presidente della Lega calcio Uisp Parma -. Vorrei quindi ringraziare tutte le squadre impegnate in queste finali, i calciatori, il personale e i volontari Uisp, oltre al Basilica 2000 per la gentile ospitalità».
Ben 6 gol sono stati segnati nella finale dei Dilettanti con l'Arci Corcagnano che ha conquistato la vetta del podio per 4 a 2 contro la LD Gaione. È invece finita ai calci di rigore la finale degli Amatori. Sul campo si sono incontrate le formazioni dell'Amatori Sorbolo e del Vigheffio 180 Fc che hanno chiuso i 90 minuti con il risultato di 1-1. Si è quindi passati ai calci di rigore con l'Amatori Sorbolo che ha segnato 5 reti contro le 4 della seconda classificata. La partita dei Seniores si è invece conclusa per 2 reti a 1 a favore dell'Oiki Ac Asd sulla Corale G. Verdi Asd.
Sul campo da calcio è stato infine ricordato, con un minuto di silenzio da parte di tutti i partecipanti, l'amico e arbitro Uisp da poco scomparo, Ettore Marconi.
Conclusa la stagione 2013/2014, la Uisp è già al lavoro per il prossimo campionato, a cui è possibile iscriversi compilando il modulo presente sul sito www.uisp.it/parma, oppure contattando la Lega Calcio Uisp alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero 0521 707417.
Oltre ai tradizionali campionati di calcio a 11 maschile, calcio a 7 e calcio a 5 maschile e femminile sono in programma il nuovo torneo di calcio a 7 over 35 e i campionati giovanili di calcio a 7, a 9 e a 11.

(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

Pubblicato in Sport Parma

Riduzione per gli ultra settantenni. Si paga anche con la LibrettopostaleCard -

Parma, 9 giugno 2014 -

In 20 uffici postali del Parmense (Parma Centro via Pisacane, Parma Sud Montebello, Parma 1 in Largo Mercantini, Parma 3 in Borgo Tommasini, Parma 4 in via Paganini, Parma 5 in via Costituente, Parma 6 in Piazzale Santa Croce, Parma 8 in via Venezia, Parma 9 in via Lago le Ore, Parma 11 in Largo Novaro, Collecchio, Colorno, Fidenza, Langhirano, Noceto, Salsomaggiore Terme, San Lazzaro Parmense, San Polo, Sorbolo e Traversetolo) è operativo uno sportello dedicato al solo pagamento dei bollettini di conto corrente.
L'innovazione permette di rendere ancora più veloci le operazioni di pagamento, soprattutto quando c'è grande concentrazione di clientela per il pagamento delle imposte locali o la riscossione delle pensioni.
Il bollettino di conto corrente postale può essere pagato presso gli uffici postali con il contante, con le carte Postamat dei titolari di conto BancoPosta e con i bancomat di tutti gli Istituti bancari.
Analoga possibilità è offerta ora anche ai titolari della Carta libretto, rilasciata gratuitamente ai titolari di libretto di risparmio postale che ne facciano richiesta
Inoltre, in tutti gli uffici postali per gli "over 70" c'è lo sconto della commissione sui bollettini.
Poste Italiane ha avviato una campagna di comunicazione rivolta a coloro che hanno già compiuto 70 anni per ricordare che possono pagare le bollette (ovviamente a loro intestate) ed in genere i bollettini postali (fatture per le utenze luce, gas, acqua, telefono, le rate dei finanziamenti, bollo auto, canone Rai, multe e tutti i soggetti muniti di conto corrente postale) versando una commissione di € 0,70 anziché € 1,30.

(Fonte: ufficio stampa Poste Italiane)

Giornata con animazione per le scuole e visita guidata all'impianto di Bocca D'Enza, presso Mezzani, a conclusione della Settimana della Bonifica e dell'Irrigazione 2014, che si è svolta dal 17 al 25 Maggio tra città e provincia di Parma. Alla giornata hanno partecipato 80 bimbi delle scuole primarie e secondarie di Sorbolo e Mezzani.


Parma, 27 Maggio 2014 –

La XIII^ Settimana Nazionale della Bonifica e dell'Irrigazione si è conclusa a Mezzani, dove i protagonisti sono stati ancora una volta gli studenti: 80 ragazzi delle scuole primarie e secondarie che hanno trascorso un'intera giornata nello storico impianto di Bocca d'Enza.
La visita, organizzata dal Consorzio della Bonifica Parmense per avvicinare i ragazzi alle sue strategiche e capillari funzioni di salvaguardia ambientale, ha visto l'attore/animatore Lorenzo Bonazzi interagire con i giovanissimi spiegando il ruolo attivo della bonifica dalla nascita fino ai giorni nostri. Buone pratiche, difesa attiva del territorio, lotta al consumo indiscriminato del suolo, gestione dei flussi e manutenzione dei canali a sostegno dell'agricoltura e dei prodotti tipici del "made in Italy" sono stati al centro dell'incontro. Allo spettacolo, intitolato "Racconti di ponti e storielle di ombrelli", hanno assistito le classi 1^A, 2^A e 2^B della scuola "L. da Vinci" di Mezzani; e della 2^D e 2^E della scuola "L. da Vinci" di Sorbolo.

collettiva giornata slide


Il momento dell'animazione è stato seguito da una piccola pausa, con una merenda studiata dai produttori di Campagna Amica Coldiretti secondo i più sani principi nutrizionali.
Successivamente il Presidente del Consorzio di Bonifica Luigi Spinazzi ha salutato gli studenti, ribadendo loro i concetti fondamentali di prevenzione e difesa del nostro territorio.
La parola è passata poi a Mario Cocchi, Dirigente dell'Area Tecnica del Consorzio della Bonifica Parmense, che ha condotto i ragazzi a conoscere il funzionamento diretto dell'impianto di Bocca D'Enza.
In chiusura di giornata Giampaolo Paccagnella di Energreen s.r.l., ha coinvolto i ragazzi con alcune innovative tecnologie pro-ambiente atte al lavoro delle bonifiche: un semovente idrostatico gommato (già in dotazione al Consorzio della Bonifica Parmense) munito di un braccio della distanza di sfalcio di 12 metri per tagliare l'erba sulle sommità degli argini; e una trincia radiocomandata da pendenze, per lavorare in assoluta sicurezza uomo a terra.
La "Settimana della Bonifica e dell'Irrigazione 2014" ha visto dunque la presenza e il coinvolgimento attivo di oltre 300 studenti, con il Consorzio impegnato nella divulgazione delle sue numerose attività ambientali alle giovani generazioni.

(Fonte: ufficio stampa Consorzio della Bonifica Parmense)

 

A partire dall’anno scorso è stato avviato il progetto “Sconvolgimenti – arte sull’arte” dal Comune di Sorbolo, grazie alla collaborazione dell’artista Andrea Valenti, vincitore del concorso di live painting “Muri Liberi” edizione 2012, promosso dal Comune di Sorbolo. 

 

Parma, 2 maggio 2014 -

L’iniziativa, avviata in collaborazione con il Centro Giovani di Sorbolo, gestito dalla cooperativa Terra dei Colori, si configura come una sperimentazione artistica di carattere educativo, che mira ad avvicinare i giovani al mondo dell’arte, stimolandoli ad individuare un proprio linguaggio espressivo, in relazione a quello prettamente artistico.

L’artista ha messo a disposizione sette acrilici della serie ‘Bengala’, esposti a ottobre scorso nella sala consigliare del Comune, su cui i ragazzi frequentanti il Centro Giovani di Sorbolo, hanno avuto la libertà di intervenire direttamente: sono dunque stati aggiunti segni astratti ed elementi  come occhi, bocche e persino fumetti. I ragazzi si sono lasciati trasportare gradualmente dal racconto e dalle loro immagini interiori:  “A me il quadro sembra un mostro – afferma Omar, uno dei ragazzi coinvolti - la rappresentazione della malvagità presente nella guerra” e aggiunge all’opera simboli “universali” del male come una svastica. Interpretazione simile a quella di Mariachiara che sovrappone, ad un'altra opera, alcune sbarre con i colori della bandiera della pace perché “solo garantendo la pace si tiene il mostro in gabbia”. Ad alcuni ragazzi i quadri appaiono invece freddi e incompleti e quindi li arricchiscono con colori e segni caldi, “qualcosa che dia allegria, calore” come dicono Federica e Sara, altre due ragazze coinvolte nel progetto.

I ragazzi hanno dunque lasciato una traccia della propria creatività e del proprio sentire, scoprendo un nuovo rapporto con l’arte, che scardina alcuni luoghi comuni in merito al modo in cui artista e fruitore si rapportano all’opera d’arte.

La sperimentazione condotta, con il duplice obiettivo di 'coinvolgere' e 'sconvolgere', ha infatti permesso ai ragazzi di interagire con le opere di un'artista modificandole ed arricchendole di significati altri, e all’artista di cogliere nuovi codici espressivi, fatti di segni, immagini e idee, generati dall’incontro dei giovani con le sue opere.

Si tratta dunque di un dialogo fecondo tra due generazioni, tra artista e fruitore, che resta indelebilmente scritto sull’opera.

 

Le opere sono visibili nella sala Ulisse Adorni del Centro Civico fino a sabato 10 maggio nei seguenti orari:
il mattino solo su appuntamento (tel. Ufficio Scuola 0521669647),
il pomeriggio dalle 16 alle 19 durante l'apertura del Centro. 


Il progetto è stato realizzato dall'Ufficio Scuola e dall'équipe educativa del Comune di Sorbolo - Assessorato ai Servizi Educativi e Scolastici, in collaborazione con l'artista Andrea Valenti.

 

 

 

(Fonte: ufficio stampa Comune di Sorbolo - Unione Bassa Est Parmense)

 

Pubblicato in Comunicati Arte Emilia

Sabato 15 marzo e sabato 5 aprile 2014 un corso gratuito rivolto a bambini ed adolescenti dai 7 ai 13 anni per familiarizzare e imparare concretamente a conoscere gli strumenti di tecnologia informatica -

Sorbolo, 11 marzo 2014 -

L'Amministrazione Comunale di Sorbolo, in collaborazione con il movimento CoderDojo, propone alla cittadinanza un corso di programmazione rivolto ai bambini dai 7 agli adolescenti fino a 13 anni.

CoderDojo è un movimento senza scopo di lucro nato in Irlanda nel 2011, rivolto ai bambini e agli adolescenti, con lo scopo di organizzare incontri gratuiti per permettere loro di familiarizzare e imparare concretamente a conoscere gli strumenti di tecnologia informatica, a programmare e sviluppare siti web, applicazioni, programmo e giochi con il computer.
Per partecipare non è richiesta alcuna competenza o abilità particolari, ma solo curiosità e voglia di imparare.
Il corso è gratuito e a numero chiuso. Sono previsti due corsi, uno sabato 15 marzo ed uno sabato 5 aprile. Presso la Sala Benassi del Centro Civico, ore 15.00-18.00.
Per maggiori info si veda il link per l'iscrizione 

(Fonte: ufficio stampa Comune di Sorbolo)

 

Il carnevale a Sorbolo domenica 9 marzo in Piazza Libertà, dalle ore 14.00 con sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati -

 

Sorbolo, 7 marzo 2014 -

CARNEVALE - Sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati domenica 9 marzo 2014

Il Circolo ANSPI L'Incontro di Sorbolo organizza per domenica 9 marzo, dalle ore 14.00 la grande sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati per l'edizione del carnevale 2014.

Mascherati e non sono attesi in piazza Libertà!

(Fonte: Comune di Sorbolo)

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

Cessato il preallarme piena del Panaro e del Secchia nei comuni del modenese. Rientrata anche la fase di allarme per l'Enza nei comuni del parmense e del reggiano. In fase di ultimazione i lavori per il ripristino dell'argine del Quaderna, a Medicina: bloccata la fuoriuscita dell'acqua -

Bologna, 6 marzo 2014 -

Sta rientrando l'emergenza piena per fiumi e corsi d'acqua in Emilia-Romagna.
L'Agenzia regionale di Protezione civile - in accordo con Arpa (Agenzia regionale prevenzione e ambiente), Servizi tecnici di Bacino e Consorzi di bonifica - sta attivando in queste ore la cessazione delle fasi di allarme e preallarme che ieri aveva interessato molti comuni.
Il Servizio tecnico di Bacino Reno sta ultimando i lavori di ripristino dell'argine del fiume Quaderna, nel comune di Medicina (Bologna), che nella notte del 5 marzo aveva subito un parziale collasso. Al momento non si registra più fuoriuscita di acqua.
Cessato il preallarme piena del Panaro per i comuni modenesi di Camposanto, Finale Emilia, Bomporto, Nonantola, Ravarino, Castelfranco Emilia, Modena e per il comune di Crevalcore in provincia di Bologna.
Cessato preallarme anche per il Secchia nei comuni di Bastiglia, Bomporto, Carpi, Soliera e Campogalliano in provincia di Modena.
Rientrata anche la fase di allarme per l'Enza: sono interessati i comuni di Mezzani e Sorbolo nel Parmense e Brescello e Gattatico nel Reggiano.
Non sono più in allarme i corsi d'acqua che interessano i comuni di Formigine, Sassuolo, Fiorano Modenese, Maranello, Castelnuovo Rangone, Spilamberto, Castelvetro, Vignola, Savignano sul Panaro e Marano sul Panaro (Modena).
Infine, sono cessati gli allarmi e i preallarmi per i fiumi Montone, Lamone, Bevano, Savio e Senio relativi al comune di Forlì e, in provincia di Ravenna, ai comuni di Alfonsine, Bagnacavallo, Castel Bolognese, Cotignola, Faenza, Lugo, Riolo Terme, Solarolo, Ravenna, Cervia e Russi.

 

(Fonte: ufficio stampa Regione Emilia Romagna)

 

Sabato 8 marzo 2014 nella Sala Clivio del Centro Civico di via Gruppini alle ore 15.30 la presentazione del libro " Femminile Plurale. Tracce di donne sorbolesi del '900" -

Parma, 4 marzo 2014 -

Sabato 8 marzo 2014 l'Amministrazione Comunale, grazie al contributo di Conad Superstore di Parma, presenta il libro "Femminile Plurale. Tracce di donne sorbolesi del '900".

Saranno presenti:
Angela Zanichelli, Sindaco di Sorbolo
Marcella Saccani, Assessore Provincia Parma Pari Opportunità
Rita Buzzi, Assessore comunale alle Pari Opportunità
le curatrici del libro

il pomeriggio sarà allietato da:
Fabrizia Sigolotto, mezzosoprano
Simone Campanini, Maestro di pianoforte

Il libro sarà consegnato in omaggio al pubblico presente

(Fonte: Ufficio stampa Comune di Sorbolo)

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Pagina 5 di 6