Visualizza articoli per tag: Territorio Bedonia

Alla reggiana Federica Pattacini la fascia di "Miss Cotonella Emilia Romagna 2014", passaporto per le prefinali nazionali di Jesolo.

Bedonia 21 agosto 2014 --
Si chiama Federica Pattacini ed e la quarta ragazza reggiana che passa alle fasi finali del Concorso Miss Italia.
L'altra sera a Bedonia in provincia di Parma,si è aggiudicata la fascia di "Miss Cotonella Emilia Romagna 2014" garantendosi il "Pass" per le prefinali nazionali che inizieranno dal 25 Agosto a Jesolo.
Federica 18 anni di Albinea, alta 170, capelli castani, occhi marroni,appartine al segno zodiacale dello Scorpione e nella vita vorrebbe fare l'estetista. Ragazza altruista (aiuta spesso gli altri,soprattutto le persone anziane) , gioca a pallavolo e si definisce distratta e un po' disordinata.
Al momento sono quattro le ragazze reggiane in partenza per Jesolo: Federica Pattacini "Miss Cotonella Emilia Romagna 2014"; Matilde Silingardi 18 anni di Albinea "Miss Cinama Emilia Romagna 2014", Martina Reggiani di Luzzara "Miss Emilia 2014" e Martina Torri di Puianello "Miss Kia Emilia Romagna 2014".

PR 2 RAGAZZE DI ALBINEA
Oltre a loro,saliranno sul treno che le porterà in Veneto anche Giada Ormando di Bologna"Miss Miluna Emilia Romagna 2014"; la piacentina Giulia Salemi "Miss Lotto Sport Emilia Romagna 2014"; Erika Albonetti di Riolo Terme "Miss Rocchetta Bellezza Emilia Romagna; Martina Quaranta 18 anni di Rimini "Miss Eleganza Emilia Romagna;Ambra Macchini 19 anni di San Giovanni in Marignano "Miss Italia Curvy Emilia Romagna" e Stefania Toma 20 anni di Modena "Prima Miss del 2014".
L'ultimo appuntamento con le regionali in Emilia Romagna è fissato il 22 Agosto a Miramare di Rimini, sulla spiaggia del Blue Beach a Rimini Terme per la proclamazione di Miss Romagna 2014 e Miss Wella Professionals Emilia Romagna
Per informazioni sul concorso Miss Italia, basta contattare Mirka Fochi(responsabile regionale)al 331.81.61.523 oppure inviare un' e.mail a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

19 Agosto a Bedonia, appuntamento con la finale regionale del Concorso Miss Italia per l'elezione di
"Miss Cotonella Emilia Romagna 2014".

Martedi 19 Agosto arriverà, per il sesto anno consecutivo a Bedonia in provincia di Parma,una tappa del tour di Miss Italia con un grande spettacolo,elegante e di buon gusto,nel corso del quale verrà assegnato il titolo regionale di "Miss Cotonella Emilia Romagna 2014",valido per l'accesso alle fasi finali del concorso, che inizieranno il 25 Agosto a Jesolo.

L'appuntamento con Miss Italia nel paese della Appennino Parmense è organizzato da Mirka Fochi responsabile regionale di Miss Italia, con la collaborazione dall'Amministrazione Comunale,il sostegno di imprenditori ed aziende locali e degli esercizi pubblici che si affacciano sulla centralissima Via Aldo Moro,che per l'occasione realizzeranno un vero e proprio salotto all'aperto, con tanti tavoli a margine del grande palco di Miss Italia e della lunga passerella di 20 metri.

A contendersi l'ambita a fascia ,saranno tutte le miss prime classificate nelle varie selezioni che si sono svolte in Emilia Romagna,alle 21.30 si aprirà il sipario sullo show dell'estate, con un copione di sicuro effetto, tra l'eleganza di sfilate in abito da sera,balletti, movimenti coreografici ,prove di portamento, defilé di costumi da bagno e poco dopo le ore 23.00 si saprà il nome di colei che avrà conquistato la fascia di "Miss Cotonella Emilia Romagna 2014.

Per informazioni sul concorso Miss Italia,basta contattare Mirka Fochi, responsabile di Miss Italia per l'Emilia Romagna,allo 331.81.61.523 oppure inviare un' e.mail a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

linea sprint giuria 7x4

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Blitz in località Ponteceno, i carabinieri hanno fermato un 33enne, ritenendolo un coltivatore di cannabis: per il processo con il rito direttissimo è stato scarcerato, perché agli atti mancava la verifica del principio attivo (narcotizzante) delle piantine -

Parma, 26 giugno 2014 -

I carabinieri di Bedonia nella giornata di lunedì hanno compiuto un blitz in località Ponteceno dove hanno fermato un 33enne, ritenendolo un coltivatore di cannabis. L'uomo che è stato successivamente portato davanti al giudice Eliana Genovese per il processo con il rito direttissimo è stato scarcerato, il magistrato ha ritenuto di non poter convalidare l'arresto perché agli atti mancava la verifica del principio attivo (narcotizzante) delle piantine sequestrate dai militari, questo nonostante il pubblico ministero Laila Papotti avesse chiesto la convalida. Il 33enne che ha trascorso una notte in camera di sicurezza, difeso dal legale Maria Cristina Borghini, sarà giudicato con il rito ordinario e nel frattempo il giudice ha disposto che venga eseguita la verifica sulle piantine. 

Pubblicato in Cronaca Parma

Il concorso sulla donazione di sangue rivolto agli alunni di IV e V superiore. Tutte le informazioni sul sito www.donaresangue.it -

Parma, 11 marzo 2014 


C'è tempo fino al 22 marzo per partecipare al concorso "Sali sulla nuvola rossa", rivolto alle classi di IV e V superiore. Concorrere è semplice: occorre realizzare un messaggio o un breve video sulla donazione di sangue e caricarlo sul sito www.donaresangue.it seguendo le istruzioni nell'area dedicata.
In tutta la regione, sono 56 le scuole che hanno aderito finora, con 156 progetti presentanti. Tra questi, vi sono i 6 progetti presentati da 5 scuole di Parma e provincia: l'istituto d'arte Toschi di Parma, l'istituto professionale di Bedonia, il Paciolo di Fidenza, l'alberghiero di Salsomaggiore e l'istituto Gadda di Langhirano.
I ragazzi possono realizzare più video e più messaggi e partecipare da soli o in gruppo. I filmati devono essere al massimo di un minuto e le musiche inedite.
Una giuria di esperti, che terrà conto anche dei voti espressi sul web, assegnerà i 13 premi in palio: un Ipad Mini al migliore video e messaggio; nove borse di studio da 500 euro all'opera giudicata migliore per ogni provincia (il premio va all'istituto di appartenenza); due borse di studio da 500 euro per la classe e l'istituto che hanno partecipato con il maggior numero di opere.
Il concorso è promosso dalla Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale e le associazioni AVIS e Fidas.
"Sali sulla nuvola rossa" è anche il titolo della campagna di promozione alla donazione di sangue che quest'anno si rivolge, in particolare, ai più giovani e li invita ad essere protagonisti, sia diventando donatori che promuovendo la donazione di sangue tra gli amici e i familiari. Maggiori informazioni sulla campagna sono disponibili sui siti dell'Azienda Usl e dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

 

 

(Fonte: Gli Uffici stampa Azienda USL di Parma Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma)

 

In Piazza Grande a Modena da venerdì 14 a domenica 16 febbraio la fiera-evento che porta a Modena alcuni dei migliori maestri cioccolatieri da tutta Italia -

Modena, 12 febbraio 2014 -

Sei edizioni archiviate con successo testimoniano l'amore eterno dei modenesi per il nettare degli Dèi: Cioccolato Vero, come CNA Modena e ACAI – l'Associazione Italiana dei Cioccolatieri Artigianali – amano definirlo e consumarlo. E visto che di amore si tratta, perché non scegliere una data speciale per la settima, attesissima edizione?
A San Valentino, venerdì 14 febbraio 2014, torna Cioccolato Vero: la fiera-evento che porta in Piazza Grande a Modena alcuni dei migliori maestri cioccolatieri da tutta Italia. Con la formula consueta – tre giorni di stand, degustazioni, eventi musicali e culturali da venerdì a domenica – e alcune interessanti novità.


Si comincia a San Valentino!
Si comincia venerdì 14 febbraio alle 9.00 con l'apertura degli stand, e del laboratorio didattico per i bimbi delle scuole a cura del maestro cioccolatiere Stefano Donelli: una lezione interattiva sulla lavorazione artigianale del cioccolato, dalla tostatura delle fave di cacao al prodotto finito.
Alle 17.00 la lezione verrà aperta anche ai più grandi, quando il racconto sulle origini del cioccolato – dalla sua coltivazione alla lavorazione – verrà affidato al professor Umberto Curti, con la collaborazione di Stefano Donelli.
Sempre venerdì, ma alle 16.00, partirà il primo tour organizzato dell'iniziativa "Il tesoro della città": una visita all'acetaia tradizionale del Municipio di Modena che ha esordito l'anno scorso, riscuotendo un grande successo.


Sabato: dalla Dolce Cultura alla Notte Nera Fondente
Sabato 15 febbraio alle 10.00 prenderà il via il "Cioccobimbi", una lieta tradizione della kermesse: un laboratorio dedicato ai bambini, per imparare... dolcemente. Assieme alle Lezioni di Cioccolato, per i bimbi non mancherà il divertimento con le magie del Mago Blu.
Alle 11.00 avverrà l'inaugurazione ufficiale della manifestazione, alla presenza del sindaco Giorgio Pighi e dell'assessore allo sviluppo economico Stefano Prampolini. E Proseguiranno anche gli appuntamenti culturali: alle 11.00 partiranno i tour del ciclo "Dolce Cultura", che prevede visite guidate al Duomo e al suo Museo, a Piazza Grande e alla Ghirlandina.
Nel frattempo, in Piazza arriverà anche il coccodrillo di Andrea Barbi per le interviste dialettali del programma di TRC "MO pensa te". Le lezioni del professor Curti e di Stefano Donelli, sempre alle 17.00, questa volta saranno incentrate sui benefici che il cioccolato di qualità arreca alla salute, iniziativa legata a un delizioso laboratorio a ingresso gratuito.
Il sabato di Cioccolato Vero si completa a partire dalle 19.00, con un dolcissimo aperitivo musicale: la "Notte Nera Fondente", happy hour a base di cioccolato caldo.


Doppia sfida la Domenica


Domenica 16 febbraio il "Cioccobimbi" diventerà semplicemente irresistibile: "Le mani nel cioccolato" per tutti i piccoli partecipanti, sotto l'attenta supervisione di Stefano Donelli. "Dolce Cultura" completerà il suo ciclo di visite con il tour del Palazzo Ducale (sempre alle 11.00 e alle 15.00) con una degustazione finale di cioccolato caldo per tutti.
Alle 11.00 si disputerà una competizione speciale che l'anno scorso ha generato grande meraviglia: quella per le migliori sculture di cioccolato. L'anno scorso il soggetto era il MEF, il Museo Casa Natale "Enzo Ferrari"; quest'anno sarà proprio "Piazza Grande" la protagonista delle sculture.
Sempre alle 11.00 verranno premiate le migliori praline di cioccolato al Nocino Tradizionale: una competizione senza esclusione di sapori che permetterà di gustare le deliziose prelibatezze in gara.
Alle 15.00 di domenica sarà nuovamente possibile visitare l'acetaia del Comune, per chi se la fosse persa.
E alle 17.00, in chiusura dell'evento, il professor Curti e Stefano Donelli completeranno il loro ciclo di lezioni sul cioccolato raccontandone le leggende, le tradizioni e le usanze da tutto il mondo.

Cioccolato Vero è organizzato da CNA con la collaborazione di ACAI e Banca Popolare dell'Emilia-Romagna, la partnership di Modenamoremio e il patrocinio del Comune di Modena.
"Il cioccolato, è il caso di dirlo, fa bene al cuore cittadino – commenta Stefano Prampolini, assessore al Centro storico e allo Sviluppo economico del Comune di Modena – e l'annuncio del ritorno in piazza Grande di 'Cioccolato vero' ha un po' il sapore dell'invito a una festa. In più, questa manifestazione ha il pregio di sposare il cioccolato con la cultura, grazie alle visite guidate alla scoperta del sito Unesco e del Palazzo Ducale, e alle viste all'acetaia di Palazzo Comunale. Far conoscere il nostro centro, la sua bellezza e i suoi tesori – conclude l'assessore – è il modo migliore per farlo amare e rispettare. Riuscire a farlo in un clima piacevole e conviviale è un ottimo modo per ingolosire i cittadini non solo di cioccolato, ma anche dei luoghi in cui sono le radici dell'identità di Modena e dei modenesi".
"Nel corso degli ultimi sei anni, Cioccolato Vero ha dimostrato l'amore genuino dei Modenesi per il loro Centro Storico, e il loro desiderio di tornare a viverlo quotidianamente – aggiunte Nicola Fabbri, presidente di CNA Area Modena. "Iniziative come Cioccolato Vero aiutano a valorizzare e, in molti casi, a riscoprire un'area storica, culturale e commerciale che forse oggi non è più centrale come un tempo. Vedere Piazza Grande gremita per tre giorni, ancora una volta, sarà una gioia pari al piacere di gustare il delizioso cioccolato dei nostri artigiani. Ed è in questa parola-chiave, 'artigiani', che si cela il vero valore aggiunto della manifestazione: quello di promuovere la tradizione, l'inventiva e la specifica competenza di figure professionali il cui retaggio artigiano è sinonimo di qualità".
Appuntamento in Piazza Grande a partire da venerdì 14 febbraio.
Cioccolato Vero: per bambini di tutte le età!

Si allunga l'elenco delle pasticcerie artigianali che allestiranno i loro stand in Piazza Grande da venerdì 14 a domenica 16 febbraio


ECCO I SEDICI CIOCCOLATIERI PROVENIENTI DA TUTTA ITALIA
PARMA XOCO ART ZANLARI
Via Marchesi 10 – Parma
Tel. 0521.988949 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PASTICCERIA VALENTINO S.a.s
Via Dante 106 – Alessandria
Cell: 3337604545 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PASTICCERIA TURCHI di Tognarelli M.Marisa
Corso Umberto I, 36 – Sestola (MO)
Cell: 3386151359 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CIOCCOLATO COLLE di Colle Loretta
Piazza Fiume 2 – Biella
Tel. fax 01523532 cell 3285459193 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
DOLCEM S.r.l. di Berni Paolo e C.
Via Scanaroli n.17 – Modena
Tel: 059/370336 Fax: 059/270849 e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CIOCCO MONDO di Constantinescu Florida
Via Mascagni 29 – Ponte Buggianese (PT)
tel: 3284626437 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
MORISCO DOLCIARIA Srl
Via Borgo Vicenza, 111 – Cittadella PD
Tel 049 5979469 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CIOCCOLATERIA PASTICCERIA ZUCCARELLO SNC
Corso Francia 270 – Collegno (TO)
Tel. 011 4080089
D. e G. di Mainero Gabriele e Diego Snc
Via Vottignasco, 11 – Villafalletto (CN)
cell: 3382453864 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
SPADAFORADESSERT di Spadafora Domenico
Via Stazione 105 – Carbonara al Ticino (PV)
tel. 3284718449 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
OBIALERO MAURIZIO
Via Montebello, 33 – Pinerolo (TO)
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel: 3483418738
LA DOLCE VITA SNC
Via S. Filippo sul Cesano, 3 – Mondavio (PU)
Cell 3395464616 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
LA GOLOSA di Collaviti Daniele
Via Carneo, 15 - Concordia Sagittaria (VE)
Cell: 3494238100 e-mal: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PASTICCERIA CIOCCOLATERIA BIOLZI MARCO
Piazza Plebiscito, 5 – Bedonia (PR)
Tel. 0525 82657 cell .3382837457 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CIOCCOPREGIATO snc
Via Dott. Ferri 2/4 – Cattolica (RN)
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel: 348 2552386
CHOCO' MOMENTS Srl
Via Vittorio Veneto 84 - San Giorgio di Lomellina (PV)
tel: 3488736500 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


Alle 19.00 in Piazza Grande brillerà soltanto la luce delle candele

 VENERDI' SERA A LUCI SPENTE CON "M'ILLUMINO DI MENO"


Sarà un San Valentino a lume di candela, come nelle migliori tradizioni: per gli innamorati, naturalmente, ma anche per tutti gli avventori di Cioccolato Vero che l'anima gemella devono ancora trovarla.
Alle 18.45 di venerdì 14 febbraio, tutte le luci di Piazza Grande si spegneranno simultaneamente per partecipare all'iniziativa ecologica "M'illumino di meno", promossa dal programma di Radio2 "Caterpillar" e recentemente riconosciuta a livello nazionale ed europeo.
Poco prima verranno distribuite centinaia di candele e lanterne – disponibili allo stand dell'Happening "One Billion Rising" a partire dalle 18.30 – per contribuire a illuminare la Piazza in modo ecosostenibile, creando al contempo un effetto scenico collettivo degno di essere ricordato. Candele e fiaccole contribuiranno a disegnare un percorso itinerante lungo la Piazza.
In contemporanea con lo spegnimento delle luci, aperitivi al lume di candela verrannoserviti nei caffè e ristoranti del Centro Storico aderenti all'iniziativa.
Dopo il successo all'esordio lo scorso anno, l'iniziativa raddoppia.


DELIZIOSI MENU AL CIOCCOLATO IN SEI RISTORANTI DEL CENTRO


Primi, secondi, contorni e naturalmente tanti squisiti dolci a base di Cioccolato Vero, ma anche spuntini rapidi a portar via per non interrompere troppo a lungo la ricerca di prelibatezze al cioccolato tra gli stand della manifestazione. Dopo il grande successo all'esordio nella passata edizione, l'iniziativa dei "Menu al Cioccolato" raddoppia: sei tra ristoranti e bar offriranno prelibatezze a base di cioccolato, da gustare con tutta calma seduti a tavola oppure take-away.
Rosso Sapore
In via Canalino 13 – tel. 059 218.243 – sarà possibile acquistare un trancio di pizza e una ciambella alla Nutella al prezzo di soli 2 euro.
Accademia dei Dissonanti
In via Berengario 12 – tel. 059 427.9326 – il Menu al Cioccolato prevede tagliatelle in crema di cacao e funghi misti di bosco, entrecote al cacao e pepe verde con gocce di cioccolato, cioccolatini di torta su cuscino di mascarpone, caffè acqua e vino della casa.
Caffè Concerto
In Piazza Grande, cuore della manifestazione, il Menu al Cioccolato prevede una tartare di tonno con mascarpone all'arancio ed erba cipollina con scaglie di fondente nero, tagliatelle al cioccolato con pere e Castelmagno, un carrè di maialino da latte glassato al miele di fave di caco e caffè con scalogno al marsala, e un tortino caldo al cioccolato con salsa di lamponi e vaniglia. Acqua e caffè inclusi. Prenotate ai numeri 059 239.645 / 059 222.232.
Trattoria "Aldina"
In via Albinelli 40 – Tel. 059 236.106 – il menu prevede tagliatelle prosciutto e cacao, tortelloni al cacao ripieni di ricotta e porcini tirati con burro e timo, un rollè di coniglio in salsa al cioccolato e uvetta sultanina, e la classica torta tenerina.
Caffè Canalgrande 24
Al 333 797.4019 è possibile prenotare le "Magie del sapore dolce e salato", degustazione a base di Brie in Noir, un Cestino Marvel speziato con frutta glassata al cioccolato e formaggio al pistacchio, vini bianchi e rosati, e mousse delizia con torta Barozzi.
Il Gusto Giusto
In Piazza XX Settembre 17 – Tel. 366 488.9438 sarà possibile gustare un panino con coppa piacentina, melanzane e scaglie di cioccolato accompagnato da una birra scura (Porter/Stout) con schiuma di color nocciola, gusto speziato con note di caffè, cacao e caramello.

Domenica 16 febbraio alle 11.00 in Piazza Grande la premiazione


SCULTURE E PRALINE AL NOCINO 'CIOCCOLATO': LA SFIDA RADDOPPIA


Per una sfida che nasce ce n'è una che si rinnova: la tenzone per la miglior pralina cambia campo di battaglia, e l'esposizione delle migliori sculture a base di cioccolato diventa una gara vera e propria.
Il Museo "Casa Natale" Enzo Ferrari al cioccolato realizzato da Marisa Tognarelli lo scorso anno (nella foto) è diventato lo spunto per una nuova battaglia tra maestri cioccolatieri per la "Miglior Scultura a base di Cioccolato", che quest'anno avrà come soggetto il sito UNESCO che include il Duomo e Piazza Grande.

Inoltre si rinnova la sfida per la "Miglior Pralina", per sei anni all'insegna dell'Aceto Balsamico di Modena e pronta, questa volta, per un'intrigante novità: sarà il Nocino della Tradizione modenese ad arricchire le praline in concorso, un abbinamento audace che promette di sorprendere.
I sedici cioccolatieri artigianali che apriranno i propri stand in Piazza Grande saranno abbinati, a coppie, a nove produttori locali di Nocino: le tre migliori praline verranno premiate domenica 16 febbraio alle 11.00, nel cuore di Piazza Grande, assieme alla miglior scultura di cioccolato.

Ecco l'elenco dei produttori di Nocino che partecipano a Cioccolato Vero:

DISTILLERIA CASELLI GALDINO Sassuolo (MO)
OSTERIA DI RUBBIARA Rubbiara di Nonantola (MO)
ITALO PEDRONI Nonantola (MO)
IL MALLO SRL Maranello (MO)
GAVIOLI GIUSEPPE E FIGLI Sorbara (MO)
BONOLLO S.p.A. Modena
TOSCHI VIGNOLA SRL Savignano S.P. (MO)
AZ. AGRICOLA SANTA CHIARA Castelvetro Loc. Levizzano (MO)
PREGIO SRL Castelnuovo Rangone (MO)
IL NOCINO DELLE STREGHE Castelnuovo Rangone (MO)
AGAZZOTTI Dott. PIETRO Formigine Loc. Colombaro (MO)

 

Sosta di tre ore a soli 2 euro nel corso di tutta la manifestazione
LA SOSTA AL NOVI PARK CON UN DOLCE SCONTO


Per facilitare l'accesso alla seducente dolcezza del Cioccolato Vero, Novi Park ha accordato condizioni di particolare favore per parcheggiare nella struttura sotterranea – situata nei pressi della Facoltà di Economia "Marco Biagi" di Modena – nei tre giorni della manifestazione.
Da venerdì 14 a domenica 16 febbraio, infatti, sarà possibile effettuare una sosta di 3 ore al Novi Park a soli 2 euro, acquistando contemporaneamente anche un'ora di sosta gratuita da utilizzare entro il 31/12/2014.

(Fonte: L'Ufficio Stampa CNA
 Modena)

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

La consigliera Cinzia Camorali si rivolge alla Giunta per un impegno che salvaguardi l' Appennino -

Bologna, 7 gennaio 2014 -

Il "manifesto dei sindaci della montagna", un documento elaborato nel novembre 2013 dai sindaci delle Alpi Alto Friuli, insieme a amministratori, politici, forze sociali e residenti, con "precise richieste a Regione e Stato per la salvaguardia dei loro territori, che, come il nostro Appennino, stanno soffrendo ormai da decenni una grave crisi sociale e economica", è al centro di una risoluzione della consigliera Cinzia Camorali (Fi-Pdl).
Nel testo si ricorda che questo documento prende in esame "la semplificazione burocratica fiscale, con la precisa richiesta di costituzione di 'zone franche urbane', come in varie regioni del sud Italia, la giustizia di prossimità, la sanità, la scuola e la formazione, la legge 37 del 1994" (tutela ambientale delle aree demaniali dei fiumi, torrenti, laghi ecc.), "le misure per sostenere il mantenimento e l'insediamento di aziende nelle aree montane a rischio spopolamento, il turismo e l'agricoltura e foreste".
Camorali prosegue citando la presentazione, avvenuta il 18 dicembre scorso, del 'Patto di solidarietà', accordo nato per salvare e rilanciare la montagna, sottoscritto dai sindaci di Albareto, Bardi, Berceto, Solignano e Valmozzola, località in provincia di Parma, e il cui contenuto riguarda "il completamento della Pontremolese, il miglioramento della viabilità, la difesa dell'ospedale di Borgotaro, la garanzia di servizi come internet e visione canali Rai, l'attenzione alla situazione occupazionale a Bedonia e i collegamenti con Varano alla montagna".
La risoluzione impegna quindi la Giunta regionale a prendere visione del Manifesto per la montagna friulana e ad assumere iniziative urgenti, unitamente ai sindaci dell'Appennino parmense, per mettere in atto tutte le strategie e utilizzare le risorse necessarie per favorire i territori montani. (AC)

(Fonte: ufficio stampa Regione Emilia Romagna)

 

Parma, 6 dicembre 2013 -

La Provincia ha risposto all’Unione Agricoltori di Parma, che nei giorni scorsi ha scritto all’ente per segnalare la presenza di “troppi ungulati che ogni giorno causano danni all’agricoltura” in particolar modo nei territori della Valtaro e della Valceno e, nello specifico, nelle zone di Albareto, Bedonia, Borgotaro, Compiano, Tornolo, Bardi e Varsi, ricadenti negli Atc Pr 9 e Pr 6. “Gli ungulati –aveva scritto Confagricoltura - quotidianamente invadono le coltivazioni a foraggiere e cereali, inquinando i foraggi destinati all’alimentazione dei bovini da latte con la loro opera di stravolgimento del cotico erboso e con i loro escrementi. Rappresentano inoltre una possibile fonte di infezioni agli allevamenti dei bovini destinati alla produzione tipica del parmigiano. Siamo pertanto a richiedere con urgenza seri interventi di abbattimento degli ungulati in quanto gli interventi finora effettuati sono risultati spesso inefficaci”.

Pubblicato in Cronaca Emilia

Bedonia, 14 agosto 2013 - 

Il 17 agosto, ad Anzola di Bedonia, Associazione Cenoc'è e Gruppo Cantamaggio organizzano un'intera giornata di festa.
Dalle 9.30 fino a sera la Fiera delle abilità artigianali, con la prima edizione di " Te l'aggiusto io...": se avete bisogno di far riparare qualcosa, portatela ad Anzola e troverete la persona giusta.
In più il Mercatino dell'usato per ritrovare il gusto di recuperare e dare nuova vita a vecchi oggetti.
Per i bambini, durante tutta la giornata giochi con i Lego: potranno usare la fantasia e costruire i propri desideri con i più famosi mattoncini giocattolo.
Esposizione di vecchie stufe in ghisa, e stanza relax per conoscere i massaggi shiatsu.
Ristoro aperto tutto il giorno e dalle 19.30 cena a base di porchetta, pesce e patate fritte, a seguire, serata danzante.
Ad Anzola un nuovo e particolare 17 agosto!

Mappa, calcola il percorso per arrivare ad Anzola di Bedonia.

1082517 155451771319367 28282728 o

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Pagina 3 di 3