Visualizza articoli per tag: Posta

Il servizio è garantito dai portalettere del Centro di Recapito: gli addetti al recapito, grazie al loro palmare e al Pos, sono in grado di accettare bollettini di pagamento, fare ricariche Postemobile e Postepay, accettare Raccomandate destinate a tutto il territorio nazionale -

Piacenza, 27 settembre 2014 -

Il piccolo ufficio postale itinerante è ormai una realtà a Bobbio. I portalettere del Centro di Distribuzione di piazza San Francesco sono già in possesso della strumentazione idonea per effettuare i nuovi servizi presso abitazioni, uffici, ditte o esercizi commerciali ubicati nel bacino territoriale che comprende anche il Comune di Coli.
Contestualmente alla consegna della corrispondenza, gli addetti al recapito, grazie al loro palmare e al Pos, sono in grado di accettare bollettini di pagamento, fare ricariche Postemobile e Postepay, accettare Raccomandate (anche con avviso di ricevimento) destinate a tutto il territorio nazionale.

Dopo l'acquisizione dei dati per la validazione con il palmare, si procede al pagamento inserendo la carta Postamat o Postepay, oppure le carte del circuito Cirrus/Maestro, nel lettore Pos che rilascia la ricevuta in duplice copia.
Il Centro di Distribuzione di Bobbio provvede alla consegna della corrispondenza presso un totale di circa 2.000 numeri civici, cui corrispondono oltre 2.500 famiglie e oltre 380 fra ditte, uffici e attività commerciali. La nuova figura del "postino telematico" riveste anche un ruolo altamente sociale poiché il servizio offerto mira ad andare incontro in particolar modo alle fasce di cittadini più "deboli" (ultrasettantenni, portatori di disabilità o con difficoltà deambulatorie, donne in stato di gravidanza o con bambini di età inferiore ai due anni), i quali senza uscire di casa possono avere a disposizione un piccolo ufficio postale a domicilio.

(Fonte: Poste Italiane)

Illustrati i vari cicli di lavorazione, gli apparati di controllo e smistamento, i mezzi ecologici per il recapito della corrispondenza e i nuovi servizi a domicilio del "postino telematico" -

Parma, 18 settembre 2014 -

Conoscere le attività dei vari reparti e i cicli produttivi, i macchinari per la selezione e lo smistamento della corrispondenza, i mezzi ecologici utilizzati per la consegna nei centri storici, i nuovi servizi a domicilio.
Il piccolo ufficio postale itinerante è già una realtà in molte città e comuni dell'Emilia Romagna. I portalettere che si occupano del recapito, contestualmente alla consegna della corrispondenza, grazie al loro palmare e al pos abbinato, sono infatti in grado di accettare bollettini di pagamento, fare ricariche Postemobile e Postepay, accettare Raccomandate (anche con avviso di ricevimento), e pacchi destinati a tutto il territorio nazionale. Con i nuovi servizi, Poste Italiane sta rivoluzionando il sistema di recapito della corrispondenza, per offrire ai clienti l'opportunità di ricevere "a domicilio" un ampio menù di servizi postali e finanziari.

«Si tratta di una scelta molto importante soprattutto per le zone di montagna, quelle rurali e le periferie delle nostre città. Un modo concreto per aiutare in primo luogo gli anziani», commenta Simonetta Saliera, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, che ha visitato il Centro di Meccanizzazione di Poste Italiane di via Zanardi a Bologna, dove lavorano oltre 1.300 persone ed è la struttura più importante dell'Area Centro-Nord. Per la rappresentante istituzionale è stata un'occasione per confermare l'importanza dei nuovi progetti di Poste Italiane. Accompagnata da Massimo Manganiello, Responsabile dell'Area Logistica Territoriale Centro Nord e dagli altri vertici aziendali territoriali (Giorgio Tovoli - Risorse Umane, Doriano Bolletta - Mercato Privati, Luca Ribechini – Gipa, Marco Sensi - Polo Immobiliare), ha incontrato i dipendenti e i lavoratori di Poste Italiane con i quali si è complimentata per il loro lavoro.

«Le novità di questi ultimi tempi al servizio del cittadino sono veramente molto importanti e prima di tutto sono un successo della vostra professionalità e dell'impegno di Poste Italiane per il nostro territorio», ha sottolineato la vicepresidente Saliera.
La piattaforma logistica del sistema postale emiliano romagnolo rappresenta un punto di eccellenza grazie alla Logistic Control Room e agli impianti per la lavorazione della corrispondenza e dei pacchi destinati ai cittadini della regione Emilia Romagna.
La corrispondenza spedita nel territorio regionale viene raccolta attraverso 10 centri di accettazione Grandi Clienti, 3.700 cassette di impostazione e 947 uffici postali. Quella in arrivo destinata ai cittadini emiliano romagnoli viene distribuita da 10 Centri Master, 45 Centri Primari, 32 Centri Secondari e 89 Presidi dislocati capillarmente sul territorio.

All'aspetto tecnologico si affianca quello ecologico. Alla rappresentante istituzionale regionale sono stati mostrati anche i cosiddetti Free Duck, quadricicli leggeri a trazione elettrica particolarmente indicati per il recapito in zone urbane a traffico limitato e in centri storici con strade strette.
La flotta dei mezzi elettrici utilizzati per la consegna della corrispondenza all'interno della parte antica dei 10 capoluoghi di provincia emiliano romagnoli, e nelle città di Faenza e Cento, comprende in totale 135 veicoli, di cui 52 operanti nella sola area metropolitana di Bologna. Nel capoluogo i portalettere ecologici adoperano anche 12 biciclette e 16 auto a metano.
Sono 124.700 i chilometri percorsi quotidianamente dall'intera flotta aziendale in ambito regionale, fra trasporto logistico e mobilità distributiva: oltre tre volte il giro dell'equatore.

(Fonte: ufficio stampa Poste Italiane)

L'annullo filatelico dedicato al maestro Pavarotti si potrà ottenere sabato 6 settembre dalle 15 alle 20 nello spazio allestito in Piazza Grande a Modena - 

Modena, 4 settembre 2014 -

La Filiale di Modena di Poste Italiane, in occasione della manifestazione «Ricordando il maestro Luciano Pavarotti nel 7° anniversario della scomparsa» ha approntato un servizio temporaneo con speciale annullo postale su richiesta del Circolo Filatelico Culturale "A. Tassoni". L'annullo si potrà ottenere sabato 6 settembre dalle 15 alle 20 nello spazio allestito in Piazza Grande a Modena.
Nei giorni successivi alla manifestazione, i marcofili e coloro che non volessero perdere l'annullo possono inoltrare le commissioni filateliche allo sportello filatelico dell'ufficio postale di Modena Centro, in via Modonella 8 (tel. 059 2053939).

Poste Italiane attiva Servizi Filatelici Temporanei dotati di bolli speciali che riproducono con scritte e immagini il tema di manifestazioni legate ad eventi di notevole interesse culturale, economico e sociale: convegni, congressi, raduni, fiere, mostre, celebrazioni di eventi storici, manifestazioni filateliche, sportive, culturali, umanitarie, anniversari di personalità non viventi, inaugurazioni di opere pubbliche di particolare rilevanza locale o nazionale.
Il servizio è rivolto a chi intenda pubblicizzare e storicizzare il proprio evento con la realizzazione del bollo speciale (Enti Pubblici o privati, Associazioni, Società, Partiti Politici, Organizzazioni sindacali, comitati promotori o organizzatori di manifestazioni).

(Fonte: ufficio stampa Poste Italiane)

PosteInteractive, il servizio di "recapito evoluto" per Imprese e Pubblica Amministrazione. Attivo a Piacenza e in 8 comuni della provincia -

Piacenza, 26 agosto 2014 -

A Piacenza e in altri otto comuni della provincia (Borgonovo Val Tidone, Caorso, Carpaneto, Castel San Giovanni, Cortemaggiore, Fiorenzuola, Bettola e Rivergaro) è disponibile il nuovo servizio PosteInteractive pensato per Aziende e Pubblica Amministrazione con il fine di erogare servizi a valore aggiunto direttamente a casa del cliente finale. Si tratta del primo servizio di recapito evoluto in cui l'operatività del portalettere è guidata costantemente dalle istruzioni contenute nel QRcode identificativo della spedizione.

Con PosteInteractive, Aziende e PA possono spedire ai propri clienti e ricevere da questi ultimi documenti o oggetti fino a 2 kg di peso. Le spedizioni nelle due tratte (in andata e in ritorno) prevedono la tracciatura e la consegna in 1 o in 3 giorni lavorativi.
Grazie al palmare in dotazione ai portalettere che legge le istruzioni contenute nel QRcode, PostaInteractive garantisce al cliente mittente di poter guidare l'attività del portalettere al domicilio del cliente finale. Questa innovativa soluzione consente, ad esempio, a un'azienda di completare il ciclo di vendita a distanza, dal ritiro dei contratti alla consegna fisica del bene a domicilio, o di avvalersi di un'assistenza post-vendita; oppure, nel caso di una Pubblica Amministrazione, di agevolare i cittadini per la consegna o il ritiro di documenti direttamente presso la loro dimora, operando il riconoscimento del destinatario e, se necessario, garantendo la consegna in mani proprie.

Con l'offerta modulare di PosteInteractive e la capillare rete di recapito di Poste Italiane, Aziende e Pubblica Amministrazione potranno usufruire di set di servizi integrati, provvisti di tracciatura e rendicontazione, pensati per completare e rendere più semplice ed efficiente la vendita di prodotti o l'erogazione di servizi.

(Fonte: ufficio stampa Poste Italiane)

A misura di disabile e senza barriere fra clienti e operatori, l'ufficio postale di Vigatto si trasferisce in una nuova sede -

Parma, 25 agosto 2014 -

L'ufficio postale di Vigatto (in località Corcagnano) si trasferisce in una nuova sede, più moderna e accogliente, che sarà a disposizione della clientela a partire da giovedì 28 agosto in Strada Langhirano n. 464/a-b, a poche decine di metri dalla vecchia struttura di Piazzale Municipio che oggi (25 agosto) ha chiuso definitivamente l'attività.

Nelle giornate del 26 e 27 agosto, durante le quali il servizio sarà sospeso, verrà perfezionato il trasferimento delle apparecchiature e della documentazione. In caso di necessità ci si può rivolgere agli uffici postali delle località limitrofe (Fontanini o Pilastro).

Nella realizzazione del nuovo ufficio, caratterizzato dall'eliminazione delle barriere tra impiegati e clienti (secondo il modello lay out), particolare attenzione è stata riservata al problema della sicurezza con: la quasi totale eliminazione del contante dai banconi grazie a dispensatori di denaro a tempo (roller cash), di cui sono dotati gli operatori di sportello; il monitoraggio continuo della sala al pubblico attraverso centri di controllo remoti, tramite telecamere sempre funzionanti; la totale visibilità dall'esterno con vetrine più ampie e trasparenti; blindature esterne di nuova concezione e porte di sicurezza.
Per renderlo più facilmente accessibile ai diversamente abili gli sportelli hanno il piano di lavoro ad un'altezza adeguata ed è stata realizzata un'apposita rampa esterna.
Con i suoi due sportelli, il nuovo ufficio postale in località Corcagnano è in grado di soddisfare, in un ambiente più confortevole e attrezzato, tutte le richieste della clientela, sia per quanto riguarda i Servizi Postali sia per i Servizi Bancoposta. Gli orari di apertura restano invariati: da lunedì a venerdì dalle 8.20 alle 13.45 e il sabato dalle 8.20 alle 12.45.

(Fonte: ufficio stampa Poste Italiane)

Sabato, 23 Agosto 2014 09:08

Alseno: domani speciale annullo postale

Annullo speciale in occasione del III aviopellegrinaggio nazionale di San Bernardo

Alseno, 23 agosto 2014 --
La Filiale di Piacenza di Poste Italiane, in occasione del Terzo Aviopellegrinaggio Nazionale di San Bernardo, su richiesta dell'Associazione Onlus Centro Studi Storici Templari, ha approntato un servizio temporaneo con speciale annullo postale che si potrà ottenere domenica 24 agosto dalle 11.15 alle 16.45 nello spazio allestito presso l'Abbazia di Chiaravalle della Colomba in Via San Bernardo ad Alseno.
Nei giorni successivi alla manifestazione, i marcofili e coloro che volessero richiedere l'annullo possono inoltrare le commissioni allo sportello filatelico dell'ufficio postale di Piacenza Centro in via Sant'Antonino n. 40 (tel. 0523.316469).
Poste Italiane attiva Servizi Filatelici Temporanei dotati di bolli speciali che riproducono con scritte e immagini il tema di manifestazioni legate ad eventi di notevole interesse culturale, economico e sociale: convegni, congressi, raduni, fiere, mostre, celebrazioni di eventi storici, manifestazioni filateliche, sportive, culturali, umanitarie, anniversari di personalità non viventi, inaugurazioni di opere pubbliche di particolare rilevanza locale o nazionale.
Il servizio è rivolto a chi intenda pubblicizzare e storicizzare il proprio evento con la realizzazione del bollo speciale (Enti Pubblici o privati, Associazioni, Società, Partiti Politici, Organizzazioni sindacali, comitati promotori o organizzatori di manifestazioni).
(fonte Poste Italiane Emilia Romagna Marche)

Lunedì, 18 Agosto 2014 15:31

Per "I ragazzi del '96".

Con la campagna "I ragazzi del '96" Poste Italiane promuove la cultura del risparmio fra i neo maggiorenni della provincia di Piacenza

Piacenza 18 agosto 2014 --
Presso i principali uffici postali della provincia di Piacenza è in corso una campagna di sensibilizzazione al risparmio denominata "I ragazzi del '96", rivolta a coloro che nel 2014 compiono il 18° anno di età e sono stati da minorenni titolari del libretto postale "Io capisco".
Nei primi sette mesi di quest'anno a circa 105 neo maggiorenni piacentini è stato consegnato il nuovo libretto che consente di gestire in piena autonomia il risparmio accumulato durante la minore età. Oltre a incrementare la somma esistente, i giovani possono effettuare prelievi di contante in qualsiasi ufficio postale o dagli sportelli automatici Atm Postamat tramite la Libretto Card.
Attualmente, i libretti di risparmio attivi nella provincia di Piacenza, nelle varie tipologie, sono più di 92 mila. Oltre all'affidabilità e alla semplicità, il successo di questo prodotto è legato anche all'assenza di spese e commissioni di apertura, di chiusura, di gestione e rinnovo.
Cassa Depositi e Prestiti e Poste Italiane sono costantemente impegnate a promuovere la cultura del risparmio, sensibilizzando in particolare i giovani ad investire sul proprio futuro umano e professionale e offrendo loro strumenti affidabili e con rendimenti sicuri.
(Fonte Poste Italiane)

Pensioni Inpdap prelevabili anche dagli Atm in funzione 24 ore su 24.

Piacenza 13 agosto 2014 - Sono 57 gli uffici postali aperti in provincia di Piacenza (8 nel capoluogo), per qualsiasi tipologia di operazione, anche durante il ponte di ferragosto.
Sul sito www.poste.it, alla voce "cerca ufficio postale", digitando città e indirizzo di residenza, sono visibili gli uffici postali più vicini con i relativi orari e servizi e indicazione delle giornate di apertura o chiusura. Anche presso gli uffici postali sono affissi avvisi alla clientela riguardanti la rimodulazione degli orari estivi.
La mattina di sabato 16 sono regolarmente in pagamento anche le pensioni Inpdap, che possono essere ritirate sia presso gli sportelli postali sia presso i 27 sportelli automatici Postamat, in funzione h 24, dislocati nell'intera provincia.
Il prelievo massimo consentito presso l'Atm è di 600 euro al giorno. Può essere effettuato sin dal primo giorno utile dai pensionati che hanno scelto l'accredito gratuito sul conto Bancoposta (mediante carta Postamat Maestro) o sul libretto postale (grazie alla Libretto Card). La sicurezza dei prelievi è garantita dai sistemi di sicurezza passiva, come l'antiskimming che impedisce la clonazione delle carte di credito, di cui sono dotati gli sportelli automatici di Poste Italiane.
Il servizio "pensionati e accreditati", totalmente gratuito, permette inoltre di usufruire di un'assicurazione che copre fino a 700 euro l'anno contro il furto di contante subìto nelle due ore successive al prelievo effettuato sia negli uffici postali che dagli sportelli automatici.

Pubblicato in Cronaca Piacenza
Pagina 3 di 3