Pedibus speciale, stamattina, per quasi tutte le linee attive nelle primarie cittadine: i bambini e gli accompagnatori hanno percorso l'abituale tragitto tra casa e scuola portando in evidenza le locandine – consegnate dal Ceas Infoambiente del Comune di Piacenza – della campagna "M'illumino di meno", la cui giornata nazionale ricorre oggi, venerdì 24 febbraio.

Un modo ulteriore per sottolineare la "cultura della condivisione, contro lo spreco", che rappresenta la declinazione scelta quest'anno dalla trasmissione di Radio2 Rai, "Caterpillar", per sensibilizzare cittadini, istituzioni, attività private e tessuto scolastico in merito al significato e agli obiettivi della festa del risparmio energetico, di cui il popolare programma radiofonico promuove, nel 2017, la 13° edizione.

Nelle immagini allegate, gli alunni e i volontari accompagnatori delle primarie Caduti sul Lavoro, Giordani (con le tre linee in partenza dal Facsal, piazza Duomo e piazza Borgo), Mazzini, San Lazzaro, De Gasperi, Don Minzoni, Pezzani e Due Giugno, dove i bambini sono stati accolti dai cartelloni colorati raffiguranti i "supereroi" che stamattina, tra le 11 e le 12, verificheranno lo spegnimento delle luci e l'abbassamento della temperatura nel loro stesso edificio scolastico.

Piacenza, 24 febbraio 2017

(Fonte: Comune di Piacenza)

I supereroi del risparmio energetico, disegnati dagli alunni di alcune primarie cittadine, quest'anno simbolo dell'edizione piacentina di "M'illumino di meno".

Piacenza, 23 febbraio 2017

Hanno già fatto furore in un collegamento telefonico – andato in onda mercoledì pomeriggio – tra la referente del Ceas Infoambiente comunale, Alessandra Bonomini, e la trasmissione Caterpillar di Radio2 Rai: sono i supereroi del risparmio energetico, disegnati dagli alunni di alcune primarie cittadine, quest'anno simbolo dell'edizione piacentina di "M'illumino di meno". La creatività dei piccoli autori sarà protagonista per l'intera giornata di domani, venerdì 24 febbraio, a cominciare dalla scuola Due Giugno dove, dalle 11 alle 12, i bambini si aggireranno tra le classi, i bagni e le aree comuni per verificare che le luci siano spente e il riscaldamento abbassato, come raccomandato a quell'ora per tutti gli edifici pubblici.

Visibili sul sito web comunale – tra le notizie in evidenza in home page – i disegni dei supereroi saranno presentati domani, venerdì 24 febbraio alle 18, in occasione del "concerto al buio" che l'orchestra della media Nicolini, diretta dalla professoressa Alessandra Capelli, terrà all'auditorium Sant'Ilario. In collaborazione con l'associazione Ora Pro Comics, verrà allestita nello spazio di via Garibaldi 17 una prima esposizione degli elaborati dei bambini, evento di lancio del Festival del Fumetto che si terrà in aprile e avrà una vera e propria sezione dedicata al risparmio energetico. In mostra domani, grazie alla disponibilità di scuole e associazioni del territorio, anche oggetti di recupero e buone pratiche per la promozione di una cultura della condivisione, contro gli sprechi.

Dalle 18 alle 24, si spegnerà l'illuminazione artistica di piazza Cavalli, Palazzo Farnese e delle mura cinquecentesche, ma l'invito ad abbassare le luci è esteso a tutti i cittadini. Ai pubblici esercizi che aderiranno a una serata "a lume di candela" saranno distribuite le locandine realizzate appositamente dagli studenti del liceo Cassinari, anch'esse già in mostra sul sito www.comune.piacenza.it  nella sezione, in evidenza in home page, dedicata a "M'illumino di meno". Ogni iniziativa può essere segnalata sul sito www.caterpillar.rai.it/milluminodimeno, andando così ad arricchire la mappa nazionale del risparmio energetico.
Sugli scaffali delle biblioteche comunali Passerini Landi e Giana Anguissola, già da diversi giorni, sono in mostra volumi dedicati al tema della giornata.

(Fonte: Comune di Piacenza)

Visita in Municipio, stamani, per gli alunni della classe 5° di Sant'Antonio, che per il ciclo "La scuola in Comune" sono stati accolti dal presidente dell'assemblea consiliare Christian Fiazza e dalla consigliera comunale Lucia Rocchi.

Presenti all'appello sui banchi di Palazzo Mercanti: Andrea Basini, Gabriel Benchea, Alessia Braghieri, Lorenzo Canevari, Martina Devoti, Emmanuela Emovon, Stella Garbin, Viktorija Koturovikj, Holiver Marchetti, Margherita Marini, Luca Morelli, Alexis Morini, Mattia Morisi, Valentina Mozzi, Alessandra Nenna, Aminta Seye, Elisabetta Zanrei, Ahlam Zouhairi.

Piacenza, 22 febbraio 2017

(Fonte: Comune di Piacenza)

Il Comitato unitario pensionati lavoro autonomo (Cupla) ha donato un contributo di 1100 euro. all'Hospice "La casa di Iris". La consegna della donazione nelle mani del sindaco Paolo Dosi.

Piacenza, 13 febbraio 2017

E' un regalo speciale, quello ricevuto dagli ospiti, dal personale e dai volontari dell'Hospice territoriale "La casa di Iris", cui il Comitato unitario pensionati lavoro autonomo (Cupla) ha donato un contributo di 1100 euro. Questa mattina in Municipio, infatti, il presidente del Coordinamento provinciale di Piacenza del Cupla, Franco Bonini ha consegnato la donazione nelle mani del sindaco Paolo Dosi, che ha espresso il sincero ringraziamento anche a nome della Fondazione "Casa di Iris". Anche a seguito di questo importante gesto di solidarietà, il sindaco Paolo Dosi, presidente della Onlus "Insieme per l'Hospice", ha voluto sottolineare "l'affetto e la solidarietà che la città sta dimostrando nei confronti di una struttura sanitaria che interessa sempre più le famiglie piacentine. La generosa iniziativa di Cupla è un prezioso segnale di civiltà e di attaccamento al bene comune, che conferma la profonda sensibilità della nostra comunità nei confronti di chi vive una situazione difficile e di grave fragilità, ma ha tanto da condividere con gli altri".

All'incontro con il sindaco Dosi, oltre a Franco Bonini, hanno preso parte Walter Moschini, Franco Zoni e Claudio Baldocchi del gruppo pensionati della Cna, Pietro Rossi di Federpensionati Coldiretti, Giampiero Croci di Inapa, l'ente di patronato promosso da Confartigianato, nonché il direttore di Unione Commercianti Piacenza Giovanni Struzzola, in rappresentanza di 50&Più, l'associazione nata e cresciuta all'interno di Confcommercio. Cupla rappresenta oltre 5 milioni di pensionati del lavoro autonomo, artigiani, commercianti e agricoltori, con l'obiettivo di tutelare e garantire la realizzazione delle richieste degli associati in termini di welfare e di assistenza socio sanitaria. Ne fanno parte le sei associazioni nazionali dei pensionati di Coldiretti, Confartigianato, Confcommercio, Cna, Confesercenti e Confagricoltura.

(Fonte: Comune Piacenza)

Il ciclo di incontri "La Scuola in Comune" ha ospitato stamani, in Municipio, il Consiglio degli alunni del 4° Circolo didattico, accolti dal presidente del Consiglio comunale Christian Fiazza, dall'assessora alle Politiche Giovanili Giulia Piroli e dalla consigliera Lucia Rocchi.

A rappresentare i loro compagni delle classi 4° e 5° sono stati i giovanissimi delegati per ciascuna delle tre primarie del Circolo, diretto da Simona Favari. Per la scuola De Amicis: Rebecca Biselli, Simone Maccagni, Mariafiore Marro, Carolina Egeste, Diego Scaglia, Eman Zilic, Davide Bellafiore, Filippo Eurosi, Asia Mendolicchio e Sebastiano Bolloni. Per la scuola Caduti sul Lavoro: Giada Chia, Ivan Krstev, Lorenzo Meruli, Filip Baldjiev, Leonardo Zeppi, Zoe Bozzarelli, Rosalba Castronovo, Kevin Vitanov, Margherita Mandelli, Nicolò Dimola Sergio, Matteo Zilli e Annamaria Negruser. Per la primaria Due Giugno: Ilija Moskovska, Veronica Rapacioli, Kristofer Gjicka, Giovanni Cogni, Alessandro Bernazzani, Carmine Cinelli, Riccardo Bassani, Carlo Ghisoni, Gaia Trinciavelli, Ambra Piras, Sophia Sala Maggi, Leila Keka, Alessia Silavska, Federico Malaponti.

Piacenza, 18 gennaio 2017

(Fonte: Comune di Piacenza)

Visita in Municipio, stamani, per la classe 5° della primaria Casa del Fanciullo, protagonista dell'appuntamento settimanale con "La Scuola in Comune". Accolti dal presidente dell'assemblea consiliare Christian Fiazza e dalla consigliera Mirta Quagliaroli, erano presenti gli alunni Filippo Alberti, Giada Castaldini, Marcello Cavalli, Elisabetta Ferrari, Angelica Ferri, Tommaso Finetti, Leonardo e Simone Fornaciari, Nico Gandini, Magdalena Giannini, Rebecca Gorgni Bottego, Francesco Grossi, Pietro Nasalli Rocca, Andrea Pagliughi, Davide Spagnulo, Daniele Scotti, Davide Silva, Angelica Tassi e Freselam Vantaggiato.

(Fonte: Comune di Piacenza)

Piano regionale integrato per la qualità dell'aria. Domenica ecologica l'8 gennaio: dalle 8.30 alle 18.30 stesse limitazioni al traffico in vigore dal lunedì al venerdì. 

Piacenza, 4 gennaio 2017

Nel confermare che, come già programmato dal Piano regionale integrato per la qualità dell'aria, l'8 gennaio è in calendario la domenica ecologica che prevede, dalle 8.30 alle 18.30, le stesse limitazioni al traffico in vigore dal lunedì al venerdì, l'Amministrazione comunale precisa che tali misure di contenimento non si applicheranno nella ricorrenza festiva di venerdì 6 gennaio.
Non ci sarà pertanto alcuna limitazione alla circolazione veicolare nella giornata dell'Epifania, mentre domenica 8 gennaio, dalle 8.30 alle 18.30, saranno attuati gli stessi provvedimenti validi dal lunedì al venerdì, nel periodo compreso tra il 1° ottobre e il 31 marzo. I mezzi interessati sono le categorie pre Euro e Euro 1 a benzina, i diesel pre Euro, Euro 1, 2 e 3, i veicoli commerciali diesel pre Euro, Euro 1, 2 e 3, nonché i ciclomotori e motocicli a due tempi pre Euro.
Per ulteriori informazioni: www.comune.piacenza.it/temi/muoversi/inauto/limitazioni

(Fonte: ufficio stampa Comune di Piacenza)

Nei giorni scorsi, il sindaco Paolo Dosi e gli assessori al Nuovo Welfare e alle Pari opportunità, Stefano Cugini e Giulia Piroli, accompagnati dai vertici dell'Asp "Città di Piacenza", l'amministratore unico Marco Perini e la direttrice generale Cristiana Bocchi, hanno fatto visita alla Casa residenza anziani "Vittorio Emanuele" di via Campagna, per incontrare gli ospiti della casa di riposo e partecipare al tradizionale pranzo di Natale organizzato dal Comune di Piacenza per i volontari Auser impegnati nelle attività socialmente utili sul territorio cittadino.

"I cittadini anziani che svolgono servizi socialmente utili - ha dichiarato il sindaco Dosi - rappresentano davvero una risorsa importante per la nostra comunità. Senza di loro non sarebbe facile garantire certi servizi: alcuni fanno vigilanza nelle scuole, altri assistenza prescolastica o collaborano con le realtà museali del territorio, e c'è inoltre chi si occupa della piccola manutenzione, svolge attività di giardinaggio o supporta le persone svantaggiate. Il pranzo vuole essere un piccolo gesto di riconoscenza e un modo per ringraziare chi, durante l'anno, aiuta concretamente il Comune".

Pranzo Natale volontari Auser Piacenza2

Foto Lunini a fondo pagina

(Fonte: Comune di Piacenza)

Enzo Casaroli, presidente della sezione piacentina della Federazione nazionale dei fioristi italiani, aderente a Confcommercio Imprese per l'Italia, ha consegnato la donazione nelle mani del sindaco Paolo Dosi.

Piacenza, 20 dicembre 2016

E' un regalo speciale, quello ricevuto dagli ospiti, dal personale e dai volontari dell'Hospice territoriale "La casa di Iris", cui Federfiori Piacenza ha donato un contributo di 340 euro, somma raccolta in occasione dell'evento "Natale 2016, il design nell'arte floreale" svoltosi a metà novembre a palazzo Farnese.
Questa mattina in Municipio, infatti, Enzo Casaroli, presidente della sezione piacentina della Federazione nazionale dei fioristi italiani, aderente a Confcommercio Imprese per l'Italia, ha consegnato la donazione nelle mani del sindaco Paolo Dosi, che ha espresso il sincero ringraziamento anche a nome della Fondazione "Casa di Iris". Anche a seguito di questo importante gesto di solidarietà, il sindaco Paolo Dosi, presidente della Onlus "Insieme per l'Hospice", ha voluto sottolineare come "l'affetto che la città sta dimostrando nei confronti di chi vive una situazione difficile e di grave fragilità, ma ha tanto da condividere con gli altri, sia un segnale di civiltà che conferma la profonda sensibilità e il cuore grande della nostra comunità. Per questo, voglio esprimere tutta la mia riconoscenza a Federfiori Piacenza che, con il suo gesto di generosità, ha dato un aiuto prezioso alla Casa di Iris e, nel contempo, ha fatto una scelta di condivisione che speriamo possa essere di esempio per tanti altri".
All'incontro con il sindaco Dosi, oltre a Enzo Casaroli, ha preso parte il direttore di Unione Commercianti Piacenza, Giovanni Struzzola.

(Fonte: Comune di Piacenza)

"La montagna incantata", il coro CAI di Piacenza e il coro Voci del Frignano, venerdì 16 dicembre alla Casa della Musica. La serata, ad ingresso gratuito, vedrà inoltre la partecipazione del coro "Storie dai monti", diretto da Gianluigi Giacomoni, formazione corale di voci maschili della nostra città.

Parma, 15 dicembre 2016

"La montagna incantata" è il titolo dell'appuntamento che si terrà venerdì 16 dicembre, con inizio alle ore 21 presso la sala dei Concerti di Casa della Musica, inserito nell'ambito della Rassegna Internazionale "Le Voci della Terra", manifestazione dedicata al canto corale in tutte le sue declinazioni. Protagonisti della serata saranno i cori "CAI di Piacenza" e "Voci del Frignano" di Pavullo, due gruppi di voci maschili provenienti dal nostro territorio. "La montagna incantata" evoca sonorità e melodie che affondano le radici nei tradizionali canti degli alpini, ma il programma si arricchisce di molteplici proposte ed interpretazioni, capaci di unire la passione per le melodie popolari a spunti espressivi diversi, ampliando gli orizzonti della sperimentazione vocale. È il canto popolare attraverso le regioni d'Italia che esprime il folclore, racconta la guerra, parla di quotidianità; ancora una volta l'entusiasmo per il canto corale si traduce nell'intento di raccontare storie e sentimenti, comunicando antiche emozioni e nuove suggestioni, alcune delle quali interamente originali.

Il coro "CAI di Piacenza", diretto da Corrado Capellini, si forma spontaneamente nel 2009 e si caratterizza fin dall'inizio con un repertorio di canti popolari e di montagna, con l'attenzione che sempre si pone sui ricordi e i valori di chi ci ha preceduto. La corale ha poi arricchito il suo repertorio con ulteriori proposte legate alla canzone d'autore.

Il coro "Voci del Frignano", diretto da Roberto Soci, nasce nel 1998 con l'obiettivo di promuovere oltre al canto popolare, un repertorio di più ampio respiro, capace di fondere religiosità, cultura, tradizioni. Il fortissimo legame di amicizia che lega a doppio filo tutti i componenti del coro ha consolidato nel tempo l'impegno, l'armonia e la passione per il canto, dando lustro alla cultura della propria terra facendone conoscere brani e melodie in Italia e all'Estero. La corale ha al suo attivo numerose incisioni con selezioni di brani tratti dal ricco repertorio.

La serata, ad ingresso gratuito, vedrà inoltre la partecipazione del coro "Storie dai monti", diretto da Gianluigi Giacomoni, formazione corale di voci maschili della nostra città. La rassegna internazionale "Le Voci della Terra", a cura del Maestro Gianluigi Giacomoni, è promossa e organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Parma – Casa della Musica, in collaborazione con AERCO - Associazione Emiliano Romagnola Cori (delegazione di Parma), Coro Storie dai Monti, Associazione San Benedetto e Cineteca di Bologna.

L'ingresso è libero a tutti i concerti e alle proiezioni.

Per informazioni: Casa della Musica- Piazzale San Francesco 1 - 43121 Parma - Tel. 0521/031170; email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Cultura Parma