Si ricorda che entreranno in vigore dalle ore 7 di lunedì 20 agosto, le limitazioni al traffico nel tratto di via Roma compreso tra piazzetta S. Maria e via Carducci, per consentire gli interventi di manutenzione del sistema fognario, dei sotto-servizi e della pavimentazione di via Roma e via Borghetto. Sino al 15 settembre, sarà vietata la circolazione, con la sola eccezione di residenti e fruitori di autorimesse private, che potranno circolare in entrambi i sensi di marcia in relazione all'andamento dei lavori. Varrà invece per tutti il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati della carreggiata, nel tratto delimitato da apposita segnaletica.

Inizieranno lunedì 27 agosto, dalle 7 del mattino, gli interventi previsti in via Borghetto, che si protrarranno sino alle 20 del 15 settembre. Verrà istituito il divieto di circolazione, fatta eccezione per i soli residenti e fruitori di autorimesse private, che potranno circolare in entrambi i sensi di marcia in base all'avanzamento del cantiere. Varrà per tutti il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati della carreggiata.

Sempre dal 27 agosto al 15 settembre, gli stessi provvedimenti – con la sola eccezione di residenti e fruitori di autorimesse private, che potranno circolare in entrambi i sensi di marcia – saranno in vigore in via Mandelli (tra via San Marco e via Borghetto), via Bertè, via Posta dei Cavalli, vicolo Angilberga, via San Sisto, via Poggiali (nel tratto tra via Boselli Bonini e via Borghetto), vicolo Cortazza, via San Tomaso, via S. Rocchino, via Balsamo e via Ercole.

Le linee del trasporto pubblico locale osserveranno percorsi alternativi.

Le felicitazioni del sindaco Barbieri e dell'assessore Polledri ad Andrea Vergani, medaglia di bronzo agli Europei di nuoto di Glasgow

Anche dal sindaco Patrizia Barbieri e dall'assessore allo Sport Massimo Polledri arrivano le felicitazioni per Andrea Vergani, che si è aggiudicato la medaglia di bronzo nella finale dei 50 stile libero ai Campionati europei di nuoto, conclusisi ieri pomeriggio a Glasgow. "

La bellissima impresa compiuta da Andrea – sottolineano gli amministratori comunali – con la conquista della medaglia di bronzo agli Europei di Glasgow, è molto importante. Rappresenta il riconoscimento allo sforzo suo personale e della società Vittorino da Feltre, che in questi anni sta portando avanti un lavoro molto serio, il cui valore è evidente nei risultati degli atleti. Anche a nome dell'Amministrazione comunale – concludono Barbieri e Polledri – vogliamo quindi esprimere le nostre più sentite felicitazioni ad Andrea per questo prestigioso risultato".

(Foto frame di Rai Sport)

"Partecipare a questa cerimonia è un dovere morale e civile": sono le parole del presidente del Consiglio comunale Giuseppe Caruso, che stamani a Bologna ha rappresentato la città di Piacenza alla commemorazione della strage del 2 agosto 1980.

"Il ricordo delle vittime – sottolinea Caruso – rivive nel tributo commosso e sincero che, anno dopo anno, vede anche il nostro Gonfalone simboleggiare la vicinanza ai familiari e la volontà, ferma, di non dimenticare una delle pagine più buie nella storia del nostro Paese. La presenza istituzionale, in questa ricorrenza, va ben oltre la formalità; significa memoria, consapevolezza, rispetto nei confronti di chi, quel giorno, ha perso i propri affetti più cari e ancora oggi, a 38 anni di distanza, chiede legittimamente verità e giustizia".

Fonte: Comune di Piacenza

Aperta oggi l'area di sgambamento cani del Parco Montecucco. -  Tutti coloro che frequentano il Parco Montecucco e che sono proprietari di animali, da oggi possono finalmente utilizzare la nuova area di sgambamento per cani: "L'Amministrazione Comunale aveva promesso ai numerosi cittadini che ne chiedevano la realizzazione, che entro il mese di giugno la nuova area sarebbe stata fruibile e così è – spiegano gli assessori alla Tutela agli animali e alle Opere pubbliche Elena Baio e Paolo Garetti – abbiamo mantenuto la parola data, garantendo un servizio importante per la cittadinanza. Organizzeremo un'inaugurazione con le varie varie associazioni il 30 giugno alle 10".

L'area sgambamento è collocata nell'enorme polmone verde del quartiere Besurica al confine con via Malchioda. "E' stata dotata di un punto acqua – aggiungono gli assessori – di alcune panchine e un cestino per l'immondizia e le deiezioni. L'area ha una superficie di 3.800 metri quadrati ed è limitata da una recinzione metallica alta un metro e mezzo in parte già esistente, come cinta del parco". Si tratta di una realizzazione particolarmente voluta dagli abitanti della Besurica, che da tempo, anche attraverso una raccolta firme, chiedevano una zona per cani in quell'area molto frequentata in un quartiere di oltre seimila abitanti".

Tutto ciò migliorerà la situazione del parco, dove spesso gli animali venivano lasciati liberi e correvano sul prato, data la mancanza di un'area apposita, differentemente dalla Galleana. Nei mesi scorsi, la Polizia Municipale ha multato alcuni possessori di animali colti sul fatto: il regolamento di Polizia urbana, infatti, obbliga a utilizzare il guinzaglio "nei luoghi pubblici o liberamente accessibili, fatta eccezione per le aree di sgambamento adeguatamente individuate". In proposito i due assessori raccomandano ai frequentatori dell'areea, di raccogliere le deiezioni per evitare che si creino spicavoli inconvenienti e che questa possa essere deturpata dal mancato senso civico di alcuni cittadini.

Pubblicato in Cronaca Piacenza

Polizia Municipale, controlli antidegrado e a tutela dei consumatori nelle aree mercatali.

Mercoledì 6 giugno, nell'ambito dei periodici controlli antidegrado e a tutela dei consumatori nelle aree mercatali, la Polizia Municipale ha accertato quattro violazioni all'articolo 17 del Regolamento comunale di Polizia locale, per comportamenti contrari all'igiene e al quieto vivere.

Ne è conseguita la notifica di altrettanti ordini di allontanamento (Oda), i provvedimenti previsti dalla recente normativa in tema di sicurezza e decoro di particolari aree urbane, che impongono l'allontanamento della persona per 48 ore dal luogo in cui è stato commesso il fatto. Gli Oda sono stati trasmessi al Questore per l'adozione dei successivi atti di competenza.

"Mi fa piacere sottolineare – commenta l'assessore alla Sicurezza Luca Zandonella – che la collaborazione instauratasi tra la Polizia Municipale e i commercianti, per contrastare il fenomeno dell'abusivismo, ha dato i suoi frutti: in occasione dell'ultimo servizio di controllo sul mercato cittadino, non si è rilevata la presenza di alcun venditore non autorizzato nel corso della mattinata. Anche per quanta riguarda gli episodi di questua richiesta con eccessiva insistenza o molestie ai passanti, per cui erano state ricevute diverse segnalazioni nei mesi scorsi, l'impegno degli agenti è capillare: l'applicazione di ben 4 Oda, nell'area del mercato, ne è la dimostrazione".

Durante il servizio serale, una pattuglia della Polizia Municipale ha partecipato a un servizio congiunto con altre forze di Polizia, predisposto dalla Questura per il controllo del territorio nella zona di Piazzale Libertà e aree limitrofe. In precedenza, nel corso della stessa giornata, gli agenti avevano fermato una persona di nazionalità straniera, priva di documenti; accompagnato presso l'Ufficio di fotosegnalamento della Questura per l'identificazione, l'uomo è risultato essere in regola.

"La collaborazione con i cittadini – chiosa l'assessore – è fondamentale e rende la Polizia Municipale sempre più vicina alle quotidiane esigenze delle persone. Per l'Amministrazione, tutelare il decoro e la tranquillità del territorio è una priorità; a questo proposito, crediamo sia molto importante che la Polizia Municipale partecipi ai controlli congiunti con le altre Forze dell'ordine, l'ultimo dei quali effettuato nella zona del Fascal dove, come è noto, di recente si sono verificati gravi episodi".

 

Destinazione_Turistica_Emilia_-_Press_trip_VIA_EMILIA_-_Piacenza_-_Credit_Agata_Cleri_-_Assapora_Parma_Tour_Operator.jpg

 

Pubblicato in Cronaca Piacenza

Per consentire l'esecuzione di lavori inerenti alla rete del teleriscaldamento, dalle ore 6 di lunedì 26 marzo saranno adottate, per circa 40 giorni, alcune limitazioni al traffico nel tratto di via Manzoni compreso tra via Molinari e via Colombo.

I mezzi di cantiere occuperanno l'area centrale della strada, rendendo necessario il restringimento di carreggiata a una sola corsia – quella più esterna – in entrambi i sensi di marcia. Sarà quindi istituito il divieto di sorpasso e il limite massimo di velocità sarà pari a 30 km orari. Contestualmente, varrà il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati della strada.

Al termine di tali lavori, secondo il cronoprogramma di Iren Energia, il cantiere si sposterà – sempre per una quarantina di giorni, con termine previsto entro il 24 giugno – lungo la corsia Sud di via Colombo, nel tratto tra via Manzoni e via Cremona, con restringimento di carreggiata e deviazione del traffico sulla sola corsia Nord, mantenendo comunque il doppio senso di circolazione. Anche in questo caso, limite massimo di velocità pari a 30 km orari, divieto di sorpasso e divieto di circolazione per pedoni e velocipedi sul marciapiede del lato Sud, interessato dal cantiere di lavoro.

Pubblicato in Cronaca Piacenza

Si è chiusa mercoledì 21 marzo, nella giornata dedicata alla Festa dell'Aria, l'edizione 2018 di Pedibus Jazz, iniziativa coordinata dal Ceas Infoambiente comunale in collaborazione con il Piacenza Jazz Club, i cui musicisti hanno garantito un accompagnamento ritmato ai bambini e ai volontari che ogni mattina camminano lungo il tragitto da casa a scuola. Protagoniste dell'ultimo appuntamento, nella mattinata di ieri, le due linee della primaria Caduti sul Lavoro, il cui itinerario è stato ravvivato dal quintetto composto da Gianni Azzali alla tromba, Andrea Zermani al sax soprano, Gianni Azzali al sax tenore, Alberto Venturini al sax baritono e Luca Mezzadri al tamburo.

"A ognuno di loro – commenta l'assessore all'Ambiente Paolo Mancioppi, che ha preso parte a tutti i percorsi animati dal jazz – va un ringraziamento sincero per la disponibilità e per aver contribuito, anche attraverso l'arte della musica, a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla valenza di questo progetto educativo. Colgo l'occasione per sottolineare il ruolo fondamentali dei volontari che ogni giorno, in diversi quartieri, rendono possibile la partenza del Pedibus, ricordando che a Piacenza sono nove le primarie coinvolte e 21 le linee attive. Ciò significa che decine di bambini acquisiscono un'abitudine positiva per la propria salute, imparano a conoscere la città camminando e colgono l'importanza che può avere l'impegno di ciascuno nel ridurre l'inquinamento. Anche così – conclude l'assessore – trovano attuazioni i principi di educazione alla sostenibilità e alla mobilità attiva contenuti nel Protocollo che il Comune di Piacenza ha siglato con Azienda Usl, Ufficio Scolastico Territoriale e Federazione dei Pediatri, a cui tutti i circoli didattici partecipano in rete".

Ad aprire il Pedibus Jazz era stata, il 23 febbraio, una delle due linee della primaria di San Lazzaro, in occasione della Giornata del risparmio energetico "M'illumino di meno": per l'occasione, hanno partecipato due intere classi, 2° A e 2° B, per festeggiare una compagna, insieme ai genitori dell'associazione Age Piacenza 4. Giovedì 15 marzo era stata la volta del Pedibus attivato più recentemente, quello della primaria Vittorino da Feltre, i cui alunni hanno attraversato sulle note del jazz il quartiere Ina, portando uno stendardo disegnato da loro e distribuendo biglietti di "corsa semplice" sino all'arrivo a scuola, accompagnati anche da qualche futuro alunno che attualmente frequenta l'asilo.

IMG_9693_LI_1.jpg

 

IMG_9617_1.jpg

Sono approdate in piazza Sant'Antonino a Piacenza, stamani, due delle tre installazioni dell'artista Brunivo Buttarelli che resteranno esposte all'ombra della basilica patronale sino al 6 giugno prossimo.

Le sculture – di cui la terza sarà collocata entro il pomeriggio odierno – anticipano la personale "Trasformatori di mondi", organizzata dalla Galleria "Il Lepre" in collaborazione con l'Amministrazione comunale, che verrà inaugurata a Palazzo Farnese il 14 aprile e sarà visitabile sino al 20 giugno. I grandi gusci frantumati e corrosi, quasi fossero affiorati da remote spiagge, rappresentano anche l'omaggio alla ricchezza di fossili e al passato geologico del territorio piacentino.

Brunivo Buttarelli, noto in ambito internazionale, è nato nel 1946 a Casalmaggiore (Cr). Già docente, per quasi vent'anni, di Tecniche pittoriche murali all'Istituto Toschi di Parma, nello stesso periodo ha lavorato come restauratore di affreschi, opere lignee e lapidee, coltivando anche lo studio dell'archeologia. Fondatore del Centro Casalasco di Studi Paleontologici, ha iniziato nel 1986 l'attività di pittore e scultore scenografo al Teatro Regio di Parma. Nel 1990 ha abbandonato l'attività didattica per dedicarsi completamente alla ricerca scultorea, intrecciando nella sua opera l'esperienza multidisciplinare acquisita, la pratica sul campo nella bottega di falegnameria del padre e l'utilizzo di diversi materiali.
Le sue opere, presenti in collezioni pubbliche e private in Italia e all'estero, sono state esposte anche all'esterno del Muse – Museo di Scienze di Naturali di Trento progettato da Renzo Piano, nell'ambito del progetto "Muse en plein air".

sculture-piacenza-buttarelli.jpg

Nell'ambito delle attività antidegrado della Polizia Municipale, mirate in particolare al controllo delle situazioni di abusivismo, stamani una pattuglia appiedata ha sequestrato, nella zona del mercato di piazza Duomo e vie limitrofe, 108 carciofi a due ambulanti di nazionalità straniera, privi di autorizzazione alla vendita.

Alla vista degli agenti, entrambi si sono dati alla fuga, ma fondamentale si è rivelata, per l'individuazione della merce, la collaborazione dei cittadini e dei commercianti regolarmente presenti. Gli ortaggi sequestrati, privi dei necessari requisiti di tracciabilità, non sono stati destinati a scopo benefico proprio per evitare rischi legati alla potenziale insalubrità del prodotto.

E' stato inoltre sanzionato un venditore di fiori di nazionalità straniera, che effettuava la propria attività in un'area mercatale dove, in base alla licenza in suo possesso, non gli sarebbe stato consentito. A fronte della violazione del regolamento comunale e del decreto legislativo 114/98, l'uomo è stato sanzionato per un importo pari a 1.032 euro.

I controlli della Polizia Municipale hanno riguardato anche i veicoli presenti in centro storico: un mezzo sprovvisto di assicurazione è stato sanzionato per violazione all'articolo 193 del Codice della Strada e sono stati immediatamente riscossi 234,50 euro dal conducente dell'auto con targa bulgara, che sostava su marciapiede e non aveva radiato la precedente targa italiana.

"Nei mesi scorsi, sin dall'insediamento – commenta l'assessore alla Sicurezza Luca Zandonella – l'Amministrazione comunale ha intensificato i controlli per contrastare la presenza dei venditori abusivi, riuscendo pressoché a eliminare il fenomeno in centro storico. A fronte degli episodi registrati nelle ultime settimane, ricordo che la Polizia Municipale prosegue con il massimo rigore nei controlli, doverosi a tutela dei commercianti che rispettano le norme. Voglio inoltre sottolineare positivamente il senso civico degli ambulanti regolari e di tutti i presenti, che stamani hanno dato indicazioni utili all'effettuazione del sequestro della merce: lo spirito di collaborazione tra Forze dell'ordine e collettività è sempre più auspicabile ed è un ottimo, concreto esempio di cittadinanza attiva. In conclusione – aggiunge Zandonella – rinnovo l'esortazione a non acquistare merce di alcun genere da venditori abusivi, che danneggiano il tessuto economico con conseguenze negative per l'intera comunità".

 

 

PC_Carciofi1.jpg

Pubblicato in Cronaca Piacenza

Pensionato invalido truffato dalla badante. Dopo il matrimonio, la sottrazione dei beni e la mancanza di cure

Ha approfittato della fiducia riposta in lei dal pensionato gravemente invalido che aveva il compito di accudire, riuscendo non solo a convolare a nozze, ma anche a farsi delegare l'amministrazione del patrimonio e il disbrigo delle commissioni in banca.

Così una badante 47enne di nazionalità ecuadoregna è riuscita, in breve tempo, a sottrarre dalle disponibilità finanziarie di un 56enne piacentino alcune migliaia di euro, oltre ad accumulare debiti per quasi 1000 euro sul fronte delle utenze domestiche.

A porre fine alla situazione, la denuncia presentata dai familiari del pensionato alla Polizia Municipale di Piacenza dopo aver riscontrato, in diverse occasioni, atteggiamenti e comportamenti della donna pericolosi e potenzialmente lesivi per la salute dell'uomo. E' inoltre emerso, dal racconto dei parenti, che sempre più spesso la donna si allontanava anche per giorni interi, lasciando solo a casa e senza accudimento il marito non autosufficiente.

I controlli e le articolate indagini condotte dalla Polizia Municipale hanno delinato una situazione sfociata nella denuncia a carico della moglie, per violazione degli obblighi familiari e sottrazione di beni comuni. Le conseguenti verifiche anche sul fronte economico, infatti, hanno permesso di scoprire i debiti nei confronti dell'istituto bancario e di altri enti. La donna è stata rinviata a giudizio.

(Piacenza 20 febbraio 2018)

Pubblicato in Cronaca Piacenza
Pagina 4 di 52