Visualizza articoli per tag: cultura

Mercoledì, 24 Giugno 2020 07:27

Finalisti del Premio Strega: il video dell'evento

Grande successo di pubblico per la tappa finale a Parma del Premio Strega: ha registrato il tutto esaurito la serata di lunedì 22 giugno, all'arena estiva del Cinema Astra, con i sei autori finalisti del Premio Strega 2020, Jonathan Bazzi, Gianrico Carofiglio, Gian Arturo Ferrari, Daniele Mencarelli, Valeria Parrella e Sandro Veronesi, intervistati da Alessandra Tedesco.

Pubblicato in Cultura Parma

Il 3 giugno 2020 è stato inaugurato “Fornasetti Theatrum Mundi”, mostra ospitata all'interno del Complesso Monumentale della Pilotta di Parma. L'esposizione sarà aperta al pubblico fino al 14 febbraio 2021 e si colloca all’interno di “Rivitalizzazioni del Contemporaneo”, bando ideato in occasione di Parma 2020+21, Capitale Italiana della Cultura. (servizio foto di Francesca Bocchia)

Pubblicato in Cultura Emilia
Martedì, 23 Giugno 2020 10:35

 Incontro con i sei finalisti del Premio Strega

Nel rispetto rigoroso delle norme anti Covid-19, si è celebrato l'incontro con i sei finalisti del prestigioso Premio Strega, all'interno dell'Arena Estiva del Cinema Astra. Ciò che differenzia il Premio letterario Strega, dai tanti altri analoghi eventi, sta nella capacità di attrarre la curiosità dei lettori e conseguentemente il successo, anche economico, dei libri che riescono a conquistare l'ambito titolo. 

Pubblicato in Cultura Emilia

Chiara Zaccardi, parmigiana, scrittrice, attenta alle dinamiche del mondo reale e pronta a portarle su carta. Già perché Chiara ha scritto un romanzo tutto da leggere. Il tema? L'accettazione della propria e dell'altrui diversità, con una grande attenzione posta sul difficile percorso che una simile scelta comporta. “Il mio tutto” è il titolo scelto dall’autrice. Bibliotheka è la casa editrice che l’ha portato nelle librerie d’Italia. 

Pubblicato in Cultura Emilia

Con un Gala Verdiano e un Concerto Lirico Sinfonico  nel Cortile di Palazzo Farnese . Si parte il 4 luglio con le stelle dell'opera Francesco Meli e Luca Salsi.

Pubblicato in Cultura Piacenza

Il primo libro di Gustavo Vitali, ambientato nella Venezia dei Dogi. Una breve illustrazione della intrigante trama e dei delitti che affiorano nella città lagunare.

Venezia, 16 aprile 1605. Viene rinvenuto nella sua modesta dimora il cadavere di un nobile caduto in miseria, primo delitto di un giallo fitto fitto che ha come sfondo la Venezia alle soglie del Barocco.
Sul luogo si precipita il protagonista del racconto,

Pubblicato in Cultura Emilia

La XII edizione, che ha coinvolto gli studenti dell'Itis Galilei di San Secondo e non solo, è stata intensamente vissuta nonostante l'emergenza sanitaria

Martedì, 16 Giugno 2020 14:50

Danzaterapia metodo Fux. Conduce: Marilina Diaz

Dopo questi mesi così intensi da un punto di vista emotivo, ci viene chiesto di ripartire, non è semplice, ma possiamo farlo insieme, partendo dal corpo e dalla relazione, per ritrovarci e scoprire il piacere nel movimento e nella danza: trovarsi insieme all'aperto, per cominciare nel rispetto delle distanze.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Il Coordinamento nazionale docenti della disciplina dei diritti umani vuole ricordare il poeta Salvatore Quasimodo morto a Napoli il 14 giugno 1968.  Poeta civilmente impegnato contro gli orrori della guerra, narratore instancabile delle crudeltà umane in diverse circostanze attraverso un personalissimo contributo artistico raccontò squarci di ferocia e inviti al cambiamento, sperando che venissero accolti.

Pubblicato in Cultura Emilia

Bologna: I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bologna presentano i risultati dell’attività operativa, relativi all’anno 2019.

Nel 2019, i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale (TPC) di Bologna hanno impresso maggiore impulso all’attività preventiva, incrementando, rispetto all’anno precedente, le verifiche sulla sicurezza anticrimine di musei – biblioteche e archivi (+ 25%), i controlli e la vigilanza in particolare alle aree archeologiche (+84,6%), a quelle tutelate da vincoli paesaggistici e monumentali (+101%), nonché a mercati e fiere antiquariali (+8,3%) dell’intera regione. Oltre 1478 sono stati i beni controllati nella Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestita dal Comando TPC di Roma: si tratta, principalmente, di opere d'arte poste in vendita da privati attraverso case d'aste o siti internet e collezioni di reperti di interesse archeologico.

Pubblicato in Cronaca Emilia
Pagina 4 di 154