Visualizza articoli per tag: concerto

Le associazioni culturali Kastaproject e Airbag 29100 trasformano il cofanetto multimediale CantiAMO Piacenza in un grande evento live dedicato a tutti i gruppi musicali che hanno partecipato alla realizzazione della canzone NOI (presente nel cofanetto e cantata e musicata da ben 210 tra cantanti e musicisti).

 

Piacenza, 10 maggio 2014 -

 

GIOVEDì 22 MAGGIO il palcoscenico del TEATRO MUNICIPALE ospiterà ben 26 formazioni (gruppi, cantanti singoli, cori) che proporranno un assaggio della propria musica: dal rock al jazz, dalla lirica ai cantautori, dai cori al blues… un magnifico mix di stili… “perché a noi la differenza piace, la differenza non è un limite, ma un valore aggiunto: è il cardine della valorizzazione di tutta la musica!” come spiega Giovanni Castagnetti promotore dell’iniziativa. Non a caso, infatti, abbiamo scelto il Teatro Municipale come terreno per la nostra sfida:  rappresenta il centro della cultura piacentina, un punto di riferimento per tutti i cittadini. Il CantiAMO Piacenza Live avrà poi un presentatore d’eccezione Gianni Azzali: un musicista, un maestro e un indiscusso sostenitore della diffusione della cultura musicale a Piacenza!! 

L’intero concerto verrà trasmesso in streaming da www.zerocinque23.tv così anche i piacentini residenti all’estero potranno godersi lo spettacolo.

 

La serata sarà anche l’occasione per ribadire i punti cardini che muovono il progetto CantiAMO Piacenza:

recuperare risorse per sostenere l’occupazione giovanile

valorizzare la ricchezza musicale artistica del nostro territorio

rafforzare il legame tra i tanti piacentini all’estero e la propria terra natale

evidenziare attraverso differenti linguaggi comunicativi (grafica, scrittura, video, musica) le eccellenze del nostro territorio siano esse culturali, naturalistiche e/o enogastronimiche

 

ARTISTI PARTECIPANTI in ordine alfabetico e non di apparizione (per maggiori informazioni sui gruppi/cantanti/cori vedere il sito internet www.piacenzamusicpride.com)

88Trash, Amperehead, Blugrana, Cani della Biscia, Edoardo Cerea, Mattia Cigalini, Paolo Codognola, Alessandro Colpani, Coro Besenzone, Coro Teatro Municipale, Flowers, I Misfatto, I Tasti Neri, Jack Folla,
Le sorelle Gilian, Giuseppe Libè, Link Quartet, New Sisters, Silvio Piccioni, Maurizio Pitacco,
Paola Quagliata, Marco Ray Mazzoli, Roverheart, Steams, Sugarpie & The Candymen, Linda Sutti, Alessandro Zanolini

Presenta la serata Gianni Azzali

 

DOVE E QUANDO:

Teatro Municipale di Piacenza

Giovedì 22 maggio 2014

Inizio ore 20.30

 

COSTI:

Platea e palchi: 14 euro - con prevendita 13 euro

Gallerie: 11 euro - con prevendita 10 euro

Loggione: 9 euro - con prevendita 8 euro

Prevendita presso Libreria Bookbank (Via San Giovanni 4, Piacenza) a partire da sabato 3 maggio

(orari di apertura libreria lun-mar: 16 - 19.30 / Mer-ven-sab-dom: 9.30 - 13; 16 - 19.30)

 

ORGANIZZATORI:

Kastaproject & Piacenzamusicpride.com, 29CENTO fACTORY

 

IN COLLABORAZIONE CON:

Comune di Piacenza, PiacenzaSera.it, Cravedi produzione immagini, Piacenza Jazz Club

 

CON IL SOSTEGNO DI:

Bookbank, Grafiche Lama, Unione Commercianti Piacenza, Consorzio Bonifica di Piacenza, Ferranti strumenti musicali, Perini&Perini, Salumificio La Rocca, Groupama assicurazioni, Parietti

 

INIZIATIVE COLLATERALI

 

SITO PIACENZAMUSICPRIDE.COM

PiacenzaMusicPride si rinnova. A breve verranno implementati i cambiamenti a cura di Marco Mazzocchi per la parte web e Marta Ombri per quella grafica. Due giovani professionisti, musicista e webmaster lui e grafica lei, che si sono proposti per questo rinnovamento strutturale del sito. Le modifiche potranno essere viste a partire dal 12 di maggio e consentiranno alla redazione di seguire con maggior incisività l’evento di CantiAMO Piacenza LIVE. 

Vogliamo sottolineare il fatto che a partire dal sito si cominceranno a vedere i risultati pratici degli impegni assunti: la redazione verrà implementata con una giovane giornalista che collaborerà con il nostro sito.

Le novità del sito: più spazio agli eventi musicali che gravitano sul territorio piacentino, quindi non solo quelli che interessano i musicisti piacentini ma tutte le iniziative musicali;  interviste e curiosità circa i musicisti piacentini, video, foto e playlist dei brani musicali, bandi e concorsi, e un sempre più ricco calendario degli eventi!

 

VENDITA I-TUNE DELLA CANZONE “NOI”

Attraverso la collaborazione con Dancetool, da Lunedì 5 maggio sarà possibile anche l’acquisto on-line della canzone NOI sui vari portali di vendita (iTunes, Amazon, Google Play, Cubo Musica, Ovi, Vidzone),  i portali di Streaming (Spotify, Deezer), quelli video (YouTube, Dailymotion) di riconoscimento vocale come Shazam e di suonerie (One Italia, Itunes Italia Realtones, Buongiorno Italia).

 

Ma attraverso questa collaborazione si vuole evidenziare una caratteristica unica della canzone NOI: quella di poter essere fatta propria da qualsiasi migrante italiano! Infatti fuori dal contesto del cofanetto espressamente dedicato a Piacenza, ogni migrante può riconoscersi nelle sue parole.

Proprio per questo motivo Dancetool la proporrà al circuito di radio nazionali con cui è in cottatto: 

Radio Deejay, Radio 105, Viva FM, Radio 101, Radio Italia, RTL 102,5, Radio Company, Radio Kiss Kiss, Discoradio, Studio Piu, Radio Globo, M2O, Ciccio Riccio, Radio Malvisi, Radio Bruno, Radio Ibiza, Radio Number One, ENERGY Radio Television, Radio Corsaro, Studio Radio, Radio Città Futura , Radio Bella e Monella, Up Radio, Lady Radio, La Face Radio, Radio Manà, RadioItaliane, Radio Med, Canale Italia, Radio Azzurra, Radio One, Radio Air, Play Studio Radio, RadioCentro95SoftFM, RadioUlisse, RadioOnda, Radio Norba, Match Music, Radio Alba.

 

(Fonte: ufficio stampa Comune di Piacenza)

 

Per il CO-RE arriva al Teatro Ariosto il concerto tributo ad Augusto Daolio, Lucio Dalla e non solo con Lorenzo Campani, Ma Noi No, le Donatella e Antonella Lo Coco. Presenta Stefania Bondavalli.  

 

Reggio Emilia, 5 maggio 2014 -

Sabato 10 maggio andrà in scena “Si muove la città”, un concerto tributo ad Augusto Daolio, Lucio Dalla e non solo al Teatro Ariosto di Reggio Emilia (ore 21). L’evento è promosso e realizzato dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco Reggio Emilia, con la generosa collaborazione di Fondazione I Teatri, Kaiti expansion, Eighteen Sound, Coop. Le Macchine Celibi, per affiancare il Gruppo Amici dell'Ematologia nella raccolta fondi a favore del Reparto di Ematologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova - IRCCS ma soprattutto per la costruzione del CO-RE.

 

Il titolo “Si muove la città” non è a caso. Nasce da una straordinaria catena di solidarietà, che coinvolge il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco Reggio Emilia, tutte le realtà che hanno contribuito e gli artisti presenti: Lorenzo Campani, i Ma Noi No, le Donatella e Antonella Lo Coco hanno aderito con entusiasmo alla serata per far rivivere la magia dei grandi successi di Daolio, Dalla e tanti altri, tutti insieme per sostenere una causa importante, la costruzione del CO-RE, il futuro Centro Oncoematologico di Reggio Emilia.

 

L’intero ricavato della vendita dei biglietti (15 euro platea e palchi di I° ordine; 10 euro altri posti) sarà infatti devoluto al CO-RE che, dal 2009, è al centro dell’impegno di GRADE Onlus con un’intensa attività di raccolta fondi, basata su donazioni e su centinaia di eventi, iniziative speciali e di co-marketing all'anno, ma soprattutto grazie alla preziosa collaborazione di 120 soci, 300 volontari, artisti, aziende, istituzioni e cittadini che ogni giorno dimostrano la loro sensibilità e generosità verso l’associazione.

 

Durante il concerto si alterneranno sul palco Lorenzo Campani e la sua band, voce solista finalista a "The voice" 2013 e per anni il Quasimodo nel musical il Gobbo di Notre Dame; i Ma Noi No, la celeberrima tribute band ufficiale dei Nomadi, che farà ballare ed emozionare il teatro sulle note della migliore musica di Augusto Daolio; le gemelle Giulia e Silvia Provvedi, in arte le Donatella, che hanno dominato le scene di X-Factor 2012 per il loro modo di cantare, il loro look e la loro originalità; infine Antonella Lo Coco, siciliana di nascita ma emiliana d’adozione che, dopo essere stata finalista a X-Factor 2012, è stata proiettata nel panorama musicale italiano fino all’uscita, nel 2014, del singolo Sintassi Impazzita, presentato alla selezione Nuove Proposte Sanremo 2014.

 

 

Info e prenotazioni: I Teatri – tel. 0522.458811; GRADE Onlus – cel.346.6924809

Biglietti: 15 euro – platea e palchi 1° ordine; 10 euro – altri posti

 

(Fonte: ufficio stampa Grade Onlus)

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

Giovedì primo maggio, alle ore 21, nella Cattedrale di Santa Maria Assunta di Reggio Emilia (piazza Prampolini), nell’ambito del programma Soli Deo Gloria, si terrà un concerto della ‘Bach Cantata Choir’ di Okayama (Giappone) e dell'orchestra da camera ‘I Solisti Filarmonici Italiani’. Il concerto è in memoria di Maria Vittoria Visconti Spallanzani. L’ingresso è libero e limitato ai posti disponibili.

 

Reggio Emilia, 30 aprile 2014 - di Ivan Rocchi

 

I Solisti Filarmonici Italiani sono considerati oggi tra le più importanti orchestre da camera a livello internazionale e raccolgono la lunga esperienza e l’eredità maturata in più di 20 anni, prima con I Virtuosi di Roma e poi con I Solisti Italiani. Tutti i componenti del gruppo hanno una rilevante attività concertistica, suonano come prime parti soliste nelle maggiori orchestre italiane e sono vincitori dei più importanti concorsi internazionali (Vittorio Gui, Stradivari, Viotti, ARD di Monaco, Parigi, Londra). Affrontano un repertorio che origina nella musica da camera per giungere all’orchestra d’archi, suonando prevalentemente senza direttore. Unici in Italia, si alternano in tutti i ruoli come Solisti, Concertatori e Prime Parti. 

Degni di particolare menzione nella loro attività internazionale sono gli inviti nelle principali sale da concerto del mondo, da Nord e Sud America al Giappone e all’Estremo Oriente, passando per il Sud Africa e tutta Europa. Le loro esecuzioni sono state apprezzate dalla critica del New York Times, Washington Post, Corriere della Sera, Suddeutsche Zeitung e segnalate in riviste specializzate per la vivacità interpretativa, il grande virtuosismo e la luminosità del suono. Hanno suonato frequentemente in concerti e tour con numerosi colleghi, tra i quali anche il flautista reggiano Andrea Griminelli. Hanno registrato per le maggiori emittenti radiofoniche in tutto il mondo. Numerosi i loro cd con diverse Case Discografiche.

 

rid I solisti filarmonici italiani 4 - copyright Victor Deleo

                                                                                             I solisti filarmonici italiani - copyright Victor Deleo

 

L'Associazione Bach Cantata di Okayama nasce nel 1985, in occasione del concerto della "Messa in Si minore" di J.S.Bach diretto da Seiji Ozawa. A partire dal 1993 esegue con la Deutsche Bachsolisten, per la direzione di Helmut Winschermann, “La passione secondo Matteo”, “La passione secondo Giovanni” e “L'oratorio di Natale”, tutti registrati in album dal vivo. Si esibisce in diverse sale da concerto europee, come a Salisburgo e Braunau con Das Mozarteum Orchester, e a Lipsia con l’Orchestra Barocca di Lipsia. A maggio 2011, sempre a Lipsia, suona di fronte alla tomba di Bach nel concerto organizzato dalla Chiesa di San Tommaso per sostenere le vittime del recente terremoto in Giappone. A settembre 2012 si esibisce ad Okayama e a Tokyo insieme ai Solisti Filarmonici Italiani. 

 

In programma:

Johann Sebastian Bach 

Concerto in re minore per organo, violino e archi BWV 1056 

Allegro, Adagio, Presto 

Cantata per soli, coro, orchestra e continuo BWV 150 

Nach dir, Herr, Velanget mich 

 

Antonio Vivaldi 

Concerto in Re maggiore per violino, archi e continuo 

Fatto per la Solennità della SS. Lingua di S. Antonio in Padua, 1712 

Gloria in Re maggiore per soli, coro, orchestra e continuo RV 589 

 

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

Fa tappa a Reggio Emilia il tour "Frankenstein 2.0" per sostenere il Gruppo Amici dell'Ematologia. Il concerto di Enrico Ruggeri prende il nome dall'omonimo album, una nuova versione di "Frankenstein", il concept album pubblicato nel 2013 e ispirato al celebre romanzo di Mary Shelley -

 

Reggio Emilia, 12 aprile 2014 -

Dopo 4 anni, Enrico Ruggeri torna in teatro con un concerto sorprendente intitolato “Frankenstein 2.0”. Il tour del cantautore italiano arriva al Teatro Ariosto di Reggio Emilia martedì 22 aprile (ore 21) per un live a favore di GRADE Onlus, il Gruppo Amici dell'Ematologia impegnato nella raccolta fondi per sostenere il Reparto di Ematologia dellArcispedale Santa Maria Nuova e la costruzione del CORE.

 

L’evento rinnova la storica collaborazione tra GRADE Onlus e la Nazionale Italiana Cantanti, di cui Enrico Ruggeri è stato presidente per 5 anni rappresentandone una delle espressioni più importanti: il concerto di Enrico Ruggeri aiuterà GRADE Onlus con un contributo da parte proprio della Nazionale Italiana Cantanti, che servirà a finanziare progetti di ricerca e assistenza ai pazienti affetti da malattie del sangue, ma anche per portare a termine il futuro Centro Oncoematologico di Reggio Emilia: i lavori, iniziati nel 2009, proseguono con l'obiettivo di inaugurare la struttura nel 2015, consegnando alla comunità reggiana, e non solo, un polo all’avanguardia in termini di tecnologie e degenza, capace di ospitare tutte le specialità relative alle patologie oncologiche. 

 

locandina ruggeri 42x59e4rid 

 

Lo spettacolo Frankenstein 2.0 sarà diviso in due parti: la prima rappresenterà un excursus sulla rock opera Frankenstein, completamente rivisitata in chiave rivoluzionaria ed elettronica, raccontando l’attualità e la poesia in un suggestivo scenario visivo e sonoro.

La seconda parte invece vedrà protagonista anche il pubblico, chiamato a interagire attraverso i social. Tutti i presenti in sala, e coloro che interverranno da luoghi lontani, potranno partecipare allo show creando momenti imprevedibili e dando vita a una performance unica e irripetibile.

Ad accompagnare Ruggeri sul palco, ci saranno Luigi Schiavone (chitarra), Fabrizio Palermo (basso e tastiere), Francesco Luppi (tastiere) e Marco Orsi (batteria).

Il concerto di Enrico Ruggeri Frankenstein 2.0 prende il nome dall’omonimo album, una nuova versione di “Frankenstein", il concept album pubblicato nel 2013 e ispirato al celebre romanzo di Mary Shelley. Il disco è stato anticipato in radio dal singolo Londa", un brano tra new wave e disco music anni 70 - 80, in cui Ruggeri critica “l'omologazione e il buonismo che diventa conformista nel suo apparente anticonformismo”. Frankenstein 2.0 è un disco completamente nuovo, che porta in risalto il suono live e che contiene 4 brani inediti di stampo rock-elettronico con sonorità in linea con i primi anni di carriera di Ruggeri con i Decibel.

 

 Info e prevendite: Biglietteria Teatro Ariosto (martedì e mercoledì, ore 17-19; sabato, ore 9-12.30 e 17-19) o prenotazione telefonica al numero 0522.458854 (da lunedì a giovedì, ore 9.30-12.30) - Prevendita online:  www.vivaticket.it 

Costi: platea e palchi 1° ordine 35 euro; altri posti 30 euro

In allegato la locandina scaricabile

 

(Fonte: ufficio stampa GRADE Onlus)

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Pagina 8 di 8