Visualizza articoli per tag: Territorio Sissa

Lunedì, 02 Luglio 2018 06:34

Tragedia a Coltaro - Annegati due giovani

Ieri pomeriggio si è consumata l'ennesima tragedia estiva. Le insidiose acque del PO hanno fatto l'ennesime vittime. Due giovani, che insieme a altri amici avevano raggiunto le sponde le Po nella frazione di Coltaro (Sissa Trecasali - Parma), per ragioni ancora da verificare, sarebbero annegati.

Gli amici, gli stessi che hano lanciato l'allarme e per il quale sono giunti sl posto i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e il reparto sommozzatori, non avrebbero più visto riemergere i due compagni dopo il loro tuffo nelle acque del Grande Fiume.

I corpi dei due ragazzi non sono ancora stati ritrovati.

(foto di repertorio)

Pubblicato in Cronaca Parma
Martedì, 05 Giugno 2018 14:28

Festival del Pensiero Ribelle

Il Pensiero ribelle è quello che si pone ostinatamente contro il pensiero unico politicamente corretto: oggi una vera e propria teologia. Il festival del Pensiero ribelle aspira a mettere in luce le contraddizioni dell'esistente. Un tentativo di mettere a punto modi, strategie e pratiche del pensiero non allineato.

Programma

ore 17:00
Guido Conti
Giovannino Guareschi il ribelle

ore 18:00
Riccardo Manzotti
Le false promesse delle neuroscienze: come uscire dalla caverna di Platone ed essere felici

ore 19:00
Pierluigi Castagnetti
Don Guareschi e l'on. De Gasperi: polvere di tribunale e di galera

ore 21:00
Arturo Stalteri
Incanto e provocazione: trecento anni di musica ribelle

22:00
Diego Fusaro
Storia e coscienza del precariato

Evento gratuito a Sissa l'8 giugno e a Zibello il 9 e il 10 giugno.

Facebook

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Grande successo per la Festa della Spalla Cruda di Palasone Sissa. La tre giorni ha animato il centro di Sissa con la sua 4° edizione, nel fine settimana appena trascorso.
La grande novità di quest'anno è stata la domenica, momento clou dell'evento con il Galà della Spalla Cruda di Palasone Sissa.

Un'intera giornata dedicata alla Regina dei Salumi, presidio Slow Food, che è iniziata con la lavorazione delle carni suine da parte dei Maestri Norcini e proseguita con la Tavola Rotonda "Spalla Cruda, tradizione antica per palati moderni", aperta al pubblico e moderata dalla giornalista Chiara Marando. Sono intervenuti il presidente degli Antichi Produttori Marco Pizzigoni, il presidente del Consorzio del Culatello Massimo Spigaroli, l'assessore regionale Simona Caselli, il presidente di Destinazione Emilia Natalia Maramotti, le giornaliste Mara Nocilla del Gambero Rosso e Laura Maragliano direttrice di Sale&Pepe, il vicepresidente di Slow Food Emilia Romagna Davide Rovati e il docente dell'Università di Parma ed esperto di norcineria Ferdinando Gazza.

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni14.jpg

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni26.jpg

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni32.jpg

Nell'Area della Montagnola, si poi svolto il Pranzo di Gala organizzato dal Consorzio Parma Quality Restaurants con un menù dedicato alla Regina dei salumi e ai sapori del territorio. Le portate sono state aperte da una degustazione di Spalla Cruda accompagnata da altri salumi locali e Sformato alla zucca con fonduta di ParmigianoReggiano, per arrivare al primo piatto a base di Ravioli alla mela con erbette, Parmigiano Reggiano, tartufo e julienne di Spalla Cruda e terminare con la Guancia di suino brasata.

A chiudere il pasto è stato il tradizionale Busilan, ovvero la ciambella servita con zabaione caldo. Il tutto accompagnato dai vini delle cantine Monte delle Vigne e Bergamaschi.

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni39festa-spallacruda-fotodilorenzomoreni.jpg

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni40festa-spallacruda-fotodilorenzomoreni.jpg

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni41festa-spallacruda-fotodilorenzomoreni.jpg

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni33.jpg

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni0.jpg

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni3.jpg

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni4.jpg

festa-spallacruda2018-phLorenzoMoreni5.jpg

 

Pubblicato in Cronaca Parma

Dal 23 al 25 marzo, il centro di Sissa festeggia il prelibato insaccato presidio Slow Food
. La domenica giornata clou con Tavola Rotonda, Pranzo del Parma Quality Restaurants e Palio per la migliore Spalla Cruda.

 

Sissa si preparare per una tre giorni dedicata al buon mangiare con la Festa della Spalla Cruda di Palasone Sissa che torna per la 4° edizione dal 23 al 25 marzo nel centro del paese. Quello in cartellone è un weekend ricco di eventi con degustazioni, spettacoli, incontri, organizzato dal Comune di Sissa Trecasali con il patrocinio degli Antichi Produttori, i Castelli del Ducato e il Consorzio del Parmigiano Reggiano e il sostegno di molte realtà locali e associazioni del territorio.

Grande novità di quest'anno è la domenica, momento clou dell'evento con il Galà della Spalla Cruda di Palasone Sissa: un'intera giornata dedicata alla Regina dei Salumi che si aprirà alla mattina con la Tavola Rotonda "Spalla Cruda, tradizione antica per palati moderni" aperta al pubblico che prevede l'intervento di esperti, autorità, giornalisti come Mara Nocilla del Gambero Rosso e produttori del pregiato insaccato; per arrivare al pranzo di Gala organizzato con il Consorzio Parma Quality Restaurants; e terminare il pomeriggio con il Palio per la migliore Spalla Cruda con gara tra professionisti e norcini amatori.

Per contribuire a valorizzare maggiormente questo salume e la cucina locale, alla domenica è stato coinvolto anche il Parma Quality Restaurants, consorzio che raggruppa 27 ristoratori di città e provincia, uniti dall'obiettivo comune di promuovere la cultura enogastronomica del territorio e i suoi prodotti tipici, proprio come la Spalla Cruda di Palasone che è anche presidio Slow Food. Nell'area coperta, allestita in Montagnola, si potrà quindi pranzare con menù fisso e servizio al tavolo, proprio come in un ristorante, grazie alla presenza di chef e personale di sala. Il pranzo prevede varie portate, dall'antipasto con degustazione di Spalla Cruda e altri salumi locali, per arrivare al primo piatto a base di Ravioli alla mela con erbette, Parmigiano Reggiano, tartufo e julienne di Spalla Cruda e terminare con la Guancia di suino brasata.

A chiudere il pasto sarà il tradizionale Busilan, ovvero la ciambella servita con zabaione caldo. Alcuni di questi piatti saranno inoltre in degustazione in piazza Roma.
Per info e partecipare al pranzo di Gala occorre prenotarsi al 334 6687754 o via mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Appuntamento con il gusto nel centro storico di Sissa, in provincia di Parma. Sta per tornare la terza edizione della Festa della Spalla Cruda di Palasone Sissa che da domani renderà omaggio all'antica arte della norcineria. Nella cittadina della Bassa parmense si festeggia la "regina" dei salumi, la spalla cruda.

spllacruda

Mercato lungo le vie del centro, lavorazione delle carni suine da parte dei Norcini di Sissa Trecasali, corteo storico, esibizioni, stand gastronomici, degustazioni, servizio cucina e bar presso il Parco della Montagnola e numerosi eventi collaterali. Ad aprire la Festa, domani sera, venerdì 31 marzo sarà l'Abba Show, con gli Italian Abba Tribute Band e a seguire Tano Dj.

Serata Abba Show-festaspallacruda-Sissa

programma-festaspallacruda-sissa2017

eventi collaterali-festaspallacruda2017

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Sabato, 25 Marzo 2017 12:03

Festa della Spalla Cruda di Palasone Sissa

Appuntamento con il gusto nel centro storico di Sissa, in provincia di Parma. Sta per tornare la terza edizione della Festa della Spalla Cruda di Palasone Sissa che, il 31 marzo e l'1 e 2 aprile, renderà omaggio all'antica arte della norcineria. Nella cittadina della Bassa parmense si festeggia la "regina" dei salumi, la spalla cruda.

Mercato lungo le vie del centro, lavorazione delle carni suine da parte dei Norcini di Sissa Trecasali, corteo storico, esibizioni, stand gastronomici, degustazioni, servizio cucina e bar presso il Parco della Montagnola e numerosi eventi collaterali. Ad aprire la Festa, venerdì 31 marzo sarà Abba Show, Italian Abba Tribute Band e a seguire Tano Dj.

Serata Abba Show-festaspallacruda-Sissa

programma-festaspallacruda-sissa2017

eventi collaterali-festaspallacruda2017

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Lunedì, 06 Febbraio 2017 17:38

L'ultimo saluto ad Arianna Rivara

Chiesa parrocchiale gremita a Sissa per l'addio ad Arianna Rivara, uccisa dall'ex compagno, Paolo Cocconi, che poi si è tolto la vita. Gli amici, i colleghi e i familiari le hanno portato l'ultimo saluto. Ciascuna amica ha collocato sul feretro un fiore rosso per dirle addio.

Parma, 6 febbraio 2017

FUNERALE ARIANNA RIVARA 2017 SISSA 008 

FUNERALE ARIANNA RIVARA 2017 SISSA 010 

FUNERALE ARIANNA RIVARA 2017 SISSA 015

FUNERALE ARIANNA RIVARA 2017 SISSA 027 

FUNERALE ARIANNA RIVARA 2017 SISSA 033 

Il corpo di Arianna, ultima vittima di femminicidio, è stato trovato senza vita il 27 gennaio, in un appartamento di via Gibertini.

 

 

Tutte le foto nella galleria a fondo pagina, ph. Francesca Bocchia

 

 

 

Pubblicato in Cronaca Parma
Lunedì, 07 Novembre 2016 10:05

November Porc, le foto della prima tappa

Si è concluso con successo il primo appuntamento con la Staffetta più golosa d'Italia. Per la XV edizione del November Porc grande affluenza a Sissa, storica prima "tappa". La golosa Kermesse enogastronomica si sposterà, come da tradizione, nei prossimi fine settimana toccando le tre località della Bassa parmense: Polesine, Zibello e Roccabianca.

NOVEMBERPORK SISSA2016 011

NOVEMBERPORK SISSA2016 013

NOVEMBERPORK SISSA2016 017

NOVEMBERPORK SISSA2016 019

NOVEMBERPORK SISSA2016 036

NOVEMBERPORK SISSA2016 035

Tutte le foto di Francesca Bocchia proseguono nella galleria in fondo alla pagina

Pubblicato in Cronaca Parma
Venerdì, 04 Novembre 2016 10:36

November Porc 2016: al via la prima "tappa"

La XV edizione della Staffetta più golosa d'Italia inizia come sempre da Sissa. Sabato doppio appuntamento notturno. E domenica Mariolone per tutti. I ristoratori della Strada del Culatello propongono "A Tavola con November Porc".

Parma, 4 novembre 2016

Prima tappa - ormai da quindici anni - è Sissa, che ieri sera ha ospitato "Aspettando November Porc" e che oggi vedrà entrare nel vivo la Staffetta più golosa d'Italia. La golosa Kermesse enogastronomici si sposterà, come da tradizione, nei successivi fine settimana nelle tre località della Bassa parmense - Polesine, Zibello e Roccabianca.

Oggi, Venerdì 4 novembre, dalle ore 19.30 nel Parco della Montagnola, in collaborazione con l'Associazione "I Sapori di Sissa" si assisterà a performance live (prima Explosion Band e poi dj Subo), assaporando le pietanze e salumi tipici (in particolare il Culatello di Zibello DOP e la Spalla cruda di Palasone) accompagnati da ottima birra Menabrea (birra ufficiale delle 4 tappe) e dal vino Fortana del Taro IGT. Per far godere lo spirito, alle ore 21, nel Cinema Teatro Comunale si svolgerà un incontro col Prof. G. Franco Marchesi e la partecipazione di Mauro Adorni, sul tema: "Coreografie neurali: la danza del cervello. Un viaggio tra balli, risate e umorismo".

Sabato 5 novembre già dalle ore 9 del sabato in P.za Roma sarà attivo il mercato di prodotti tipici "Antichi Sapori e Tradizioni" e dalle ore 12 si potrà pranzare nelle otto tensostrutture che offriranno menù per tutti i palati: da sottolineare che davanti alla Rocca dei Terzi si potrà assaporare la tadizionale "Polenta Consa". Dopo l'inaugurazione ufficiale alle ore 15 con autorità e musica della The Royal Stompers Dixieland Band, alle ore 17.30 sarà il momento dell'Happy Hour nello stand Giovani Anziani dove si potranno degustare varie bevande sulle note di un intrattenimento musicale. Dalle ore 20.30, in P.za Roma, inizio della Festa Giovane, con maiale accompagnato da fiumi di birra Menabrea che scorreranno per tutta la durata della festa che vedrà protagonisti concerto live e a seguire scatenati Dj di Radio Bruno in diretta radio. E se November Porc dedica tutte le sere del sabato ai giovani, Sissa fa uno strappo, perchè alla stessa ora ci sarà spazio anche per i meno giovani con serata gastronomica e musica dal vivo con l'orchestra Franco & Lucia (Tensostruttura Parco della Montagnola, ingresso libero).

Domenica 6 novembre, dalle ore 9, i visitatori potranno "tuffarsi" tra i tanti e favolosi stand del mercato che riaprirà i battenti, per uno shopping all'insegna dei prodotti tipici locali e delle altre delizie provenienti da tutto il territorio nazionale. Al Parco della Montagnola, dalle ore 9 si effettuerà una dimostrazione pratica della lavorazioni delle carni del suino e del confezionamento dei salumi che hanno reso celebre la Bassa, oltre alla realizzazione tradizionale del Burro. La mattinata proseguirà, per la gioia dei palati, con l'apertura degli stand gastronomici dove si potranno gustare alcuni piatti della tradizione della "Bassa Parmense" nonché i prodotti tipici della Strada del Culatello (Culatello di Zibello, Spalla Cruda di Palasone, Spalla Cotta, Fortana del Taro IGT e Parmigiano Reggiano). Al pomeriggio (ore 14:30) si potrà assistere alla dimostrazione della lavorazione delle carni di un secondo suino. Pian piano si arriva al momento solenne (ore 15:30) dell'estrazione del gigantesco Mariolone che, dopo lenta e prolungata cottura, sarà distribuito a tutti i presenti (nel 2015 fu di oltre 260 kg).

La manifestazione proseguirà per tutta la giornata tra spettacoli di musici e artisti di strada, dalle 15,00 dalle gag e le canzoni in vernacolo della scatenata Minestron Band di Mauro e alle 15,30 presso il giardino della scuola primaria, lo spettacolo per bambini "La Fabbrica del piccolo circo". Interessante anche la Gara di Scacchi (sede Associazione Anziani, ore 9). Durante i giorni della manifestazione sara' possibile visitare il "Museo del Passato" di Sante Cesari in Via XXV Aprile.

Per tutto novembre, i Ristoranti aderenti alla Strada del Culatello propongono menù con specialità locali di maiale a prezzi concordati e dichiarati, che rientrano nell'iniziativa "A Tavola con November Porc".
Da segnalare che per i camperisti sono stati predisposti parcheggi in via Prantalini, via Finardi e via Berlinguer (tutti in zona Campo sportivo).

November Porc è organizzato dalla Strada del Culatello DOP di ZIBELLO e dagli Antichi Produttori, in collaborazione con i Comuni di Sissa, Polesine Parmense-Zibello e Roccabianca, oltre ad avvalersi del patrocinio della Regione Emilia Romagna, di APT Servizi e della Provincia di Parma.

"NOVEMBER PORC... speriamo ci sia la nebbia !"

november porc programma 2016

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Al Maggiore uno studio per indagare la correlazione tra mutazione genetica e il rischio di sviluppare una neoplasia ereditaria grazie al sostegno del Gruppo di volontariato Adriana Pasini di Sissa.

Parma, 16 novembre 2016

Prosegue con il finanziamento di 23.000 euro a favore di un innovativo progetto di ricerca in campo genetico il sostegno del Gruppo di volontariato Adriana Pasini di Sissa alla struttura di Oncologia Medica dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Il contributo ha permesso l'attivazione di una borsa di studio, vinta a novembre scorso dalla biologa Ganna Osipova, per indagare la correlazione tra mutazione genetica e il rischio di sviluppare una neoplasia alla mammella e alle ovaie. Il 5-10% dei tumori della mammella insorge in individui geneticamente predisposti; più della metà di questi risulta portatore di una mutazione nei geni chiamati BRCA1 e BRCA2 ed ha un rischio di ammalarsi che può arrivare fino all'80%. L'indagine offre quindi la possibilità di migliorare la prevenzione e le cure.

La donazione, presentata ieri al Maggiore dal gruppo di volontariato insieme al Sindaco di Sissa e Trecasali, Nicola Bernardi, è frutto - spiega Rodolfo Chezzi presidente dell'Associazione - "di un lascito ereditario della signora Maria "Emma" Bandini. Grazie all'aiuto di tutti nostri concittadini - prosegue Chezzi – possiamo sostenere lo sviluppo della ricerca, con l'obiettivo di contribuire a migliorare la qualità della vita e le prospettive di cura dei malati oncologici". Un sentito ringraziamento all'Associazione arriva da Giovanna Campaniello, responsabile del Governo clinico dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e da Francesco Leonardi, direttore facente funzione dell'unità operativa, che spiega come "il risultato atteso dal progetto sia quello di arrivare a un miglioramento in termini di sensibilità diagnostica e di tempi".

Al Maggiore l'attività di oncologia predittiva e prognostica per le neoplasie dei tumori ereditari è seguita dall'oncologa Mariangela Bella; nel 2012 la struttura è stata individuata come uno dei quattro centri di riferimento regionali per questo tipo di attività. Parte importante del lavoro della dottoressa Osipova è svolto nei nuovi spazi del CoreLab, la nuova area ospedaliera dedicata alla ricerca, realizzata da Azienda Ospedaliera, Università degli Studi, e Fondazione Cariparma. In particolare le ricerche si svolgono nella Sezione sequenziamento genico, laboratorio dotata di tecnologie in grado di analizzare il DNA e studiarne le alterazioni causa di molteplici patologie.

(Fonte: uff stampa Ospedale di Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma
Pagina 1 di 5