A+ A A-

Spiagge dog-friendly, cosa offrono quelle dell'Emilia-Romagna In evidenza

Dalla vasca a idromassaggio ai luoghi di ristoro per quadrupedi. Le spiagge romagnole sono il top per i pelosi che viaggiano con le loro famiglie. Dove andare e cosa trovare nelle più attrezzate dell'Emilia-Romagna e giù di lì....

di Alexa Kuhne

Parma, 10 giugno 2017

Ravenna è la città più accogliente per i cani. Le sue spiagge sono sempre più attrezzate e in linea con le esigenze dei nostri compagni di vacanza.
Bisogna però prima informarsi, perché non sempre e non ovunque si trova lo stabilimento che fa al caso e spesso ci sono delle limitazioni.
L'Emilia Romagna gestisce questa possibilità secondo regole ben precise: ogni anno la Regione emette un'ordinanza balneare nella quale si regola l'attività nelle spiagge. Ci sono lidi dove proprio non si può portare il cane perché c'è un divieto specifico di «condurre o far permanere qualsiasi tipo di animale, anche se munito di museruola e guinzaglio, nel periodo della stagione balneare estiva». Questa è la regola di base, alla quale, però, in alcuni casi, si può derogare perché i concessionari hanno facoltà, nell'ambito del proprio impianto, di individuare aree debitamente attrezzate, delimitate e riservate, per l'accoglienza di animali domestici, salvaguardando comunque l'incolumità e la tranquillità dell'utenza balneare, mantenendo una distanza minima di 10 metri dalle concessioni confinanti quando presenti.

A Ravenna c'è una spiaggia libera, nelle due località balneari di Casal Borsetti e Lido di Classe, dove è possibile portare il cane che deve essere comunque legato a un guinzaglio di non oltre un metro e mezzo e con la museruola a portata di mano. A Casal Borsetti la spiaggia è 'dog-friendly' nel tratto libero della lunghezza di circa 70 metri a sud dello stabilimento balneare 'Overbeach', a Lido di Classe, nel tratto libero di circa 30 metri a nord della scogliera, trasversale alla foce del fiume Savio.
Ci sono, lungo lo stesso litorale, anche altri 15 stabilimenti che consentono l'accesso dei cani nei propri impianti e si trovano da Casal Borsetti a Marina Romea, Marina di Ravenna, Punta Marina e Lido Adriano, fino a Lido di Dante e Lido di Classe.

Tutto questo è possibile perché è entrata in vigore l'ordinanza comunale che intende «promuovere il benessere, la cura e la presenza degli animali, favorendo una corretta convivenza con l'uomo e tutelando salute pubblica e ambiente» e che consente appunto l'accesso, dall'alba al tramonto dal 13 maggio al 30 settembre, dei quattro zampe. Ma attenzione: possono stare in spiaggia, e fare il bagno, esclusivamente i cani regolarmente iscritti all'anagrafe canina, senza pulci e, per le femmine, non in calore.

I lidi 'dog friendly' sono diventati una sana e utile opportunità per famiglie e amici a 4 zampe e ormai sono sparsi lungo tutto il litorale emiliano-romagnolo (e l'elenco si aggiorna costantemente). Più a nord, nel Ferrarese, ci sono stabilimenti balneari con area riservata a clienti con cani o altri animali. Più a sud, in tutto il litorale riminese, sono diverse le stazioni che offrono la possibilità di ospitare «gli amici a quattro zampe sotto l'ombrellone». Ma vale sempre la stessa indicazione: portare il cane in spiaggia si può, ma solo in determinate strutture. È un'eccezione alla regola.
Occorre quindi documentarsi per evitare spiacevoli sorprese: nei giorni scorsi, proprio nel Riminese, sono arrivate le prime multe a padrone e bagnini che hanno ignorato il divieto laddove vigente. E le multe variano dai 200 euro (per i padroni) ai 3mila (per i bagnini). Infine, le Marche: anche in questo caso non mancano dog beach e stabilimenti balneari che accettano cani, gatti e altri animali domestici. E sono localizzati soprattutto tra Pesaro, Ancona e il litorale della provincia di Macerata.
Per individuare la spiaggia più adatta, basta cercare nei siti dei Comuni o nel sito www.vacanzeanimali.it 

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Seguici su Google Plus

Società Editrice: Nuova Editoriale soc. coop. a r.l. Via Spadolini 2, 43022 Monticelli Terme - Parma Codice fiscale e partita iva: 01887110342 - Iscritta al Registro imprese di Parma al n° 24929 Testata Editoriale Elettronica: "Gazzetta dell'Emilia" - Autorizzazione del Tribunale di Parma n° 2 del 31 Gennaio 2013 R.O.C. Registro Operatori della Comunicazione al n° 4843 Lamberto Colla: Direttore Responsabile Nuova Editoriale: Proprietaria Testata e Società Editrice.
- www.nuovaeditoriale.net -
Google+

Login or Register

Per la consultazione degli articoli “riservati” scrivi a info@nuovaeditoriale.net per abilitare il tuo abbonamento con la prova del pagamento di 36,60€ per un anno - modalità di pagamento: bonifico bancario IBAN BNL Parma:  IT37O0100512700000000220755 -